Guardando al futuro, i prossimi progetti dei nostri Distaccamenti: le interviste della redazione

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 Pin It Share 0 Email -- 0 Flares ×
Bentornati a Mondo Mediatico con gli ospiti di oggi: Edoardo, Simone, Clay, Mirko e Leonardo
Bentornati a Mondo Mediatico con gli ospiti di oggi: Edoardo, Simone, Clay, Mirko e Leonardo

Siamo arrivati alla metà di questo 2015 e sono già molte le attività svolte da Ghostbusters Italia.

Abbiamo volato alto con Cartoomics di Milano, con Romics a Roma, con il Torino Comics, e abbiamo continuato con altre attività soprattutto in questo periodo estivo: Tombolo Comics a Padova,Fecomics & Games a Ferrara, a Lissone, e ultimo ma non ultimo alla Notte Bianca di Torino lo scorso 10 luglio! Oggi la redazione si è calata di nascosto nelle loro sedi e li ha sorpresi con carta e penna per un’intervista e su due domande fondamentali: come sono andate queste attività, e cosa avete in serbo per il futuro croato? (ok questa era pessima scusate). Ma è questo quello che abbiamo chiesto: passato, presente e futuro del proprio Distaccamento e una opinione sull’idea stessa di fare sezioni locali dell’Associazione Ghostbusters Italia.

Il primo contributo è di Edoardo Stoppacciaro, co-fondatore del “Distaccamento Roma”, il primo Distaccamento di acchiappafantasmi nell’Italia centrale. Invitato al Cartoon Village, il Festival dei Cartoni Animati organizzato a Manciano (GR) dal 10 al 12 Luglio 2015, Edoardo ha presentato tra l’altro il suo film che sta girando in questi giorni,  interamente ispirato a Ghostbusters: “Real!”. Ecco cosa ci ha detto:

11787367_1449945968646898_1150932501_n

Ghostbusters Italia è una macchina folle e inarrestabile, un gioco meraviglioso, serio come solo i giochi più belli sanno essere, e questo affollamento di eventi significa che ci stiamo muovendo nella direzione giusta! Il Cartoon Village è stato un’esperienza fantastica: Manciano è un paese splendido, pieno di vie e viuzze che sarebbero il set ideale per un’avventura dei Ghostbusters… Ed è proprio in questo modo che l’abbiamo utilizzato. Abbiamo allestito un piccolo laboratorio parapsicologico con tutti gli attrezzi che ben conosciamo, più altri creati ad hoc per far giocare i piccoli avventori: le staffe psicocinetiche e lo spurgatore psicomagneterico. Abbiamo svolto delle lezioni per aspiranti Ghostbusters, e una volta preparate le reclute, abbiamo chiesto il loro aiuto per dare la caccia a tre pericolosi artefatti maledetti per le vie del paese. È stato grandioso: un vero squadrone entusiasta di grandi e piccini ci ha seguito con le apparecchiature in pugno, e una volta raccolti gli oggetti, li abbiamo “spurgati” di tutta la melma nera che contenevano (e che ha divertito molto i nostri giovani assistenti). La sera, poi, abbiamo presentato il progetto “REAL!” sul palco centrale, proiettando alcuni video. Il fan film sta procedendo a gonfie vele, con un numero sempre maggiore di persone coinvolte, e a settembre ne vedremo delle belle. Pensa che, durante la proiezione dei video, oltre a parecchie risate, qualche mamma ha anche portato via di corsa i bimbi spaventati. Mi sono sentito un po’ in colpa, ma significa che stiamo seguendo nel modo giusto la linea horror-comica dei primi film. I gruppi territoriali dell’associazione, secondo me, sono stati un’idea eccellente. Ghostbusters Italia è una realtà diffusa su scala nazionale e sempre in crescita: avere divisione territoriali permette di essere presenti in modo più capillare, è un’ottima cosa per i fan: siamo tanti, siamo differenziati, ma siamo sempre noi… Soli e unici Acchiappafantasmi!
Al momento l’impegno più significativo per la divisione Roma sarà il Romics dal 1 al 4 Ottobre, un appuntamento importante per il quale, come sempre, abbiamo in serbo grandi cose.

Grazie, Edoardo!
E ora andiamo a Ferrara per chiedere a Simone Scopa, del “Distaccamento Estense”, della loro partecipazione al FEcomics & Games, il primo Festival del Comics, del Games e del Cosplay nel centro storico di Ferrara, che si è svolto dal 13 al 14 giugno scorso.

