Fan film: Ghostbusters Italia al Fantafestival a Roma!

fantafestival

Ghostbusters Italia Fan Film sarà proiettato domenica 9 dicembre alle ore 20:00 al cinema My Cityplex Savoy a Roma per il fantasmagorico Fantafestival!

Pronti a credere!

Il Fantafestival nasce nel 1981, erede delle esperienze di alcuni appassionati di cinema fantastico che erano stati parte del risveglio di interesse per il genere registrato nella seconda metà degli anni ’70. In particolare il festival è diretta derivazione delle rassegne nazionali di cinema di fantascienza organizzate per il circuito “Italnoleggio” negli anni ’74-’77 e delle grandi kermesse di cinema fantastico con le quali il Cineclub Tevere di Roma connotò la propria programmazione a partire dal ’75.

Iniziato al cinema Clodio di Roma nell’ottobre del 1981 e poi passato, negli anni, come sede principale al complesso Capranica-Capranichetta, al Barberini, al Quattro Fontane e al Savoy, il festival si è sempre caratterizzato per il taglio popolare, aperto verso il grande pubblico degli appassionati. In alcune occasioni è stato esportato anche in altre grandi città italiane, con contemporanee a Milano, Ravenna, Napoli, Verona e Genova. Grazie alle numerose collaborazioni internazionali nel 1986 è tra i soci fondatori della European Fantastic Film Festivals Federation, fortemente voluta dal Fantafestival e realizzata insieme ai festival di Bruxelles, di Sitges (Spagna) e di Oporto (Portogallo).

Superati i trent’anni di attività il Fantafestival è ancora vitale e si aggiorna continuamente con le nuove tendenze e realtà del cinema fantastico.

Il sito: http://www.fanta-festival.it/home/

La prima a Ferrara di Ghostbusters Italia

21 settembre 2018, Cinepark Apollo Multisala Ferrara. Una raccolta di post su Facebook per raccontare com’è andata la Prima assoluta del nostro Ghostbusters Italia Fan Film. Grazie Ferrara e grazie a tutti i partecipanti: siete il cuore di noi Acchiappafantasmi! STAY TUNED!

Ancora immensi complimenti e ancora enorme rispetto per una realtà come Ghostbusters Italia
#ghostbustersitalia #fanfilm

Roby Rani

Sto ancora cercando di riassemblare le energie assorbite dalla scorsa serata e le emozioni che mi hanno travolto durante la première di Ghostbusters Italia Fan Film… sono stordito… potrei dire mille cose e vorrei fare mille ringraziamenti e non sarebbero mai abbastanza a partire da Fede AnziniGbmax Massimo Mirko Guglielmin Fabrizio Fioretti Stefano Battarola il resto della Crew, del Cast, i soci di Ghostbusters Italia ed il Cinepark Apollo Multisala Ferrara… quindi lascio che siano gli altri che hanno vissuto la serata della Ghostbusters Italia Fan Film – Prima Internazionale | Ferrara a parlarne.
Ma una cosa la devo dire… la serata ha visto tantissime persone (oltre 350 spettatori) e tantissima generosità a favore dell’Associazione di Volontariato Giulia Onlus ed il gradimento degli spettatori e questo é una ricompensa enorme per l’impegno e gli sforzi spesi ma soprattutto da un senso al progetto del fan film.
Quindi più che spendere mille parole lascio alle immagini di questo meraviglioso video….

Simone Scopa

Avette prodotto un qualcosa di memorabile! Fenomenale.
Complimenti ancora e avanti così, sono queste le cose che rendono orgogliosi di essere italiani …italiani ed Acchiappa Fantasmi!

Dani Giglio 

L’anteprima del nostro film di Ghostbusters è stata una serata leggendaria. Pubblico numeroso e divertito, applausi, emozioni, tante consapevolezze di limiti e sconfinate possibilità che possono avere questo genere di film. Devo ringraziare Federico perché mi ha dato fiducia per lavorare assieme – purtroppo, a progetto inoltrato – e Gbitalia per riunire questi talenti con lo scopo di divertimento, come sempre.

Andrea Ciaffaroni

 

GBItalia Fan Film: Intervista a Fabrizio Fioretti

Abbiamo intervistato Fabrizio Fioretti, il responsabile degli effetti speciali del fan film di Ghostbusters Italia, e vincitore del nostro premio Trappolino D’oro.

 

E’ l’occasione per sapere qualcosa di più sul progetto più ambizioso della nostra Associazione!

 

Fabrizio_011). Anzitutto Fabrizio, la prima nostra chiacchiera risale al 2012, quando il tuo spettacolare lavoro in 3D fece il giro del mondo. Da allora cosa è cambiato nella tua carriera?

Dal 2012 di cose ne sono cambiate… decisamente. Le immagini dedicate ai Ghostbusters che realizzai nel 2011 fecero il giro del web soprattutto subito dopo l’intervista con SlashFilm.com (famoso blog di cinema & entertainment).

Nello stesso anno (sempre a Londra dove risiedo dal 2007), forse anche grazie a quelle immagini che portai con me per un colloquio di lavoro, sono entrato nel mondo del cinema lavorando per la giovane azienda BlueBolt, come visual effects artist.

Mi ritrovai immediatamente a lavorare per quella che poi divento’ una tra le serie piu’ seguite della TV: Game Of Thrones (Il Trono Di Spade).

Da li son seguiti altri film tra i quali SnowWhite & TheHuntsman, Guardians of the Galaxy, Dracula Untold, Avengers: Age of ultron, Ant-Man, 007:Spectre, etc… progetti a cui ho partecipato lavorando in seguito anche per Framestore.

Attualmente sono impegnato al film Rogue One: A Star Wars Story per la storica Industrial Light & Magic, sede di Londra, aperta da circa 2 anni e mezzo.

Ma cosa piu’ importante… mi sono sposato ed ho un bellissimo bimbo di nome Nikolas Eren! E questa e’ decisamente la cosa che va al di sopra di tutti i miei successi lavorativi.

2) Come ben sai, Ghostbusters III non è stato più realizzato, anche se è uscito un nuovo capitolo al femminile, con Federico Anzini hai potuto sfruttare il tuo talento e la tua passione per GB con questo nuovo fan-film. Parlaci di questo lavoro, senza paura di spoiler!

“Ghostbusters Italia” e’ un fan film che sta letteramente assumendo proporzioni bibliche causando isteria di massa, soprattutto a chi sta lavorando ai visual effects!

Ovviamente scherzo. Ma c’e’ tanto da fare, su questo non ci sono dubbi e stiamo cercando di mettercela tutta per tirar fuori qualcosa che vada oltre le aspettative che solitamente si hanno a livello qualitativo per un fan film. Il budget e’ inesistente e il lavoro e’ svolto da colleghi, amici, appassionati e studenti. Il mio ruolo e’ quello di supervisionare i lavori e seguire gli artisti, nonche’ decidere con Federico il look di tutti gli effetti producendo vari concept che son sicuro verranno mostrati a fine lavoro.

Federico e’ un giovane filmaker molto ambizioso che stiamo cercando di accontentare il piu’ possibile.

Ma lo stesso Federico e’ consapevole che realizzare visual effects e’ un lavoro lungo e costoso, ed essendo privo di budget i tempi si allungano ulteriormente. Se non fosse per la passione delle poche persone che supportano questo progetto, non sarebbe assolutamente possibile raggiungere il livello a cui miriamo. Colgo qui l’occasione per ringraziare tutte le persone coinvolte che stanno spendendo il loro tempo libero su questo progetto. E’ importante anche menzionare che tutto il lavoro lo stiamo svolgendo sotto la giovane azienda SuperBlimp di Antonio Milo, carissimo collega e amico che ci sta dando il supporto tecnico e seguendo molti artisti.

Comunque per ora ancora tutto segretamente “work in progress” ma vi terremo aggiornati!

3) Secondo te, la differenza fra un blockbuster e un fan-film è così evidente e irragiungibile?

La differenza tra un blockbuster e un fan film e’ decisamente nel budget.

Ovviamente un blockbuster ha produttori che supportano il progetto e la processo che si mette in moto per far si che il film sia vincente al botteghino e sulla critica e’ decisamente molto articolata e ben studiata.

Si parla di budgets di milioni di dollari e la maggior parte dei visual effects sono affidati a compagnie di altissimo livello e costi.

Un fan film difficilmente puo’ competere con un blockbuster, se non impossibile. Sia per la durata, il livello qualitativo degli effetti/CGI che di tutte le figure specializzate (direttore fotografia, stunmen, effetti speciali, produzione, costumi, etc…) che richiede una qualsiasi produzione di altissimi livelli. Come ho menzionato prima, aggiungere effetti visivi (VFX) e’ comunque un lavoro lungo ed impegnativo, aldila’ delle enormi risorse che richiede a livello tecnico e artistico.

