Ghostbusters 3: inizia a definirsi lo staff

Bentornati!

Man mano che l’inizio delle riprese si avvicina, (secondo Production Weekly , la produzione partirà il 25 giugno di quest’anno e si protrarrà per 15 settimane) la crew dedicata alla produzione del sequel di Ghostbusters diretto da Jason Reitman inizia ad espandersi.

Il primo a salire a bordo è stato il Production Designer François Audouy al quale si sono recentemente aggiunti il Supervising Art Director Tom Reta (il quale ha lavorato su ‘The Curious Case of Benjamin Button,’ ‘The Cabin in the Woods,’ ‘Red Dawn,’ ‘G.I. Joe: Retaliation,’ ‘Blackhat,’ ‘Transformers: The Last Knight.’ e ‘Rampage.’) seguito dalla Visual Effects Supervisor Sheena Duggal (il quale ha collaborato molto con Marvel in film come ‘Spider-Man 3,’ ‘Iron Man 3,’ ‘Thor: The Dark World,’ ‘Agent Carter,’ ‘Doctor Strange,’ and ‘Venom.’ )

Va notato come entrambi siano ferrati in film facenti parte di grandi franchise ad alto budget e con effetti speciali di prim’ordine.
Altro membro dello staff raggiuntosi di recente è il Cinematographer Eric Steelberg, assiduo collaboratore di Jason Reitman (‘Up in the Air,’ ‘Juno’, il recente ‘The Front Runner’).

Voci interessanti hanno iniziato ad emergere anche per il cast, con Variety ed Hollywood Reporter che riportano Finn Wolfhard (Stranger Thins, It) e Carrie Coon (Avengers: Infinity War) in lizza per il ruolo di madre single e figlio, mentre Jenna Ortega è menzionata da That Hashtag Show  come contendente al ruolo di uno degli adolescenti protagonisti del film.

Assieme al nome di Jenna, il sito pubblica anche una descrizione aggiornata dei quattro protagonisti

RAGAZZA (Femmina/ 12 anni/ protagonista) – è una ragazza molto intelligente, molto più della media ed ha difficoltà nell’interpretare ed esprimere emozioni. Si esprime con un tono piatto che rende le sue osservazioni ricche di humor. Il suo acume scientifico si rivelerà di inestimabile valore durante la storia, mentre naviga le complicate dinamiche interne della sua famiglia. E’ la sorella di RAGAZZO ADOLESCENTE. ***Questo ruolo è il vero protagonista del film***

RAGAZZO (Maschio / 13 anni / protagonista) è un appassionato entusiasta di fantasy e di teorie cospirazionistiche. Ha un gran cuore e approccia tutto con incontenibile entusiasmo per l’ignoto. Narra spesso i fatti della sua vita aggiungendo un po’ di “colore” alle persone e situazioni che incontra. Conosce RAGAZZA e diventano immediatamente amici.

RAGAZZO ADOLESCENTE (Maschio/ 15 anni/ protagonista) ha 15 anni ma dice a tutti di averne 17. E’ appassionato di meccanica e tenta spesso di aiutare sua sorella, la quale fatica a creare legami di normale amicizia. La sua famiglia va ad abitare in un piccolo paese e rimane immediatamente colpito da RAGAZZA ADOLESCENTE. (interessati a Finn Wolfhard).

RAGAZZA ADOLESCENTE (Femmina/ 17 anni/ protagonista) – lavora ad un locale fast food tipo American Graffitti, fa la cameriera su pattini a rotelle. E’ interessante, sveglia e perspicace. Incontra RAGAZZO ADOLESCENTE ed inizia un flirt che diventerà una vera e profonda amicizia. (Interessati a Jenna Ortega)

Teniamo a mente che tutti i nomi finora fatti sono in lista per la parte, quindi potrebbero anche cambiare.
Purtroppo nessun accenno ancora ai vecchi Ghostbusters, ma siamo certi che altre news non tarderanno ad arrivare.

Siamo pronti a credere in Jason!!!

bannernews

Il nostro Socio Davide Passaia

GB3-2020: ERNIE HUDSON E PRIMI RUMOR

EH3

Le valenze di energia psicocinetica sono oltre i valori massimi, l’ago è impazzito!!!

Solo pochi giorni fa Ghostbusters 3 era una speranza eterea e fluttuante come il fantasma della biblioteca di New York, poi Jason Reitman ci ha regalato quello che può essere definito come il più macroscopico dei microcircuiti annunciando i lavori su un terzo film della saga originale e, solo poche ore dopo, pubblicando in rete un primo teaser.

Oggi, a poche ore di distanza, iniziano i rumor. Abbiamo un intervista a Ernie Hudson (fatta prima dell’annuncio ufficiale, esattamente il 3 gennaio quando Hudson ha partecipato al For Your Consideration NAACP Image Awards Screening quindi alcuni dettagli non potrebbero collimare. Ricordiamo che Ernie, pur portando il franchise nel cuore, non rientra tra i fondatori di Ghost Corps e quindi, essendo fuori dal giro delle decisioni, potrebbe non essere aggiornato.

Il Daily Mail riporta queste parole. Alla richiesta della possibilità di un terzo film Ernie risponde: https://www.dailymail.co.uk/news/article-6600459/Ernie-Hudson-confirms-original-Ghostbusters-cast-return-new-film.html

“Ci manca molto Harold, perché lui era veramente il collante che teneva unito tutto e tutti” dice Ernie

“E’ sempre stato il mio punto di riferimento. Se c’era qualcosa che non andava Harold era colui che risolveva tutto dicendomi ‘Ernie, devi solo fare così…’ e mi spiegava il mondo. Mi manca molto, ma il suo spirito è qui. Anche Ivan Reitman è a bordo e tutti noi lo siamo. Poi, se lo studio deciderà di farlo…..io sono solo il tizio che siede di fianco al telefono ed aspetta la chiamata. Se chiamano risponderò, altrimenti ho altri progetti a cui sto lavorando.”

Si dice che Sony abbia qualche motivo di preoccupazione dopo il flop commerciale del reboot al femminile. Comunque, Hudson conferma i piani di Aykroyd di riportare i Ghostbusters originali nella New York moderna.

Ernie ammette anche che il film capitanato da Melissa McCarthy non ha catturato l’atmosfera degli originali. QUest’anno ricorre il 35° anniversario del primo film, il quale, ammette Ernie, continua ad alimentare la fiamma della passione nei vecchi fans. Dice anche che lui, Aykroyd e Murray hanno ancora molto da offrire a fan vecchi e nuovi.

“Penso proprio di si. Siamo cresciuti, siamo migliorati e ci saranno un sacco di nuovi giovani talenti che, sono sicuro, chiameranno per partecipare al film. Sarà molto divertente. E molto profondo. E ci mancherà Harold”

Ernie si rifiuta di massacrare il reboot, ma ammette che non è stato ciò che i fan si aspettavano.

“Vedete, io amo quelle ragazze. Son un fan di tutte e quattro. Credo abbiamo fatto un buon lavoro ma penso non avesse quello spirito che il primo Ghostbusters aveva. Era differente. Era un LORO film, e penso sia stato giusto così. Solo che avrei voluto qualcosa che fosse uno spin off dell’universo originale e non un totale reboot. Mi sarebbe piaciuto vedere un film ambientato ai giorni nostri. Quindi: mi sono piaciute loro ed il lavoro che hanno fatto, mi sono divertito a partecipare col mio cameo ma mi piacerebbe vedere il ritorno dei veri Acchiappafantasmi. Non voglio mancare di rispetto a Paul Feig e mi è piaciuto lavorare con lui… penso solo sia stato troppo diverso.”
Hudson aggiunge che il 35° anniversario di Ghostbusters sarebbe un momento ottimo per tornare e ama come i fan celebrino il loro personale Ghostbusters Day ogni giorno.

“Trentacinque anni, i fan dei Ghostbusters sono speciali perché questa non è un iniziativa pubblicitaria dello studio. Questo è qualcosa partito dall’amore dei fan! Voglio dire: si creano le loro attrezzature, le loro Ectomobili, si tatuano le nostre facce sui loro corpi. Sono meravigliato ed grato per tutto questo. Dopo 35 anni ci sono ancora nuove possibilità e sarebbe meraviglioso venissero colte…. quindi stiamo a vedere”

Come puntualizzato prima, questa intervista ha avuto luogo il 3 gennaio, quando ancora tutto bolliva in pentola…poi il 15 gennaio lo chef Jason Reitman ha scoperchiato il tegame per mostrarci la pietanza. Ed arrivano i primi rumor sui personaggi e la trama!

https://wegotthiscovered.com/movies/first-character-plot-details-revealed-ghostbusters-3/

Una fonte fidata di We Got This Covered dice che i due protagonisti principali saranno un giovane ragazzo ed una giovane ragazza. Il ragazzo ha 13 anni ed è appassionato di fantasy e teorie riguardo cospirazioni varie. Si approccia ad ogni situazione un “incontenibile entusiasmo per l’ignoto”. Quel che è più interessante è il fatto che questo ragazzo tende a narrare i fatti che accadono in tempo reale aggiungendo un po’ di “colore” personale alle persone che incontra.

Per quel che riguarda la ragazza, incontrerà il già citato ragazzino ad un certo punto del film e diverranno velocemente amici. Lei ha 12 anni e da quello che è stato rivelato sarà una ragazza molto intelligente, al limite del genio. Ha spesso difficoltà ad interpretare ed esprimere le sue emozioni e parla con un tono serio che rendono le sue osservazioni ancora più ricche di humor. Nonostante lei voglia relazionarsi con gli altri, ha difficoltà a capire cosa provano la sua famiglia ed i suoi amici e le risulta altrettanto difficile condividere i propri sentimenti. Il suo grande acume scientifico sembra sarà di valore incalcolabile durante la storia.

Storia di cui al momento non abbiamo molti dettagli, sappiamo solo la traccia generale. Il film si concentrerà su una famiglia che torna a casa (dopo anni passati a New York? N.d.T.) in un piccolo paese. Giunti in questo paesino inizieranno a “scoprire più dettagli su di loro e sui segreti della cittadina”. Sfortunatamente non c’è menzione di come gli originali Ghostbusters verranno introdotti nella storia, ma immaginiamo che questa famiglia sia in qualche modo collegata ad uno o più personaggi dei primi due film.

