“Ghostbusters: Afterlife” semifinalista ai Bafta!

Dopo gli Oscar, per i quali Ghostbusters Afterlife è stato nominato nella short List per i Migliori effetti visivi, il film di Jason Reitman concorrerà fra i semifinalisti dei Bafta Film Awards, gli oscar inglesi, per la categoria dei Migliori Effetti Vivisi e per Miglior suono. Bisognerà aspettare il prossimo 3 febbraio per sapere se la nomination diventerà realtà e il 13 marzo il film si aggiudicherà uno o entrambi i premi.

Qui la lista dei film concorrenti:

MIGLIOR SUONO

A Quiet Place Part II
Belfast
CODA
Don’t Look Up
Dune
The French Dispatch
Ghostbusters: Legacy
The Harder They Fall
The Last Duel
Last Night in Soho
The Matrix Resurrections
No Time To Die
Il potere del cane
tick tick… BOOM!
Ultima notte a Soho
West Side Story

MIGLIORI EFFETTI SPECIALI

Black Widow
Crudelia
Don’t Look Up
Dune
Eternals
Free Guy
The French Dispatch
Ghostbusters: Afterlife
The King’s Man
Matrix Resurrections
No Time To Die
Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli
The Suicide Squad
Venom: Let There Be Carnage
Ultima notte a Soho

Jason ha comunicato tramite i social la sua gioia per la notizia con questa storia su Instagram

Alcune anteprime della Ultimate Collection

In attesa della uscita della edizione home video di Ghostbusters Afterlife, ecco alcune anteprime del favoloso cofanetto Blu-ray di otto dischi – chiamato Ghostbusters Ultimate Collection – che come anticipato avrà extra incredibili, sopratutto scene eliminate inedite, le riprese giornaliere, la copia lavoro del primo film, e molto altro. In questo video, noterete l’attore Eugene Levy, che in Ghostbusters II (1989) interpretava il ruolo del cugino di Louis Tully, tagliato al montaggio; molto probabilmente il box conterrà, fra le scene eliminate, la sequenza di Ray indemoniato alla guida della Ecto-1A (scena ripresa nei fumetti e del romanzo ufficiale del film).
Riguardo Afterlife, avete notato Janine…in una scena che al cinema non si è vista? In questa esclusiva clip di dietro le quinte, c’è.
Altra succosa anteprima, quella degli Easter eggs: li avevate notati tutti?
Tutta questa meraviglia uscirà in America il prossimo 1 febbraio, mentre in Italia non abbiamo per il momento conferma della data ma non dovremo aspettare troppo!

 

“Ghostbusters Afterlife” da oggi in digitale (negli USA)

“La scelta è fatta! Il viaggiatore è giunto”: Ghostbusters Afterlife da oggi inizia la sua corsa in formato digitale negli Stati Uniti, come avevamo annunciato giorni fa e confermato da Ghostbusters News, su AMAZON, APPLE TV, GOOGLE PLAY, VUDU, MICROSOFT, VERIZON FIOS, XFINITY e AMC. Ieri la pagina Instagram ufficiale di Ghostbusters ha così salutato l’evento:

Successivamente il 1 febbraio il film arriverà in tutti formati home-video e in uno speciale cofanetto contenente i primi due film della saga e ben due dischi di extra incredibili (e sarà possibile scaricare digitalmente il film reboot del 2016 di Paul Feig: il regista aveva polemizzato pubblicamente per l’assenza del suo film). Tutto questo mentre il film è ancora nelle sale americane, il 1 gennaio scorso ha debuttato in Australia e a breve arriverà in altri paesi come la Repubblica Ceca (e il 4 febbraio in Giappone): molto interessante far notare che la notizia dell’imminente fine corsa al botteghino del film ha aumentato gli incassi del 17% e in territorio nazionale, per esempio, ha incassato 630,000 dollari il 1 gennaio, un risultato più alto rispetto ai giorni precedenti. Dopo 45 giorni dal suo debutto del 19 novembre, il film ha incassato 123,430,032 dollari ed è ancora in 1645 sale, e con le ultime cifre del mercato internazionale (61,300,000 dollari) il totale al momento è di 184,720,032 dollari. Un risultato notevole, indubbiamente più basso rispetto ai pochi Block-buster usciti a dicembre (come Spider Man), ma attenzione a non fare l’errore di paragonare brand e pubblico ben diversi dagli altri film: la storia di Ghostbusters, saga iniziata 38 anni fa, è diversa da tutte le altre. In casa Sony si brinda tranquillamente, in attesa dei risultati finali, della nuova avventura digitale e poi in home-video.

E in Italia? Il film ha finito la corsa nelle sale cinematografiche all’alba di capodanno, con un risultato dignitoso di 2,500,000 euro e oltre 360,000 spettatori catturati dal 18 novembre 2021. Le notizie sull’home video non sono ancora confermate dalla Eagle Pictures, etichetta con cui Ghostbusters Legacy e il cofanetto dei tre film usciranno quest’anno. La buona notizia che calmeranno alcuni fan che si erano preoccupati alla data del 30 giugno 2022, così segnata da Amazon.it, è che la stessa Eagle ci ha detto essere indicativa, che molto probabilmente uscirà prima, e presto ci daranno conferma di quella definitiva. Dobbiamo inoltre specificare, visti alcuni commenti sui social, che l’edizione steelbook di Legacy non è compresa nel cofanetto, come credono in altri paesi, ma solo come disco a sé. Per quanto riguarda l’edizione in formato digitale, non abbiamo ancora nessuna notizia a riguardo, quindi non rimane che attendere comunicazioni ufficiali.

Ghostbusters Ultimate Collection: confermati grandiosi extra!

Grazie a Ghostbusters News, siamo in grado di riportare dei dettagli importanti sul cofanetto in Blu-Ray 4k in uscita nel 2022 come qui riportato, dettagli clamorosi che ci apprestiamo ad elencare qui e ipotizzando quali contenuti dovremo aspettarci finalmente in home-video.

Come già annunciato, Ghostbusters Legacy uscirà in home video in tutti i formati il prossimo 1 febbraio negli Stati Uniti (e in Italia, salvo smentite, il 30 giugno 2022), e in più è in arrivo un mega cofanetto di 8 dischi in Blu-Ray contenente il film di Jason Reitman e i precedenti capitoli diretti dal padre Ivan nel 1984 e nel 1989. (in più, in digitale sarà disponibile nelle piattaforme Vudu, Prime Video, Apple TV, Google Play dal 4 gennaio, al momento solo negli USA).

Prima di riportare il comunicato stampa della Sony, ecco il video di una recente anteprima dei contenuti extra di Ghostbusters Afterlife:

THE GHOSTBUSTERS ULTIMATE COLLECTION contiene in formato 4k ULTRA HD e in formato Blu-Ray GHOSTBUSTERS, GHOSTBUSTERS II, GHOSTBUSTERS AFTERLIFE. Nel caso di Afterlife, i contenuti extra saranno gli stessi che si trovano nelle edizioni singole in Blu-ray.

 

Si aggiungono poi due dischi Blu-Ray di soli extra, per oltre 20 ore di contenuti in gran parte inediti.

DISCO 1 – GHOSTBUSTERS

NOVITÀ: rara versione di 114 minuti montata per le anteprime (SD) – questa prima versione del film è una cosiddetta copia lavoro con ciak alternativi, scene aggiuntive, effetti speciali non completati, e altro. (N.B.: tempo fa avevamo visto questa cassetta in formato beta conservata negli uffici della Ghost Corps, mostrata da Jason Reitman a Adam Savage!).
– Con il commento opzionale del produttore associato Joe Medjuck e del montatore Sheldon Kahn.

NOVITÀ: “Reitman Squared”, commento alle scene – uno sguardo a due scene del film commentate da Ivan & Jason Reitman

NOVITÀ: le audizioni perdute di Dana – otto provini per il ruolo di Dana Barrett, inclusi quelli di Denise Crosby, Kelly LeBrock e altre attrici! Con speciale ringraziamento a Brandon Kleyla.