Ferrara è stata una nuova esperienza per il club che ha partecipato attivamente a questa neonata kermesse. A differenza della precedente presenza al Play di Modena, che é una manifestazione dedicata al gioco con un target di pubblico ben specifico,  questo evento era aperto ad un pubblico generale e ad ingresso gratuito. Essendosi svolto nel centro storico della città estense, questo ha permesso maggiore partecipazione di pubblico anche da parte di coloro che normalmente non frequentano l’ambiente dei comic e dei game. Ghostbusters Italia era presente nel cuore di Ferrara con la scenografia del “muro indemoniato”,  che ha stupito i visitatori con i suoi effetti speciali. Gioco e contatto col pubblico sono state come sempre la parola d’ordine che ci ha restituito proprio quello per cui ci siamo impegnati, ovvero l’incontro ed il confronto con i fan della nostra amata pellicola. Bambini ma anche tanti adulti si sono lasciati coinvolgere nei giochi e nei balli… Sempre brillante la presenza dei soci in costume che ci hanno aiutato nelle attività dello stand e nell’animazione cittadina. Ora, però,  comincia forse la sfida più impegnativa. Dato il via ufficialmente ai gruppi locali, incomincia l’impegno più grosso. A differenza di quello che si pensa,  i Distaccamenti non sono uno smembramento dell’associazione,  anzi, tutt’altro, servono a diramare le attività e, cosa più importante, ad essere realmente presenti per i Soci nell’ambito locale, a radicare ancor meglio il Club nelle nostre realtà cittadine. E’ proprio ai Soci che andrà l’impegno del Distaccamento. Quindi non solo affrontare quegli eventi che si svolgono in zona (e già ci sono varie manifestazioni e date che ci attendono come Forlimpopoli e progetti a cui stiamo lavorando per partecipare ad importanti eventi nel territorio) ma l’organizzazione di vere e proprie situazioni e dinamiche di incontro con i Soci locali. Dalla più semplice uscita per una pizza, ad attività più mirate, come condividere insieme la visione dei film, o giornate ludiche tutte ovviamente dedicate a Ghostbusters. Insomma, il leitmotiv del Distaccamento sarà la disponibilità verso i nostri Soci e fan con presenza e supporto sul territorio, per allargare il gruppo di amici, condividere le nostre passioni, far crescere il Club, perché il nostro unico intento è rendere Ghostbusters Italia sempre più unito e grande!

Grazie, Simone, per la tua testimonianza! Forlimpopoli e il suo COMICSPOPOLI COSPLAY & GAMES 2015 saranno due eventi straordinari. Ce ne parla anche Clay, fondatore della “Sezione Piemonte”, e delle numerose attività dell’Associazione in questi ultimi due mesi!

Allora, prima di tutto… ciao, Andrea! Beh, sì, in questi ultimi tempi l’ago è impazzito.  Chiedono il nostro intervento in tutte le parti d’Italia! E quindi,  rispondendo anche alla domanda sui gruppi territoriali, se riusciamo a coprire tutti questi eventi è grazie alla nascita appunto di questi Distaccamenti di GBItalia, supportati logisticamente dal gruppo del Consiglio Direttivo, o Comando, in tutto quello che potrebbe essere utile in un evento organizzato GBItalia. D’altronde, noi siamo sempre professionali! Il lavoro non ci spaventa, il conto non vi spaventa!! Per quanto riguarda le attività del mio gruppo, quindi la Sezione Piemonte, l’ultimo evento al quale  abbiamo partecipato è stato la Notte Bianca in Via Fejus. Queste notti bianche, cui ultimamente stiamo partecipando un po’ tutti nei vari Distaccamenti, sono forse le attività più soddisfacenti, perché comunque alla fine anche se siamo un po’  off topic in manifestazioni del genere, la gente che ci vede e gioca con noi è sempre molto entusiasta e divertita. Forse perché, appunto, non sono “abituati” a vedere cose del genere in una festa della via o del paese. Diciamo che come GBItalia ha portato l’interattività alle fiere del comics, ora lo sta facendo anche nei paesi e nelle città grazie a questi eventi in strada dove veniamo chiamati e riscuotiamo sempre successo. D’altronde chi altro può far vedere ectoplasmi fluttuanti in pieno centro città e il tutto in totale sicurezza?!? Ultimamente la Sezione Piemonte ha partecipato anche alla notte bianca di Lissone, infatti il “Distretto Monza e Brianza” e quello Piemontese hanno un gemellaggio in atto e questa collaborazione ha un suo nome… la sezione MI-TO! (Milano-Torino). Per ora il nostro distaccamento è in vacanza, ma la quiete durerà poco perché dal 4 al 6 di Settembre saremo impegnati a   FORLIMPOPOLI per una fiera su 3 giorni dove GBItalia, in collaborazione con vari distaccamenti, da quello MI-TO a quello Estense, sarà presente con le nostre scenografie e attività, per cominciare la nuova stagione alla grande la settimana dopo, il week end del 12/13 settembre, saremo presenti ben in 2 eventi contemporaneamente!! Saremo all’Albenga Dreams e al Cassano COMICS in provincia di Varese. (link degli eventi). Ovviamente per tutte queste attività serve un mezzo…e la sezione Piemonte ha deciso di creare una ECTO-T ossia un ECTO TRANSIT!! Per ora è solo allestito all’esterno con adesivi, ma siamo al lavoro per upgradare il mezzo e trasformare anche lui in una attrazione in puro stile GBItalia! Quindi non stupitevi se nel prossimo futuro troverete parcheggiato di fianco ai nostri stand un furgone pieno di luci e attrezzature strane! Quello è il nostro ECTO-T!! Credo di aver risposto ai tuoi quesiti, ma come sempre sono disponibile per qualsiasi info! Un saluto da tutta la “Sezione Piemonte” e ci vediamo sul campo!! Ciao!!

Grazie, Clay! Riprendi fiato, ora! Non vediamo l’ora che arrivi Settembre, e intanto chiediamo all’altra costola di questo Asse MI-TO, Mirko Guglielmin, Vice Presidente dell’Associazione e fondatore del “Distretto Monza e Brianza”, qualche altra notizia in più!

Ciao! Allora… a Lissone è andata benissimo: abbiamo fatto la nostra gran bella figura come al solito, e la gente è rimasta entusiasta dalla nostra presenza e animazione! Del resto, Ghotbusters Italia è la migliore… ihihihih!!

Abbiamo provato a proiettare Slimer su un muro,  ma è stato solo un test per una nuova idea che sto cercando di sviluppare con il grande Clay del gruppo torinese,. Se funziona ciò che abbiamo in mente, sarà una cosa meravigliosa. Ma ora non posso sbilanciarmi di più.

Per quanto riguarda le sedi locali di Ghostbusters Italia, speriamo aiuti a far arrivare più persone e a incrementare le forze locali di ogni Distaccamento,  in modo da  poter garantire una miglior copertura degli eventi sul territorio, sempre più numerosi e frequenti.
Progetti per il mio “Distretto”:  abbiamo in mente di fare un piccolo gadget di riconoscimento che poi servirà anche per tutti i membri attivi agli eventi. Vorrei creare una sezione dedicata con dei video, dove do alcune indicazioni su come creare o aggiustare i prop, sempre se riuscirò a trovare un po’ di tempo libero. Vorrei inoltre postare un po’ di storia, il mio primo proton pack, i primi esperimenti video, l’evoluzione digitale del flusso protonico, ecc. Insomma,  le idee come al solito non mancano, vediamo cosa riesco a fare!

Ultimo ma non ultimo, Leonardo Bonato della “Sesion Veneta”, che già dal nome evidenzia la provenienza di una delle sedi più attive. Leonardo, ci racconti cosa avete combinato a Tombolo Comics? Jonathan Forestan mi ha anche detto che siete stati alla Sagra dei Fumetti! Siete inarrestabili!