Questo è tutto per quanto riguarda le novità. Sembra che Jason Reitman abbia scelto di deviare dalla formula “Ghostbusters riaprono la ditta” già usata in Ghostbusters 2 e sembra anche che l’azione si sposterà fuori da New York. Ovviamente sono solo rumor e speculazioni…….ma non è questo il bello di attendere un film tanto sospirato come Ghostbusters 3?

Aspettando nuovi avvincenti sviluppi vi salutiamo e, come sempre, SIAMO PRONTI A CREDERE IN LORO!!!

bannernews

Il nostro Socio Davide Passaia

NUOVO GHOSTBUSTERS DIRETTO DA JASON REITMAN

gb3

TEASER GHOSTBUSTERS 2020!!!

 

Chiamatelo fato, chiamatelo karma, chiamatela fortuna.

Entertainment Weekly e Variety hanno sganciato in mattinata l’equivalente di una bomba nucleare sui fan dei ragazzi in grigio.

Ebbene sì, il tanto desiderato, bistrattato, sospirato, rimandato Ghostbusters 3 è appena diventati realtà! Una realtà che inizierà le riprese nei prossimi mesi e vedrà la luce nell’estate 2020, diretto da nientepopòdimeno che Jason Reitman , figlio di Ivan Reitman, regista dei primi due film e co-fondatore con Dan Aykroyd della Ghost Corps, sussidiaria di Sony che gestisce tutti i progetti a marchio Ghostbusters.

Jason ha dato la news su Twitter, scrivendo:Finalmente ho le chiavi della macchina!! #GB20 e ha poi rilasciato le seguenti dichiarazioni:

“Ho sempre pensato a me stesso come al primo fan dei Ghostbusters, fin da quando avevo sei anni e visitavo il set del film. Voglio fare un film per tutti gli altri fans. Questo è il prossimo capitolo del franchise originale. Non è un reboot. Quello che è successo negli anni 80 è successo negli anni 80, questo film sarà ambientato ai giorni nostri.

E’ ancora presto e voglio che il film venga svelato pian piano, come un regalo. Abbiamo un sacco di magnifiche sorprese e nuovi personaggi da far conoscere al pubblico.

Ho molto rispetto per quanto creato da Paul con quelle brillanti attrici e mi piacerebbe veder altre storie su di loro. Comunque, questo nuovo film seguirà la storia dei film originali.

Amo tutto di quei film. L’iconografia. La musica. Il tono.

Ricordo quando ero sul set e li vedevo provare la gag delle carte che volano ovunque in biblioteca. Ricordo il giorno in cui fecero esplodere lo Stay Puft Marshmallow Man ed ho portato a casa un pezzo di schiuma indurita che rimase sul mio scaffale per anni. Avevo paura ci fosse un Terror Dog sotto il mio letto prima ancora che la gente sapesse cosa fosse un Terror Dog. Ho pensato spesso a questo franchise ed ha occupato un posto nel mio cuore da sempre, che io ricordi.”

Ivan Reitman aggiunge, emozionato:

“Sarà un passaggio del testimone sia dentro che fuori il film. E’ stata una decisione a cui è arrivato da solo. Ha lavorato sodo per essere indipendente e si è creato una meravigliosa carriera. Per cui sono rimasto molto sorpreso quando è venuto da me con Gil (Gil Kenan, sceneggiatore di Monster House e co-autore di questo nuovo film. N.d.T.) e mi ha detto: ‘Lo so che negli ultimi 10 anni ho sempre detto che sarei l’ultima persona al mondo a dover dirigere un film sui Ghostbusters ma… ho questa idea!’

Stavo letteralmente piangendo alla fine, è stato così emozionante e divertente!”

Hollywood Reporter riporta che Jason e Gil stanno lavorando allo script da mesi. Il progetto è stato tenuto strettamente sotto segreto; gli addetti ai lavori hanno usato il nome in codice “Rust City”. Sony ha fissato la produzione per questa estate con un uscita per il 2020 e conferma che sarà: “il prossimo capitolo della storia originale, continuando quanto iniziato dai classici film degli anni 80”.

Non è ancora chiaro se e quali membri del cast originale torneranno, mentre per il nuovo team alcune fonti dicono che Reitman stia cercando due maschi e due femmine.

Il film di animazione rimane in lavorazione ma la sua uscita è stata posticipata dopo l’uscita di questo nuovo sequel.

Una magnifica notizia con cui iniziare l’anno del 35° anniversario di Ghostbusters (ed il 30° di Ghostbusters 2). Se, come si pensa, le riprese inizieranno questa estate sarà un modo memorabile con cui festeggiare il Ghostbusters Fan Fest che si terrà dall’8 al 9 giugno!

Siamo ancora pronti a credere in loro!

Il nostro Socio Davide Passaia

 

 

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Finally got the keys to the car. #GB20 Un post condiviso da Jason Reitman (@jasonreitman) in data: