Game: Recensione Ghostbusters Paranormal Blast

Appena uscito su Apple Store abbiamo grazie a Rukawa di GBTeam una recensione direttamente scritta da un grande fan di Ghostbusters.

In questo titolo, impersoneremo una nuova recluta a scelta tra 5, 3 maschi e 2 femmine, decisamente carine, e dovremo ripulire il nostro quartiere dagli spettri! No, non sto scherzando, proprio il nostro quartiere, in quanto appena accesa l’applicazione, ci verrà chiesto di poter usare la nostra posizione attuale e di poter essere seguiti nei nostri spostamenti, in modo da poter fare piazza pulita tra le vie del luogo in cui ci troviamo! Saremo accompagnati ovunque dal nostro mitico mezzo a 4 ruote, la indimenticabile Ecto-1 e potremo in ogni momento consultare il nostro armadietto, una scheda personaggio che tiene conto di tutti i nostri progressi.

 

Ma tutti vi starete chiedendo: come è la cattura??? come funziona??
Ecco i tre passaggio che ogni acchiappafantasmi non deve mai, e dico mai, assolutamente scordare:

  • stancare il fantasma
  • imbrigliarlo
  • intrappolarlo!
Ma occhio a non essere smerdati…

 

E il tutto come potete vedere è condito dalla realtà aumentata sarà possibile aumentare la potenza dei nostri equipaggiamenti coi soldi guadagnati ad ogni cattura e sarà possibile acquistare anche speciali potenziamenti di energia oscura che indeboliranno ulteriormente i fantasmi che incontreremo.  Sarà infine possibile consultare le schede di tutti gli spettri catturati e tenuti nell’ecto contenitore, ma che per motivi di spoiler non voglio mostrarvi

Conclusione:

Il gioco è stupendo! voi vi siete fatti un’idea dalle info che vi ho dato e dalle foto che ho postato?

Qui i screenshot del gioco realizzati direttamente da Rukawa.

Fonte: http://ghostbustersitalia.forumfree.it/?t=62652774#lastpost

 

Tema Ghostbusters utilizzando il suono di otto unità floppy

Il grande nerd ha Mr.SolidSnake745, diventato famoso perchè realizza sul suo canale youtube video dove vengono usati i floppy disk per suonare brani musicali. Oggi ha reso omaggio a nostro amato film.
Ha realizzato con i suoi 8 drive floppy un video nel quale è possibile udire la colonna sonora di Ghostbusters suonata dalle testine dei suoi floppy! E’ riuscito a riprodurre in modo fantastico il brano di Ray Parker Jr. con il solo suono fastidioso dei beep di una periferica come il floppy. Il brano ricorda molto il brano del video gioco di Ghostbusters per Commodore 64. E’ genio da record, questo video ad oggi ha 421657 visualizzazioni. Tutti i fans del mondo ringraziano per questo originale omaggio.

 

Merchandise: Laccetto per smartphone con “Stay-Puft”

Sul sito giapponese www.strapya-world.com è possibile acquistare questa cinghia per smartphone e cellulari in stile Ghostbusters. E’ stato riprodotto lo Stay-Puft Marshmallow Man in due versioni: sorridente e arrabiato. Ci sono due modi per legarlo, inserito nel jack audio o tramite laccetto (foto in alto). Costo per un sigolo Stay-Puft è di circa 10 dollari esclusa la spedizione che dovrebbe essere di 8 dollari. E’ un ottimo modo per mostrare il vostro amore per Ghostbusters, con l’icona più dolce del film.

GB3: Intervista a Dan Aykroyd

Di Davide Passaia

Ci siamo lasciati l’ultima volta con la speranza di news positive riguardo il tanto atteso secondo sequel… e siamo stati accontentati!

Piccolo riassunto: dalla primavera scorsa le cose hanno iniziato a scorrere in modo più liscio per GB3. Prima Murray ne parla come una possibilità e rivela l’intenzione di volerci riprovare, poi Aykroyd dichiara che il film ha un nuovo staff di sceneggiatori; staff che, qualche giorno dopo, si rivelerà essere composto da una persona sola: Etan Cohen, sceneggiatore di Madagascar 2, Beavis & Butthead, Idiocracy e Men in Black 3, recente successo di casa Sony.

Abbiamo ora la prima intervista, nel programma radiofonico “Patrico Mystery“, ad Aykroyd dopo la rivelazione del nuovo sceneggiatore e, punti in più per l’intervistatore, le domande vanno dritte al sodo.
Non più un generico

Come va con Ghostbusters 3?

ed anche le risposte di Dan non sono affatto come la solita

Ci stiamo lavorando.

Eccovi il link all’intervista, subito dopo la trascrizione con relativa traduzione:

“This project is like a racehorse, you know, you’ve got the horse but sometimes you have to bring in different groomers and trainers and medics, so we have the horse there, we had those two writers from the office, they did a great job of laying down a basic structure and a template for the second movie. But the studio felt that they wanted a little more, and you know it’s their money, they put it up and they wanted something different and they decided to try to put another layer on it, if you would and bring in Mr. Cohen who wrote the Men in Black 3 movie. So, I’m excited to read his treatment which I will be doing this weekend. And then I’ll take the script back, or the treatment back and being to do my work with Harold and hopefully we’ll be further along in the process”.

Questo progetto è come una corsa di cavalli, sapete, hai il cavallo ma qualche volta devi assumere diversi stallieri ed allenatori e veterinari, quindi no abbiamo il cavallo, avevamo i due sceneggiatori di The Office che hanno fatto un grande lavoro nel stendere la struttura base e l’idea generale per il secondo film [credo volesse dire sequel n.d.T.]. Ma lo studio sentiva di voler qualcosa in più, e sapete…sono i loro soldi, loro lo producono..e volevano qualcosa di differente e hanno deciso di aggiungere un altro “livello” se volete [chi lavora con photoshop capirà di più la metafora n.d.T.] e hanno assunto mr. Cohen che ha scritto Men in Black 3. Quindi sono molto entusiasta di leggere il suo trattamento, cosa che farò questo week end. Poi mi passerà lo script, o il trattamento, ed inizierò a fare il mio lavoro con Harold e, speriamo, saremo molto più avanti nel processo

Gli viene poi chiesto se Murray firmerà per questo script:

“Well that’s up to Billy, I, I don’t know. I can’t speak for him and I can only say that it would be sad to do it without him, but if we have to do it without him, I think the franchise and the whole concept is big enough to handle it, and people want it. I think people want it with or without him or any of the originals. I think you could do it and hand it off to the new Ghostbusters and it would really work”.

Bè, questo dipende da Billy, io … io non lo so. Non posso parlare a nome suo e posso solo dire che sarebbe triste farlo senza di lui, ma se dobbiamo farlo in sua assenza, penso che il franchise e l’intero concetto dietro GB sia grande abbastanza da poterlo fare, e le persone lo vogliono. Penso che le persone vogliano un altro film con o senza lui o qualsiasi altro dei membri originali. Penso che potremmo farlo e passarlo ai nuovi Ghostbusters e potrebbe veramente funzionare.

Quindi, cosa possiamo dedurne?

  1. Lo script di Lee Eisenberg e Gene Stupnitsky non è stato totalmente eliminato! La loro bozza era la struttura generale e questa revisione (o magari solo quella di Cohen) apporterà altre migliorie allo script. Questo è un bene, perchè Aykroyd sembrava abbastanza contento della prima versione e alcuni dettagli che son stati rivelati sembravano puntare nella giusta direzione per questo progetto, ad esempio il coinvolgimento del team originale in un modo simile a quello di Doc Brown in Ritorno al Futuro, esplorazioni interdimensionali e indizi di accenni alla cultura Hindu.
  2. Cohen sta lavorando ad un ritmo molto serrato! Questo oppure stava lavorando sullo script per più tempo di quello che sappiamo. Una revisione sarà nelle mani di Aykroyd questo week end (5 giorni!) poi Aykroyd e Ramis ci lavoreranno su di nuovo, cosa che ci fa piacere. Il loro coinvolgimento nello script del videogame è stata probabilmente una delle ragioni per cui l’intero prodotto aveva un tono molto simile ai primi due film.
  3. Nulla riguardo Murray. Murray è un enigma per Aykroyd come sempre. Almeno qui Dan non dice “ Bill non farà il film” di nuovo, ma i suoi rinnovati commenti su come il franchise è più importante del team originale sono un po’… preoccupanti!

Attendiamo nuove news, sperando siano positive tanto quanto le ultime!

Fonte: http://www.ghostbustersmania.it/

GB3: Nuovi sceneggiatori al lavoro su Ghostbusters 3!

Solo un mese fa Bill Murray spiegava al David Letterman Show di non essere stato convinto dal primo script di Ghostbusters 3, e di pensare che “ci si riproverà”.

Oggi Dan Aykroyd conferma proprio questa ipotesi: la Sony ha ingaggiato nuovi sceneggiatori per lavorare allo script dell’atteso – quanto effimero – terzo episodio della saga del quale si parla ormai da anni.

Parlando a WIVB, Aykroyd ha spiegato:

C’è un nuovo staff di sceneggiatori al lavoro sul film. Deve essere perfetto. E’ questo il punto. Non ha senso fare questo film a meno che non sia perfetto. Ed è ciò a cui stiamo lavorando ora.

Sembra che il team abbia davvero intenzione di convincere Murray, il quale recentemente non ha escluso di dare l’OK al film se la sceneggiatura meriterà. Non sappiamo se il nuovo staff di sceneggiatori metterà mano allo script originale di Lee Eisenberg e Gene Stupnitsky o rifarà tutto daccapo: vi terremo aggiornati…

Fonte Badtaste.it

GB3: Parla Annie Potts

Nuova intervista da Annie Potts (Janine Melnitz).

Intervistata riguardo una nuova serie a cui prenderà parte ha risposto anche riguardo GB3:

When asked about Ghostbusters 3, Annie said, “I saw the director not to long ago, his feeling was positive that it was going to happen. I just hope it happens in a time when I am on a break form GCB, because I would love to resurrect the secretary”

Quando le è stato chiesto riguardo GB3, Annie ha risposto:

“Ho visto il regista non molto tempo fa, ed era ottimista circa il fatto che il film verrà realizzato. Spero solo che succeda in un periodo in cui sarò in pausa da GCB perchè mi piacerebbe riprendere il ruolo della segretaria”

www.chumfm.com/Contact/Blogs/Post.a…1445&AuthorID=4 )

Altra piccola curiosità fattaci notare da GbFans e Proton Charging è la seguente:

http://imgur.com/gallery/ebtVV
questo è un casting call per attori che devono assomigliare ai 4 GB come erano nel 1984, ma non si sa per quale progetto.

Traduzione gentilmente eseguita da: Raymond83