Tombolo Comics, svoltosi il 10 maggio 2015 presso gli impianti sportivi di Tombolo (PD), nel suo piccolo si è rivelato un evento del tutto particolare e indimenticabile! Innanzitutto, trattandosi della prima edizione, le incognite erano moltissime (paesino piccolo, partecipazione, meteo e chi più ne ha più ne metta). In secondo luogo è stato il mio primo impegno ufficiale come membro di Ghostbusters Italia (se si esclude la partecipazione al video musicale Nerd Wars) assieme agli altri due colleghi veneti: Jonathan Forestan e Daniele Fanchin. Per cui l’emozione era tanta. Nonostante questo, però, possiamo ritenerci più che soddisfatti dell’esperienza padovana, sia per merito dell’impegno profuso dagli organizzatori (una menzione in particolare va ad Andrea Bussolin e ai suoi stretti collaboratori) che per la partecipazione del pubblico locale accorso numeroso, piacevolmente incuriosito e attivo presso lo stand Ghostbusters Italia.
Nell’ottica della recente creazione delle sezioni territoriali di GB Italia, direi che l’adesione ad eventi come quello di Tombolo giustifica e rende più che mai indispensabile la nascita dei Distaccamenti.
La Sagra dei Fumetti, il 13 e 14 giugno a Villafranca (VR), è diventata ormai un evento classico nel calendario di Ghostbusters Italia già da qualche anno. Come sempre, i punti forti della manifestazione sono stati la location unica nel suo genere (il castello scaligero) e la partecipazione della gente. Ghostbusters Italia ha avuto modo ancora una volta di ritagliarsi il suo spazio, coinvolgendo il pubblico e rendendolo attivo e partecipe con la “Ghostbusters Celebration” svoltasi presso la Nerd Plaza. Da non dimenticare, inoltre, le divertenti interazioni nate spontaneamente con altre associazioni di appassionati che hanno portato a dei mash-up davvero unici. Nonostante l’inclemenza del tempo per buona parte del secondo giorno, abbiamo avuto modo di partecipare anche noi GB Italia alla marcia dei cosplayer attorno alle mura del castello.
Credo che l’idea dei distaccamenti sul territorio sia sicuramente innovativa. La possibilità di creare sezioni in tutte le regioni italiane avvicinerà molto l’associazione alla gente e al territorio.
Riportando la questione alla mia esperienza personale sono più che convinto che, con la presenza di un distaccamento nella mia zona, sarei sicuramente diventato membro di Ghostbusters Italia con molto anticipo, ben prima dei 32 anni!
Per quanto riguarda le attività dal vivo della “Sesion Veneta” di Ghostbusters Italia, stiamo già pensando al 2016! Oltre a confermare le partecipazioni agli eventi di quest’anno (Tombolo Comics, Model Expo e Sagra dei Fumetti), vorremmo ampliare la nostra presenza live con l’aggiunta in calendario del “Bassano Comix” che lo scorso anno, sebbene fosse alla sua primissima edizione, ha ottenuto un notevole riscontro di pubblico.
Naturalmente prosegue la nostra opera di realizzazione di prop dai film e la ricerca di materiale vintage e non inerente l’universo Ghostbusters, per ampliare la nostra collezione ma soprattutto per poterla condividere con la gente durante gli eventi live a cui parteciperemo.
Abbiamo in cantiere anche delle novità per chi ci segue sui vari social network ma non possiamo anticiparvi nulla al momento, sarà una sopresa!
Dovete sapere che secondo i nostri calcoli le valenze di energia psicocinetica sono oltre i valori massimi! Non possiamo aspettare che sotto il Ponte degli Alpini a Bassano scorra melma rosa al posto del fiume Brenta o che un marinaio gigante spacciatore di gnocchi di lichene se ne vada a zonzo passando sopra l’Arena di Verona! Abbiamo bisogno di reclute, Ghostbusters veneti fatevi avanti, siamo pronti a credere in voi!

Leonardo, non potevi concludere nella maniera migliore questo articolo che racchiude il pensiero e le possibilità della nostra Associazione!

E se, alla fine di questo articolo, vi chiedete come far parte di tutto questo, prendete nota:

COME REALIZZARE UN DISTACCAMENTO DI GHOSTBUSTERS ITALIA
Se tu e un tuo amico della stessa città o zona siete Soci di Ghostbusters Italia, avete le tute con il “no-ghost-logo”, la trappola e lo zaino protonico allora siete pronti per le missioni che Ghostbusters Italia ha in mente per voi.
Iscriviti al Registro del Comando, crea il tuo Distaccamento e condividi con noi la tua passione.
Il Club ti aiuterà a trovare nuovi amici e ti metterà a disposizione gli strumenti di cui dispone, grazie ai quali in pochissimo tempo è salito alla ribalta a livello nazionale e internazionale, sui quotidiani, nei telegiornali e nelle riviste di cinematografia e di attualità.
Con il suo nome e le sue insegne, non solo sarai immediatamente riconoscibile a tutti gli appassionati, ma ti distinguerai per la qualità delle riproduzioni delle tue apparecchiature.
Leggi il Regolamento, iscriviti, entra nella Mailing List dedicata ai Capi Distaccamento e diventa un Socio attivo pronto a partecipare insieme a noi agli eventi che si svolgeranno nella tua città o nella tua regione.

Per metterti in contatto con i gruppi locali, per qualsiasi informazione sugli stessi, il loro funzionamento, o per qualsiasi chiarimento, scrivi a gruppi@gbitalia.it

latest
E’ finita per oggi la nostra puntata di Mondo Mediatico che vi dice….

 

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 Pin It Share 0 Email -- 0 Flares ×

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:bye: 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:rose: 
:-) 
:whistle: 
:yes: 
:cry: 
:mail: 
:-( 
:unsure: 
;-)