Ma il fan film puo’ comunque rappresentare un trampolino di lancio per aspiranti filmmakers, poiche’ pur non essendo supportato da nessuna casa di produzione, c’e’ comunque una cosa che non avra’ mai bisogno di budget: le idee.

E, secondo me, e’ tutto quello che serve per emergere.

Se l’idea e il modo di raccontare la storia c’e’ ed e’ interessante, in qualche modo originale e ha uno stile ben definito, se si ha qualcosa da dire anche con i pochi mezzi che si hanno a disposizione, non penso serva, a differenza dei blockbusters di oggi giorno, un pesantissimo uso di visual effects o budgets hollywoodiani.

4) Non vogliamo rubarti troppo tempo con le domande, quindi vogliamo chiudere lasciandoci con la promessa di vederci tutti assieme alla anteprima di Ghostbusters Italia, il nuovo fan film dell’associazione! Grazie per tutto il lavoro che stai facendo, Fabrizio!

Il piacere e’ tutto mio e sicuramente non manchero’ all’anteprima del fan film!

Grazie Fabrizio per la tua cortesia ma sopratutto per il lavoro che svolgi per questo film. A breve vedremo il primo trailer, ma intanto ecco il teaser trailer.

Siamo pronti a credere in loro!

In arrivo il sequel del nostro primo fan-film con il titolo: “GHOSTBUSTERS ITALIA”!

covergbitaliafanfilm
Tutto pronto per il nuovo fan film “Ghostbusters Italia”!

 

Abbiamo il piacere di presentare un’intervista realizzata dal nostro Andrea Ciaffaroni per parlare del nuovo ambizioso progetto di Ghostbusters Italia, per il quale c’è molta attesa ed entusiasmo. Oltre al divertimento e alla passione, l’obiettivo di Ghostbusters Italia è di coinvolgere il più possibile i propri Soci. Per questo motivo, al fine di coinvolgere i Soci di tutta Italia, all’interno del fan-film realizzeremo un video clip di Ghostbusters Italia sulla musica di Ray Parker Jr. Chi vorrà partecipare, potrà invierà il proprio contributo video, che poi verrà montato insieme agli altri. I dettagli saranno indicati prossimamente.

Ma veniamo all’intervista.

Abbiamo intervistato per voi Federico Anzini, il regista, e Mirko Guglielmin, il nostro Vice Presidente, nonché attore e responsabile del lato “tecnico”, anzi tecnologico, del fan-film.
Le abbreviazioni per l’intervista: A= Andrea, F= Federico, M= Mirko.

gbitalia2016A: Allora, ragazzi, dal vostro film del 2010 molte sono le cose cambiate, e il vostro progetto si unisce a tutto quello che caratterizzerà il 2016 come un vero anno da Ghostbusters, cioè il nuovo film diretto da Paul Feig, il fan-movie realizzato da Edoardo Stoppacciaro, e i progetti futuri della casa di produzione Ghostcorps. Federico, quali sono le idee che ti hanno spinto a realizzarlo? Di cosa parla questo sequel?

F: L’idea che ci ha spinto a mettere in cantiere questo progetto è la voglia di celebrare una passione che negli anni è maturata e ha preso una dimensione talmente ampia da divenire il fan club ufficiale italiano. Negli ultimi sei anni Ghostbusters Italia si è evoluto da semplice forum fino a diventare un organismo pulsante e vivo. Quelle che prima erano delle imitazioni di eroi cinematografici, si sono trasformati in personaggi nuovi che vengono interpretati e vissuti ad ogni evento di Ghostbusters Italia, quindi… perché non prendere questi personaggi “reali” e metterli in film? Questo medio metraggio ci mostrerà come sono cambiate le cose negli ultimi 30 anni dall’uscita di “Ghostbusters” al cinema e vedremo come gli acchiappafantasmi sono diventati un vero e proprio organo ufficiale per la disinfestazione soprannaturale, con caserme, Distaccamenti (i gruppi del Club sul territorio, n.d.r.), apparecchiature, ecc. Ci focalizzeremo su un Distaccamento di Ghostbusters Italia del nord, che si troverà alle prese con qualcosa di strano… Non sveliamo nulla al momento. In effetti, arriviamo a questo progetto dopo alcune false partenze che prevedevano produzioni più grandi e con attori o professionisti del mondo della commedia, ma dopo una profonda riflessione abbiamo capito una cosa: questo è un fan-film, realizzato per i fan, con i fan e dai fan. Non c’è nessun interesse economico dietro, solo tanta passione e dedizione. Quindi così sarà. Chi dunque è coinvolto nel progetto è un fan sfegatato di Ghostbusters!