NOVITÀ: “Ghostbusters: Behind Closed Doors” documentario di 90 minuti sulla realizzazione del film e la storia del franchise!

NOVITÀ: Ghostbusters Dailies – oltre un’ora di giornalieri (le riprese quotidiane non ancora montate) che comprendono sette scene del film. (NB: molto probabilmente saranno inclusi i video visti durante il Ghostbusters Fan Fest a Los Angeles nel 2019, cliccate qui per i dettagli alla voce scene eliminate).

NOVITÀ: versione televisiva integrale (SD) – contiene alcune sequenze diverse dalla edizione cinematografica.

Il contenuto è poi identico al cofanetto Blu-Ray uscito nel 2019:

16 scene eliminate

Spot televisivo degli acchiappafantasmi e vari ciak dello stesso.

La anteprima girata per i distributori girata nel 1984 da Aykroyd e Murray.

“A Moment With the Stars” EPK (Electronic Press Kit) originale.

Dietro le quinte del 1984.

Dietro le quinte con il team degli effetti speciali.

Dietro le quinte con la troupe.

Who You Gonna Call: A Ghostbusters Retrospective (con Ivan Reitman e Dan Aykroyd).

Ecto-1: Resurrecting the Classic Car (documentario sul restauro della Ecto-1)

Lo Scream test del fantasma della bibliotecaria di Ruth Oliver

Multi-Angle Explorations

Confronti con lo Storyboard

Galleria foto

Video musicale “Ghostbusters” di Ray Parker, Jr.

Trailer e promo.

DISCO 2 – GHOSTBUSTERS II & GHOSTBUSTERS: AFTERLIFE

GHOSTBUSTERS II

NOVITÀ: “Reitman Squared”, commento alle scene – uno sguardo a due scene del film commentate da Ivan & Jason Reitman

NOVITÀ: 19 scene eliminate – una collezione di scene mai viste! (quasi certamente fra quelle anticipate nella scheda del film che trovate qui).

NOVITÀ: Ghostbusters II Soundtrack Promo – una scena del film commentata dal compositore Randy Edelman

NOVITÀ: versione televisiva integrale (SD) – contiene alcune sequenze diverse dalla edizione cinematografica.

Il contenuto è poi identico al cofanetto Blu-Ray uscito nel 2019:

7 ulteriori scene eliminate

“The Oprah Winfrey Show: Cast of Ghostbusters II” – giugno 1989

Time Is But A Window: Ghostbusters II and Beyond (con Ivan Reitman e Dan Aykroyd).

Ghostbusters II EPK originale.

“On Our Own” video musicale di Bobby Brown

Vari Trailer

GHOSTBUSTERS: AFTERLIFE

Jason’s Sneak Peek from Set (una sbirciata sul set con Jason)

Vari Trailer

***

Quindi questi otto dischi non possono mancare nella vostra videoteca, ricordando che questo cofanetto conterrà anche una ristampa del libro Making Ghostbusters (1985), la sceneggiatura del primo film analizzata scena per scena, pubblicazione a lungo fuori catalogo e finalmente tornata disponibile. Al momento, la Eagle Pictures non ha confermato se effettivamente il libro sarà tradotto in italiano, ma le aspettative sono molto basse. Questa edizione colmerà ogni desiderio del fan più esigente, con il recupero di materiale ancora oggi inedito. Quindi non vi rimane altro che cliccare nei link sottostanti per la prenotazione.

CLICCA QUI PER PRENOTARE IL COFANETTO GHOSTBUSTERS Uhd (3 Bd 4K + 5 Bd) + Libro 

CLICCA QUI PER PRENOTARE GHOSTBUSTERS LEGACY DVD

CLICCA QUI PER PRENOTARE GHOSTBUSTERS LEGACY BLU-RAY

CLICCA QUI PER PRENOTARE GHOSTBUSTERS LEGACY STEELBOOK BLU-RAY

CLICCA QUI PER PRENOTARE GHOSTBUSTERS LEGACY BLU-RAY UHD

 

“Ghostbusters Afterlife” nella short list per l’Oscar 2022!

