Durante una conferenza stampa, Bill Murray ha parlato ancora una volta di Ghostbusters 3 e del suo coinvolgimento, che pareva fuori questione dopo questa comparsata al David Letterman Show. Ora, però, le cose sembrano leggermente cambiate:

“[Quando ho detto] ‘Lo farò se mi ucciderete nei primi minuti’, era una battuta, capito? Però poi qualcuno ha scritto una sceneggiatura dove io effettivamente morivo nei primi minuti e diventavo un fantasma, e ho pensato ‘beh, piuttosto ingegnoso’. Ma poi, dopo aver visto il film che i nostri sceneggiatori avevano appena scritto, i produttori dicevano ‘non lo faremo davvero, no?’. Quindi è rimasto un sogno”.

Murray dice che c’è qualcosa che lo attira di questo progetto:

“[A volte penso che] forse dovrei farlo e basta. Forse mi divertirei. Perché i ragazzi sono divertenti, e mi mancano [Rick] Moranis e Annie [Potts] e Danny [Aykroyd]“.

Dunque c’è speranza, e se Murray vorrà farlo è probabile che elimineranno anche l’idea del fantasma di Venkman. Ma a questo punto, vale davvero la pena di vedere un terzo Ghostbusters o sono passati troppi anni? Commentate, gente!

Fonte Screenweek.it

Qui sotto trovate la prima parte dell’intervista di qualche giorno fa:

Dopo aver acconsentito a tornare in Ghostbusters 3, Bill Murray già da tempo è entrato in rotta con i realizzatori del film lasciando trasparire in modo poco velato la propria insofferenza nei confronti del progetto. L’attore ha addirittura definito questo sequel un incubo, ed è diventato una spina nel fianco per la produzione, tanto che Dan Aykroyd gli ha pubblicamente chiesto di smetterla con questo comportamento.

Ora Murray, che è un elemento centrale per poter realizzare il terzo film, si è spinto oltre definendo Ghostbusters 3 un mito, “come l’alligatore bianco nelle fogne; chi lo ha visto davvero?”.
Mantenendo i toni più pacati rispetto alla sua ultima uscita pubblica in proposito, l’attore ha comunque rinnegato il progetto parlando con CinemaBlend:
In realtà è solamente il film dello studio. Amano il franchise, e amerebbero ricrearlo di nuovo. Ma sono soltanto parole. Mi fa impazzire, sono soltanto parole… Finchè qualcuno non crea un ottimo script è solo brodaglia, non significa niente. E’ interessante che la gente voglia vederlo. In passato è stata una grande cosa, davvero divertente. Forse dovrebbero farlo. E se è una idea così brillante, qualcuno scriverà lo script.

Fonte Badtaste

1 Comment

  1. La pintura con escudo antiara?azos de Nissan es la primera tecnolog?a del mundo en este ?mbito que permite que las peque?as marcas desaparezcan r?pidamente. Este tipo de pintura fue desarrollado por la empresa en 2005 y ya se usa en muchos modelos de Nissan e Infiniti. El Murano, por ejemplo, utiliza este tipo de tecnolog?a. Ahora, gracias a Nissan, esta tecnolog?a se est? empleando por primera vez en un producto no relacionado con la automoci?n en Europa.


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *