IVAN REITMAN SMENTISCE (QUASI) TUTTO

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 Pin It Share 0 Email -- 0 Flares ×

Se siamo abituati a prendere le notizie sul futuro di Ghostbusters con il contagocce, la notizia di ieri è stata una doccia fredda. Dopo l’intervista di MTV allo sceneggiatore Drew Pearce che abbiamo riportato ieri, la loro redazione ha ricevuto il seguente comunicato stampa da Ivan Reitman in persona:

“C’è stato un sacco di entusiasmo recentemente su quello che sta accadendo sul franchise di Ghostbusters. Come produttore del nuovo film di “Ghostbusters”, sento la necessità di chiarire che c’è un solo nuovo film ed è la versione diretta da Paul Feig per il prossimo Luglio, le cui riprese stanno andando fantasticamente. Il resto è solo rumore”.

470_reitman_070530

Rumore, chiacchiere, frastuono, Reitman mette in chiaro che c’è un solo film e nient’altro. Ma interpretando le sue parole, non troviamo difficoltà a far chiarezza: ha detto che ora non c’è un prossimo film, non che non ci sarà mai. Evidentemente le fughe di notizie possono creare confusione e se vi ricordate bene, la Sony ha già avuto il rotto della diga di notizie dopo l’attacco hacker alla loro posta elettronica. Reitman quindi richiama tutti all’ordine e bolla tutto come “rumors”. Ora concentriamoci su questo film in produzione, sul futuro se ne parlerà.

Channing & Pratt sono “just noise”? Probabile, molto probabile.

Drew Pearce? No, non è un rumors. Lo sceneggiatore di Iron Man 3 e del quinto Mission Impossible ha chiarito la sua posizione su twitter la sera del 29 luglio, specificando di aver scritto la Bibbia e non il copione di un possibile film di Acchiappafantasmi, e che la sua idea è un team di Acchiappafantasmi formato da uomini e donne, oltre a proporre fantasmi di tutte le classi (dalla I alla VII).twitter-drew-perce

In gergo cinematografico, la BIBBIA non è quel libro, ma una presentazione scritta del proprio progetto: contiene un abbozzo della storia ideale, la descrizione dei personaggi, quali sono gli elementi di richiamo (per il film da girare), un piano di produzione sommario, insomma un manuale di istruzioni per l’uso di quello che diventerà il copione vero e proprio per poi trasformarsi nella fase di pre-produzione. Dalla bibbia al primo ciak, solitamente troppa acqua sotto i ponti deve passare ancora..

E’ ipotesi di questa redazione che avendo scatenato mediaticamente una reazione spropositata, Reitman voglia frenare ogni entusiasmo. Come dire, sì abbiamo una idea ma da qui ad un anno avete tempo per capire chi potremo chiamare.

State calmi, se potete.

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 Pin It Share 0 Email -- 0 Flares ×

Un pensiero su “IVAN REITMAN SMENTISCE (QUASI) TUTTO

  1. Pingback: Perché il reboot di Ghostbusters forse non è IL male | Coconino County

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:bye: 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:rose: 
:-) 
:whistle: 
:yes: 
:cry: 
:mail: 
:-( 
:unsure: 
;-)