GB3: E Murray disse, “Mai più ‘Ghostbusters”

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 Pin It Share 0 Email -- 0 Flares ×

St-Vincent-movie-poster-513x800

Intervistato in occasione dell’uscita del nuovo film, St. Vincent, Bill Murray parla della fama e del rischio di diventare un pallone gonfiato. La domanda:
A proposito di fama, lei dà l’impressione che non le piaccia essere popolare: perché?

“La fama ti rende un perfetto idiota per un anno e mezzo o due. Poi le arie che ti dai ti gonfiano talmente che diventi una mongolfiera piena di sé. Quindi ci metti un anno e mezzo o due per riacquistare le tue facoltà e un briciolo di sanità. Chi non ci riesce diventa un patetico pagliaccio, come avevo rischiato di diventare io subito dopo Ghostbusters. Tante persone ancora mi identificano col successo di quel film. Dicono che ne dovremmo fare un altro, mi viene chiesto spesso. Ma andiamo, sarebbe patetico“.

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 Pin It Share 0 Email -- 0 Flares ×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:bye: 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:rose: 
:-) 
:whistle: 
:yes: 
:cry: 
:mail: 
:-( 
:unsure: 
;-)