Interviste ai fans: Fabrizio Fioretti il creatore dei GB in CGI

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 Pin It Share 0 Email -- 0 Flares ×

Proseguono le interviste ai fans di Ghostbusters. Ghostbusters Italia in collaborazione con GhostbustersMania.com ha intervistato l’artista Fabrizio Fioretti, che ha realizzato nel 2011 i personaggi di Ghostbusters in 3D. Siamo orgogliosi come fans e lasciatecelo dire, come italiani, di questo grande artista.

Ciao Fabrizio, parlaci di te, dei tuoi hobby e delle tue passioni.
Principalmente sono un 3D artist. Mi sono specializzato nel settore 3D dopo aver conseguito il diploma all’istituto d’Arte di Ancona, citta’ dove sono cresciuto e ho vissuto per molti anni.
Sin da piccolo, come la maggior parte delle persone del mio settore, son sempre stato appassionato di fumetti, cinema e illustrazione, passioni che con il tempo e l’esperienza mi hanno spinto nel 2007 a trasferirmi in Inghilterra, dove tutt’oggi vivo con la mia compagna Irena.
Qui a Londra, ho cominciato nel settore pubblicitario e solo due anni fa sono approdato nel mondo del cinema lavorando presso la BlueBolt vfx come visual effects artist.
Con la BlueBolt vfx ho avuto l’occasione di lavorare alla prima stagione della serie televisiva HBO “Game Of Thrones” e film come “Sherlock Holmes: A Game Of Shadows” e il recente “SnowWhite And The Huntsman”, realizzando in CG tutto quello che non esiste sul set (edifici, estensioni set, veicoli, creature, etc…).
Esperienza fantastica!
Il mio lavoro in verita’ e’ anche il mio hobby. Nel tempo libero, la sera o nei weekends, lavoro sempre a progetti personali che spaziano dal disegno a mano libera fino ad illustrazioni in 3D.
Non e’ sempre semplice spiegare quello che faccio.
Sul mio sito (www.kip3d.net) trovate qualche esempio dei miei artworks.

Qualche anno fa la comunità Ghostbusters è impazzita per il tuo spettacolare lavoro. I 4 Ghostbusters realizzati in 3D come un’ipotetica serie televisiva. Raccontaci come è nato il progetto e come gli hai realizzati.

I Ghostbusters per me sono sempre stati un’ossessione! Ho sempre adorato tutte le loro apparecchiature e ho sempre sognato di possedere un proton pack… Cosi’, un paio di anni fa, mi son messo a costruirlo… in 3D!

Da li mi son detto… “sai cosa? Li voglio vedere in CG con uno stile cartoon, come potrebbero farli Sony Pictures Animation o Pixar…”. Ovviamente non a quei livelli…ma mi son rimboccato le maniche e dopo 1 anno e tante notti insonne, ecco i “ragazzi in grigio” versione CG!
Il progetto non e’ nato, e’ sempre stato li’ da 25 anni!

Dopo aver postato le illustrazioni su Deviantart (sito per artisti)… pian piano mi sono accorto che stavano facendo il giro del mondo ricevendo parecchio consensi. E’ stata una bella soddisfazione.
La cosa si divulgo’ maggiormente quando le mie illustrazioni comparvero su siti dedicati al cinema slashFilm.com e il sito italiano BadTaste.it cui ringrazio entrambi nuovamente.
Adoro i Ghostbusters ed ero sicuro gli appassionati avrebbero apprezzato, soprattutto perche’ li ho pensati con la testa di un grande fan!
Per la realizzazione, senza andare troppo nel tecnico, ho usato i softwares 3D Maya, Zbrush per qualche sculpting e Photoshop per la compozione, effetti e ritocco finale.

Come nasce la tua passione per Ghostbusters?
Sembrerà’ assurdo ma ancora ricordo il giorno che i miei mi portarono al cinema a vedere il capolavoro. Ero piccolissimo!
Oggi come oggi, riflettendoci, non penso fosse veramente adatto ai bambini… ma poco importa adesso!
Sin da allora son sempre stato un grande appassionato di Ghostbusters, film che ritengo geniale sotto tutti i punti di vista. Ironico, fantascientifico, horror, catastrofico, romantico, comico… in Ghostbusters c’e’ tutto.

Poi, a 30 anni, ti accorgi che non sei solo. Intere comunità  di appassionati che spinti dalla voglia di ricreare, ricordare e vivere il film attraverso parate, fanmade shorts e props, fumetti (sono letteralmente innamorato dello stile di Dapper Dan Schoening su IDW GBs!) e soprattutto charity.
A distanza di anni, il fenomeno Ghostbusters crea ancora tanta simpatia e positività’.

Progetti per il futuro?

Progetti per il futuro? Bhe’… a 16 anni sognavo di lavorare nel cinema. Ne ho 32 e ho realizzato il mio sogno! Questo e’ sempre stato il mio “progetto futuro” principale.

Adesso probabilmente mi concentrerò  sul crearmi una famiglia e allo stesso tempo continuare a migliorarmi dal punto di vista professionale ed artistico.
Chissà’, magari in futuro potrei tirar fuori un’altra illustrazione della serie Ghostbusters! E ovviamente, se questo tanto chiacchierato Ghostbusters III partirà’, mi precipiterò’ davanti allo studio che si occuperà’ degli effetti visuali con CV alla mano!
Ci tengo a ringraziare GBMax di Ghostbusters Italia per avermi dato l’opportunità di condividere la mia passione e arte con altri milioni di fans da tutto il mondo. Siete semplicemente unici!
Un saluto.

 

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 Pin It Share 0 Email -- 0 Flares ×

2 pensieri su “Interviste ai fans: Fabrizio Fioretti il creatore dei GB in CGI

  1. Pingback: GHOSTBUSTERSMANIA.COM » “Interviews Ghostheads” Fabrizio Fioretti creator of amazing CGI Ghostbusters

  2. Pingback: GHOSTBUSTERSMANIA.COM » “Interviews Ghostheads” Fabrizio Fioretti creator of amazing CGI Ghostbusters

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:bye: 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:rose: 
:-) 
:whistle: 
:yes: 
:cry: 
:mail: 
:-( 
:unsure: 
;-)