Come usano dire in ambienti investigativi, l’affare si complica, e all’orizzonte c’è qualcosa non diciamo di grosso ma di poco chiaro

Mentre alcuni articoli parlano di possibile cancellazione del reboot femminile visto che la disapprovazione dei fan è quasi totale, l’Hollywood Reporter ci conferma che la Sony ha stabilito il budget per il reboot di Ghostbusters. Lo stabilisce, e lo riduce.

report_opener_a_l
Disegno che rappresenta Tom Rothman al lavoro da Hollywoodreporter.com

 

Lo studio gestito da Tom Rothman, subentrato come noto a Amy Pascal, ha infatti abbassato a 154 milioni di dollari il tetto di spese previste per la pellicola, una cifra inferiore ai 169 milioni ventilata prima dell’arrivo dell’ex dirigente della 20Th Century Fox.

pf
Il regista Paul Feig

 

A quanto pare la riduzione dell’importo sarebbe arrivata grazie alle modifiche apportate da Paul Feig alla sceneggiatura, considerato che i contratti con i talent erano già stati chiusi in precedenza e i 14 milioni ottenuti da Melissa McCarthy o i 10 richiesti dallo stesso Feig, erano ormai impossibili da ritoccare. Le quotazioni della McCarthy, come qualcuno noterà, sono aumentate paurosamente: nel 2013, solo due anni fa, il suo salario medio come attrice era di 2 milioni e 300mila dollari.

ghostbusters-cast
Il cast Kristen Wiig, Leslie Jones, Melissa McCarthy e Kate McKinnon

 

Quindi, con (ben) 154 milioni di budget – gli effetti speciali costano! – il film dovrà comunque incassare almeno il doppio per salvare la baracca.

Paul Feig dirigerà Ghostbusters su uno script suo e di Katie Dippold. Il film, con protagoniste Kristen Wiig, Melissa McCarthy, Leslie Jones e Kate McKinnon, uscirà il 22 luglio 2016.

GB3032
Dalla pagina ufficiale di Facebook di Ghostbusters

 

2 Comments

  1. 🙁 :negative: spero vivamente che sarà cancellato un reboot femminile, non per maschilismo, ma… ve l’immaginate casalinghi disperati? oppure i Charlie’s Angels maschi? :wacko: lasicamo ciò che è maschio, maschi e ciò che è femmina, femmina!

  2. 14 e 10 milioni per protagonista e regista ?una cifra folle visto che non sono garanzie al box office mah si vede che di moda appiccicare nomi famosi con film che no c’entrano niente con l’originale.
    A questo punto visto che il terzo vero episodio è uscito come videogame ,Ghostbusters non meriterebbe il sonno dei giusti.http://www.gbitalia.it/wp-content/plugins/wp-monalisa/icons/wpml_mail.gif


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *