Distribuito: 16 giugno 2009.

Piattaforma: Microsoft Windows, Nintendo Switch, PlayStation 2, PlayStation 3, PlayStation 4, PlayStation Portable, Wii, Xbox 360, Xbox One.

Sviluppato da: Terminal Reality (360, PS3, PC, PS4, XBOX ONE, NINTENDO SWITCH), Red Fly Studios (Wii, PS2), Zen Studios (DS).

Sceneggiatura di: Dan Aykroyd, Harold Ramis, Flint Dille, John Zuur Platten, John Melchior, Patrick Hegarty.

Pubblicato da Atari, Sony Computer Entertainment Europe.

VOCI ORIGINALI

Bill Murray
Dan Aykroyd
Harold Ramis
Ernie Hudson
Annie Potts
William Atherton

e con:

Alyssa Milano
Brian Doyle-Murray
Joel Murray
Max Von Sydow
Erin Gray
Andre Sogliuzzo (solo versione realistica)
Fred Tatasciore
Keith Fergusen
Vanessa Marshall
Troy Baker
Travis Willingham
Colleen Clinkenbeard
R. Bruce Elliot
Christopher Sabat
Yuri Lowenthal (solo versione realistica)
Jason Liebrecht

Ghostbusters: The Video Game è un videogioco basato su Ghostbusters e Ghostbusters II pubblicato nel 2009 da Atari.

Con poche speranze per realizzare un seguito di Ghostbusters II, la Sony, attorno al 2005-2006, cominciò a sviluppare l’idea di un videogioco con protagonisti i personaggi originali.

Sony ha rifiutato di lasciare che il titolo fosse “Ghostbusters III” in contrasto con Aykroyd e Ramis. Dan ha più volte detto che la storia del videogioco fosse essenzialmente il terzo film, ma gli sceneggiatori coinvolti, nonostante l’impiego di Ramis e Dan come consulenti allo script, hanno sempre ribadito che si è trattata di una storia originale, comunque influenzata dai primi due film.

Intanto, per coincidenza, Zootfly aveva cercato di convincere la Sony a dare il via libera ad un gioco di Ghostbusters, ma dopo il loro rifiuto Zootfly, senza permesso e licenza, ha rilasciato una demo il 10 gennaio 2007. Dopo pochissimi giorni la Sony ha diffidato Zootfly e la demo è stata ritirata, ma la reazione positiva dei fan ha convinto la Vivendi del potenziale dell’idea.

Una versione rimasterizzata del gioco, sviluppata da Saber Interactive e pubblicata da Mad Dog Games, è stata rilasciata per Xbox One, Nintendo Switch, PlayStation 4 e Microsoft Windows il 4 ottobre 2019.

È dedicato a Harold Ramis, morto cinque anni prima che il gioco fosse rimasterizzato.

In attesa di qualsiasi demo del gioco, il produttore esecutivo della Vivendi/Universal, John Melchior, ebbe il compito di arruolare gli attori principali. Melchiorre prese un volo per Chicago e parlò con Ramis.

All’inizio Ramis era un po’ riluttante, ma una volta che fu sicuro che non sarebbe stato un gioco a buon mercato, accettò. Poi Melchiorre andò a trovare Aykroyd alla House of Blues, e visti alcuni concept art e una demo realizzata con Slimer, accettò immediatamente. Aykroyd fu fondamentale per il coinvolgimento di Ramis. Ernie Hudson si è unito poco dopo. Sigourney Weaver non è mai stata contattata. Rick Moranis ha rispettosamente rifiutato di riprendere il ruolo di Louis Tully. Melchiorre ha tentato di contattare Bill Murray, ma ci vollero nove mesi prima di ricevere una risposta al messaggio che aveva lasciato nella famosa segreteria telefonica di Murray.

Per convincere Bill, fu scritturato il fratello Brian Doyle-Murray, nei panni del sindaco: Murray si convinse e accettò.

Intorno all’inizio di luglio 2008, Bill Murray ha registrato delle battute dopo numerose cancellazioni. Fino a quel momento, non si sapeva se avrebbe fatto parte del gioco. A quanto pare, registrò solo la metà delle sue quasi 800 battute scritte per lui, e Aykroyd, Hudson e Ramis tornarono al doppiaggio per 7-8 ore gratuitamente per riempire le battute che Murray non aveva registrato.

Il videogioco è stato doppiato in tedesco, francese, italiano e spagnolo. In quasi tutti i casi, sono stati scritturati i doppiatori storici.

Italia

Poiché Oreste Rizzini era già deceduto, il ruolo di Peter Venkman fu dato a Michele Gammino, già voce di Bill Murray in numerose occasioni, mentre Sergio Di Giulio tornò ad essere Ray Stantz. Due voci del primo doppiaggio del 1984 tornarono ai loro personaggi: Mario Cordova come Egon, e Massimo Foschi come Winston. Il doppiaggio del videogioco fu l’ultima occasione per i fan di avere le voci italiane storiche sui loro beniamini – eccetto Di Giulio, che doppierà Aykroyd nel suo cammeo nel film del 2016.

Germania

Arne Elsholtz: Bill Murray.

Thomas Danneberg: Dan Aykroyd

Hubertus Bengsch: Harold Ramis

Jürgen Kluckert: Ernie Hudson

Francia

Non è stato chiamato Bernard Murat, voce di Murray. Tornano invece Richard Darbois come Dan Aykroyd, e Pierre Leroux voce di Harold Ramis.

Spagna

Rispetto al doppiaggio del 1984, solo la voce di Aykroyd è diversa, poiché Salvador Vidal è stato sostituito da un altro attore.

Ricardo Solans: Bill Murray

Juan Carlos Gustems: Dan Aykroyd      

Federico Menescal: Harold Ramis        

Camilo García: Ernie Hudson

GALLERY