A: Mirko, dal 2010 ad oggi cosa è cambiato dal punto di vista dell’equipaggiamento? Sarai di nuovo attore, ma inserirai nuove tecnologie per sconfiggere il paranormale?

M: Cosa è cambiato? Che sono ancora più vecchio, ed è per questo motivo che in questa nuova avventura farò la parte di un pensionato con la casa infestata da fantasmi. (ride) Scherzi a parte, sì, ci saranno delle nuove tecnologie e degli upgrade alle classiche attrezzature che porteranno una ventata di novità e daranno un po’ di giusta freschezza! Sarò di nuovo attore? Sì, anche se dire “attore” è un parolone. Sarò me stesso proiettato in una realtà immaginaria, quella che noi fan cerchiamo di vivere ogni volta che indossiamo la divisa da Acchiappafantasmi.

A: Potete anticiparci qualcosa per quanto riguarda la trama, il cast e le location?

F: Abbiamo delle location eccezionali. La scena madre del film si svolgerà in… un posto molto suggestivo e bellissimo. Cose mai viste in un fan-film ve lo possiamo assicurare. Ma, come dicevo, ancora non vogliamo svelare nulla.

A: Essendo un film del Club, come saranno coinvolti i Soci? Sarà possibile avere una parte?

F: I Soci verranno coinvolti il più possibile. I protagonisti che partecipano fin dall’inizio sono quei Soci iperattivi che… potete trovare praticamente in ogni fiera. Per questioni logistiche, abbiamo però la possibilità di invitare ben quattro Soci a partecipare alle riprese come comparse, cosa che verrà presto divulgata da Ghostbusters Italia. Due di questi saranno richiesti sul set nella giornata del 13 novembre per il primo ciak. Per adesso possiamo dire di avere un cast eccezionale… che sveleremo pian piano. Ci vantiamo di avere una troupe di professionisti, che sono amici provenienti non solo da tutta Italia, ma anche dall’Europa, che ci sostengono per la realizzazione del film.

A: Ci saranno dei riferimenti ai film originali?

F: Sì, delle piccole celebrazioni e forse… un cameo a sorpresa.

A: Dopo questo sequel, quali saranno i futuri lavori? Si parla di una web series, e di un prequel del sequel! Diteci di più perché siamo curiosi!

F: Momentaneamente non siamo coinvolti in progetti paralleli, sappiamo che qualcosa bolle in pentola, ma nulla che sia direttamente prodotto o realizzato da noi.

M: Di una cosa sono certo, e sulla quale ho spinto molto: questo film deve uscire dai canoni del solito fan-film, e credo che io e Fede siamo riusciti ad architettare una giusta sinergia tra classico, novità tecnologiche, nuovi ruoli, e… vi assicuro che non mancheranno collegamenti ai due film e un colpo di scena molto molto particolare!

F: C’è molto fermento, sentiamo il calore della passione che tutti stanno buttando su questo progetto e siamo davvero commossi ed entusiasti nel vedere questo.

A: Potete già anticiparci quando prevedete di pubblicare l’opera finita sul web?

F: Il film verrà presentato a dicembre dell’anno prossimo, al Torino Comics 2016, grazie al nostro Socio Edoardo Damasco.

M: Sarà un lungo e divertentissimo cammino. Vi terremo aggiornati!


Per partecipare al “casting” per il primo ciak del 13 Novembre 2015, i Soci possono inviare una propria foto in divisa e completa di equipaggiamento, entro e non oltre l’8 Novembre a:
info@gbitalia.it con oggetto FAN FILM GHOSTBUSTERS ITALIA (leggi di seguito le regole).

Requisiti per i primi 2 posti:

  • Essere iscritti a Ghostbusters Italia
  • Aver compiuto 18 anni
  • Inviare una foto e un pensiero su cosa significa la vostra passione per Ghostbusters
  • Avere la divisa e l’equipaggiamento (Proton Pack)

– Si informa che il viaggio è a proprio carico e che è richiesta la firma per la delibera.

 


Le immagini per il lancio sui social del nuovo fan film:

gbitaliafanfilm2016-poster

 

Ghostbusters Italia Story:
Il fan film “Ghostbusters Italia – Franchising Italy” (2010)

danfanfilm
Los Angeles: Dan Aykroyd firma il poster dopo aver visto il fan film (2010)
Poster di Ghostbusters italia – “Franchising Italy” (2010)