Logo no ghost

CREAZIONE DI UN’ICONA

Michael Gross, già direttore artistico di “National Lampoon”, rivista satirica statunitense, spiega l’origine del logo:

GROSS: Il logo utilizzato per GHOSTBUSTERS – Acchiappafantasmi è la mia seconda creazione importante, dopo la celebre copertina del “National Lampoon” in cui veniva ritratto un cane con la pistola puntata alla testa e l’appello “Se non comprate questa rivista uccideremo questo cane”. L’idea non è stata mia ma di Danny Aykroyd, per cui ci tengo a sottolineare che io ne ho realizzato solo la grafica: di fatto era già descritta nella sceneggiatura.

D: Si tratta del fantasma dietro al segnale di divieto europeo, vero?

GROSS: Si. Ho girato il segnale al contrario perchè all’epoca in America non era ancora usato e non c’era il rischio che sembrasse sbagliato. Originariamente la parola “Ghostbusters” doveva comparire sulla barra trasversale, che però risultava inclinata secondo il modello europeo, cioè verso il basso.
La scritta però aveva un che di strano, per cui ho invertito la direzione della barra. Alla fine abbiamo deciso di togliere la scritta. In Europa il logo è al contrario… è stato invertito perchè in Europa non volevano che facessimo confusione con il loro segnale.

COMIC BOOK ARTIST, aprile 2003
Testo riportato nel  libretto versione doppio DVD