Ieri l’Academy of Motion Pictures Arts and Sciences ha annunciato i candidati per la short list per le prime 10 categorie degli Oscar 2022, e sorpresa c’è anche Ghostbusters Afterlife! Come visualizzabile nella storia che la pagina Instagram dell’Academy ha pubblicato ieri, il film di Jason Reitman potrebbe essere candidato nella categoria dei Migliori Effetti Visivi. Curiosamente, nel 1985 anche il primo Ghostbusters fu candidato nella stessa categoria – assieme a quella della migliore canzone, con il famoso pezzo di Ray Parker Jr. – senza vincere.

La votazione per le candidature agli Oscar inizierà giovedì 27 gennaio 2022 e terminerà martedì 1° febbraio. Le nomination agli Academy Awards saranno annunciate martedì 8 febbraio, mentre la cerimonia di premiazione si terrà domenica 27 marzo. Non possiamo che augurarci che il film riceva la nomination e magari la prima statuetta meritata alla nostra saga preferita!

E a proposito di Oscar, sapevate che la Columbia Pictures promosse Dan Aykroyd e Harold Ramis nella categoria Miglior Attore non Protagonista e Bill Murray come Miglior attore protagonista nel 1985? (For Your Consideration è il nome con il quale si indica quella forma di campagna pubblicitaria organizzata dalle compagnie cinematografiche per promuovere un loro prodotto esaltandone le qualità, specie film in uscita o titoli o attori in concorrenza ai premi Oscar).

Purtroppo nessuna delle tre candidature fu presa in considerazione ma siamo in grado di riprodurre due delle tre promozioni pubblicate su Variety.

“Ghostbusters Afterlife” sfonda i 100 milioni al botteghino!

Dopo una partenza a razzo dalla sua uscita nelle sale il 18 novembre – come qui riportato – il film Ghostbusters Afterlife ha mantenuto le promesse pronosticate e ha superato i 100 milioni di dollari nel box office nazionale. Dopo il debutto del primo weekend con 44 milioni, nel momento in cui stiamo scrivendo la cifra è di $103,673,364 – in 4315 sale, al momento calate a 4059 – raggiunti in 19 giorni di programmazione. Il film di Jason Reitman è uno dei soli 11 film che quest’anno hanno superato i 100 milioni d’incasso nel territorio “domestico” (ovviamente scriviamo questo consapevoli del boom che incontrerà il nuovo film di Spider Man della Marvel, in uscita il prossimo 15 dicembre!): non avendo una cifra ufficiale del budget che la Sony ha affrontato per il marketing, possiamo solo basarci su quello del film, che a quanto pare è stato di 75 milioni di dollari: e in questo caso possiamo dire che il film è andato bene.

Nel territorio internazionale, il discorso è ancora incerto perché le cifre non sono ancora definitive e aggiornate su gran parte dell’Europa: è uscito il 1 dicembre in Francia, Indonesia, Russia e Corea del Sud, in Russia, Malesia, Grecia il 2 dicembre, e il 3 in Spagna, Norvegia e Romania. Inoltre, in altri continenti, come Australia, e paesi come il Giappone, citando due grossi mercati, le uscite sono previste rispettivamente il 1 gennaio e il 4 febbraio 2022.

Nei paesi oltreoceano, l’incasso registrato è di 42,9 milioni di dollari. In Inghilterra sta avendo un notevole successo: al 5 dicembre, ben 9,192,058 di sterline incassate nelle 637 sale previste per tutto il Regno Unito. In Italia, 2,3 milioni di euro e 337 mila spettatori sono i dati riportati da Cinetel, confermando l’ottima tenuta nelle oltre 400 sale in questo periodo pandemico difficile per il mercato cinematografico. Terzo paese in termini d’incasso è la Germania, dove le cifre sono vicine ai 2 milioni di euro ma non ancora aggiornate agli ultimi weekend del mese di dicembre. Quasi 4 i milioni di dollari registrati in Messico, il miglior incasso dell’America Latina. Tutte queste cifre – eccetto l’Italia che pubblica gli incassi quotidianamente – non sono aggiornate da Box Office Mojo dal weekend del 28 novembre. Non appena saranno riportati gli incassi dopo il 12 dicembre, avremo sicuramente una situazione aggiornata anche in vista dell’apertura del film in altri paesi.

