GB3: Intervista a Dan Aykroyd

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 Pin It Share 0 Email -- 0 Flares ×

Di Davide Passaia

Ci siamo lasciati l’ultima volta con la speranza di news positive riguardo il tanto atteso secondo sequel… e siamo stati accontentati!

Piccolo riassunto: dalla primavera scorsa le cose hanno iniziato a scorrere in modo più liscio per GB3. Prima Murray ne parla come una possibilità e rivela l’intenzione di volerci riprovare, poi Aykroyd dichiara che il film ha un nuovo staff di sceneggiatori; staff che, qualche giorno dopo, si rivelerà essere composto da una persona sola: Etan Cohen, sceneggiatore di Madagascar 2, Beavis & Butthead, Idiocracy e Men in Black 3, recente successo di casa Sony.

Abbiamo ora la prima intervista, nel programma radiofonico “Patrico Mystery“, ad Aykroyd dopo la rivelazione del nuovo sceneggiatore e, punti in più per l’intervistatore, le domande vanno dritte al sodo.
Non più un generico

Come va con Ghostbusters 3?

ed anche le risposte di Dan non sono affatto come la solita

Ci stiamo lavorando.

Eccovi il link all’intervista, subito dopo la trascrizione con relativa traduzione:

“This project is like a racehorse, you know, you’ve got the horse but sometimes you have to bring in different groomers and trainers and medics, so we have the horse there, we had those two writers from the office, they did a great job of laying down a basic structure and a template for the second movie. But the studio felt that they wanted a little more, and you know it’s their money, they put it up and they wanted something different and they decided to try to put another layer on it, if you would and bring in Mr. Cohen who wrote the Men in Black 3 movie. So, I’m excited to read his treatment which I will be doing this weekend. And then I’ll take the script back, or the treatment back and being to do my work with Harold and hopefully we’ll be further along in the process”.

Questo progetto è come una corsa di cavalli, sapete, hai il cavallo ma qualche volta devi assumere diversi stallieri ed allenatori e veterinari, quindi no abbiamo il cavallo, avevamo i due sceneggiatori di The Office che hanno fatto un grande lavoro nel stendere la struttura base e l’idea generale per il secondo film [credo volesse dire sequel n.d.T.]. Ma lo studio sentiva di voler qualcosa in più, e sapete…sono i loro soldi, loro lo producono..e volevano qualcosa di differente e hanno deciso di aggiungere un altro “livello” se volete [chi lavora con photoshop capirà di più la metafora n.d.T.] e hanno assunto mr. Cohen che ha scritto Men in Black 3. Quindi sono molto entusiasta di leggere il suo trattamento, cosa che farò questo week end. Poi mi passerà lo script, o il trattamento, ed inizierò a fare il mio lavoro con Harold e, speriamo, saremo molto più avanti nel processo

Gli viene poi chiesto se Murray firmerà per questo script:

“Well that’s up to Billy, I, I don’t know. I can’t speak for him and I can only say that it would be sad to do it without him, but if we have to do it without him, I think the franchise and the whole concept is big enough to handle it, and people want it. I think people want it with or without him or any of the originals. I think you could do it and hand it off to the new Ghostbusters and it would really work”.

Bè, questo dipende da Billy, io … io non lo so. Non posso parlare a nome suo e posso solo dire che sarebbe triste farlo senza di lui, ma se dobbiamo farlo in sua assenza, penso che il franchise e l’intero concetto dietro GB sia grande abbastanza da poterlo fare, e le persone lo vogliono. Penso che le persone vogliano un altro film con o senza lui o qualsiasi altro dei membri originali. Penso che potremmo farlo e passarlo ai nuovi Ghostbusters e potrebbe veramente funzionare.

Quindi, cosa possiamo dedurne?

  1. Lo script di Lee Eisenberg e Gene Stupnitsky non è stato totalmente eliminato! La loro bozza era la struttura generale e questa revisione (o magari solo quella di Cohen) apporterà altre migliorie allo script. Questo è un bene, perchè Aykroyd sembrava abbastanza contento della prima versione e alcuni dettagli che son stati rivelati sembravano puntare nella giusta direzione per questo progetto, ad esempio il coinvolgimento del team originale in un modo simile a quello di Doc Brown in Ritorno al Futuro, esplorazioni interdimensionali e indizi di accenni alla cultura Hindu.
  2. Cohen sta lavorando ad un ritmo molto serrato! Questo oppure stava lavorando sullo script per più tempo di quello che sappiamo. Una revisione sarà nelle mani di Aykroyd questo week end (5 giorni!) poi Aykroyd e Ramis ci lavoreranno su di nuovo, cosa che ci fa piacere. Il loro coinvolgimento nello script del videogame è stata probabilmente una delle ragioni per cui l’intero prodotto aveva un tono molto simile ai primi due film.
  3. Nulla riguardo Murray. Murray è un enigma per Aykroyd come sempre. Almeno qui Dan non dice “ Bill non farà il film” di nuovo, ma i suoi rinnovati commenti su come il franchise è più importante del team originale sono un po’… preoccupanti!

Attendiamo nuove news, sperando siano positive tanto quanto le ultime!

Fonte: http://www.ghostbustersmania.it/

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 Pin It Share 0 Email -- 0 Flares ×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:bye: 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:rose: 
:-) 
:whistle: 
:yes: 
:cry: 
:mail: 
:-( 
:unsure: 
;-)