Ghost Trap

Chiamata anche semplicemente trappola per fantasmi, altro non è che un dispositivo portatile, dove vengono immagazzinati i fantasmi una volta catturati.

Essa lavora usando lo stesso principio di base dello zaino protonico, l’involucro esterno della trappola é elettrificato con una carica positiva molto forte,ovvero una griglia di confinamento. La carica della trappola é leggermente più alta di quella del raggio protonico, cosicchè, una volta che un fantasma è stato portato sulla trappola, il raggio protonico può essere interrotto e il fantasma è attirato nella griglia dove rimarrà racchiuso fino alla sua riapertura. Come lo zaino protonico,la forza di campo usata dipende dalla forza del fantasma da intrappolare. Il tutto è operato con un semplice pedale. Premendolo una volta si apre la trappola che emette di nuovo un campo positivo della stessa forza del raggio protonico; premendolo nuovamente dopo aver interrotto il flusso di protoni la trappola attiverà un campo più forte, che attirerà il fantasma al suo interno in modo potentissimo  e si chiuderà.