Al momento, la somma globale è di 146 milioni di dollari. La situazione attuale nel mercato americano è dominata da Encanto, il nuovo film della Disney uscito il 24 novembre con 60 milioni di dollari incassati in 14 giorni e altrettanti nel mondo, mentre Ghostbusters Afterlife è in discesa naturale in questi weekend pre-natalizi senza grosse novità, almeno fino a quella che è stata definita la “tempesta perfetta” delle novità cinematografiche, con West Side Story (10 dicembre), Spider-Man: No Way Home (17 dicembre), e The Matrix: Resurrections (22 dicembre), che potrebbero tranquillamente spazzare via tutti i precedenti film per una nuova corsa all’oro. Detto questo, il film di Reitman potrebbe raggiungere i 200 milioni di dollari globalmente quando avrà raggiunto tutti i mercati previsti. E la corsa quindi sarà lunga.
Il mercato cinematografico sta avendo una profonda mutazione nei tempi di vendita in home-video, e quindi non dovremo aspettare troppo per riguardarcelo comodamente a casa: voci confermate da Amazon tedesco ci comunicano che il film uscirà in home-video per il prossimo 10 febbraio 2022, in formato Blu-ray, in edizione steelbook, e in Dvd. Ma ovviamente quando sarà ufficiale lo comunicheremo per tempo.

Rivelazioni dal libro su “Ghostbusters Afterlife” (SPOILER)!

Attenzione, il seguente articolo come indicato nel titolo contiene pesanti spoiler. Se vi dovesse essere sfuggito prima, non fatelo ora se non avete visto ancora il film. Se l’avete visto, proseguite pure.

Galeotto un post su Instagram dell’attrice McKenna Grace che ha pubblicato una foto di backstage dal set di Afterlife: l’occhio di tutti è andato sull’attore che alle sue spalle indossa l’uniforme di Egon Spengler.

Chi ha visto il film sa che il fantasma di Egon Spengler appare nel finale: molti avevano pensato che si trattasse di un attore somigliante a Harold Ramis, e invece no. Nonostante sia stata utilizzato un pesante trucco CGI, il regista originale di Ghostbusters Ivan Reitman ha interpretato il ruolo di Spengler per una manciata di inquadrature. E la cosa è rivelata da una fotografia presente nel libro Ghostbusters: Afterlife: The Art and Making of the Movie, in uscita in tutte le librerie il prossimo 7 dicembre. Eccola:

E dal libro leggiamo: “In uno dei momenti più significativi del film, i quattro Ghostbusters originali sono di nuovo uno accanto all’altro, con Phoebe che condivide uno zaino protonico con suo nonno mentre sconfiggono Gozer insieme. Per alcune riprese, (Jason) Reitman ha chiesto a suo padre, Ivan, di indossare la tuta da volo, sostituendo Spengler. “Quello è stato il momento più emozionante per me. Mio padre uno dei Ghostbusters originali”, afferma Reitman. “Sono entrato in questo film sperando di replicare una ricetta. Volevo assaggiare qualcosa che avevo da bambino. Ed è esattamente come voglio che si senta il pubblico. Voglio che si sentano come Phoebe“.

La scena in effetti è la più commovente di tutto il film. Come menzionato nel libro, Ivan Reitman è stato Egon “per alcune riprese”, mentre la performance maggiore l’ha regalata l’attore Bob Gunton, noto attore caratterista. Egli è visibile in questa bellissima fotografia pubblicata da Jason Reitman in occasione della Festa del Ringraziamento. Se aguzzate bene la vista, noterete pure chi altro c’è…

Il libro di Ozzy Inguanzo è già disponibile per il pre-ordine su Amazon italiano. Per quanto sia solo in lingua inglese, è visivamente uno spettacolo per gli occhi, e alleghiamo qui alcune pagine in anteprima.

Altre bellissime immagini di backstage sempre Jason dal suo profilo: