Conclusa la campagna Hasbro Pulse…con una sorpresa!

Questa mattina poco prima delle 6:00, si è conclusa la corsa per finanziare il progetto Hasbro Pulse “Due in cassetta“, comprendente una fantastica replica della Ghost Trap e del P.K.E., in versione teaser come si è visto in Ghostbusters: Afterlife, e numerose ricompense se la campagna avrebbe raggiunto i 18,000 finanziatori. La sorpresa, a pochi giorni dalla fine, è stata rivelata da Adam Savage in un video esclusivo di una patch del reparto d’ingegneria al raggiungimento dei 20,000 finanziatori, ma c’è stato un ulteriore obbiettivo raggiunto all’insaputa di tutti, e annunciato a nove ore dalla fine: il tesserino di riconoscimento delle Zeddemore Industries, un prop che anticipa un dettaglio che vedremo nel prossimo film! (immagine cortesia di Report All Ghosts).

©reportallghosts

 

Conclusa con grande successo e raggiunti ben 24,361 sostenitori, la Hasbro Pulse ha annunciato che la produzione inizierà in tempo per la spedizione prevista nell’autunno del 2024.

La Sony Pictures annuncia il ritorno di Slimer!

Con l’attesissimo sequel del prossimo anno, Ghostbusters: Frozen Empire, Sony Pictures ha confermato il ritorno di un’amata colonna portante della serie e spesso mascotte: Slimer!

In un nuovo video pubblicato sugli account social ufficiali degli Acchiappafantasmi, viene mostrato uno schermo lenticolare realizzato per assomigliare all’ingresso della caserma dei pompieri degli Acchiappafantasmi. Mentre la leggendaria Ecto-1 occupa il posto che le spetta, è il primo sguardo a Slimer a far parlare i fan, affiancato da un altro ritorno, i fastidiosi Mini-Puft di Afterlife e alcuni nuovi spettri ancora senza nome! Questo materiale, conferma Ghostcorps, arriverà nelle sale cinematografiche come materiale pubblicitario.

Slimer è tornato insieme a un nuovo impero di spiriti in attesa di essere scoperto. Ghostbusters: Frozen Empire è in arrivo in esclusiva nelle sale cinematografiche.

Concluse ad Atlanta le riprese aggiuntive di Ghostbusters!

Oggi si concludono le riprese aggiuntive del film Ghostbusters: Frozen Empire ad Atlanta, Georgia, di cui vi abbiamo fatto notizia pochi giorni fa. In redazione si ipotizza che questi reshoots siano stati decisi non dopo la pubblicazione del trailer a novembre, ma a seguito della proiezione privata di Jason Reitman e Gil Kenan della prima copia di lavorazione del film, lo scorso agosto a Londra: un piano di lavorazione però rimandato dallo sciopero di Hollywood che si è concluso, ricordiamo, il giorno prima del lancio del trailer. Le nostre ricerche hanno confermato che già il 20 novembre scorso erano stati pubblicati annunci di lavoro per stuntman e generici nella zona di Atlanta, due giorni prima della comunicazione che Mckenna Grace non avrebbe presenziato la convention di fantascienza a Manchester. Le riprese si sono così svolte:

2 dicembre: Fayetteville.

3 dicembre: Fayetteville.

4 dicembre: Fayetteville.

5 dicembre: attorno Atlanta.

6 dicembre: Newnan.

7 dicembre: Fayetteville.

Inevitabili le fotografie scattate nei dintorni soprattutto di Atlanta del cast presente, che qui pubblichiamo ringraziando la pagina Atlanta Filming e Emily Lind Updates, con la Grace, Dan Aykroyd e Bill Murray, Emily Lind, Kumail Nanjiani, e i produttori Eric Reich e Erica Anne Mills in una ripresa notturna. Eventuali nuove fotografie saranno aggiunte a questo articolo!

Avete notato il costume di Mckenna? Esatto, lo avevamo notato anche noi.

Ad Atlanta le ultime riprese di Ghostbusters Frozen Empire!

Le ultime notizie riguardano le nuove ed ultime riprese del film Ghostbusters Frozen Empire.

Mentre in precedenza avevamo riportato la notizia che Mckenna Grace era stata costretta a rinunciare ad una convention di fan nel Regno Unito e gli organizzatori avevano dichiarato che era stata “chiamata per alcune riprese aggiuntive”, ora, grazie a Ghostbusters News, possiamo confermare che la produzione si sta svolgendo su un set chiuso ad Atlanta, in Georgia. Oltre alla Grace, sono stati avvistati alcuni dei protagonisti del film, tra cui Paul Rudd, Carrie Coon, Celeste O’Connor, Annie Potts e Dan Aykroyd, ovviamente affiancati dal regista Gil Kenan e dal produttore Jason Reitman. Qualche settimana fa, su un gruppo internazionale di fan Ghostbusters su Facebook, un utente aveva pubblicato uno screenshot di una conversazione fra lui ed un suo amico stuntman di una chiamata di lavoro per il set di Kenan, come controfigura di Paul Rudd, fra il 2 e il 7 dicembre: facendo ricerche incrociate sull’IMDB, lo abbiamo individuato in Colin Follenweider, già impegnato in questo ruolo nei film di Ant-Man e nell’ultimo Avengers: Endgame.

Secondo l’agenzia dello spettacolo di base ad Atlanta “Cl Casting”, conferma la richiesta di figuranti dal 2 al 7 dicembre, fra Fayetteville e Atlanta.

Si ipotizza che si tratti di riprese dell’ultimo minuto, che non dovrebbero ritardare ulteriormente Frozen Empire, il cui arrivo nelle sale è previsto per il weekend di Pasqua del prossimo anno, il 29 marzo 2024. In effetti, la Sony Pictures ha recentemente raddoppiato la data di uscita, non solo annunciando che la serie a fumetti di quattro numeri della Dark Horse prenderà il via pochi giorni prima, ma anche confermando una prima quasi simultanea in tutto il mondo.

“Frozen Empire affronterà la perdita, il tradimento e il perdono”

Con la prima di “The UnBelievable with Dan Aykroyd” di The History Channel prevista per stasera, è stata pubblicata una nuova intervista con Dan Aykroyd a cura di Newsweek e, pur essendo incentrata sul ritorno dell’attore in televisione, si parla molto dell’attesissimo sequel del prossimo anno, Ghostbusters: Frozen Empire.

Come si evince dal teaser trailer recentemente rilasciato, che mostra New York City assediata da una gelida minaccia spettrale, il film sarà molto diverso dai precedenti del franchise. Aykroyd avrebbe poi brevemente menzionato come la storia abbia una sorta di “fondamento storico”, e che, pur mantenendo integrante l’uso del CGI, l’utilizzo di effetti speciali più tradizionali sarebbe stato incluso dove possibile.

“Non avevamo mai applicato questo approccio a Manhattan… Tutta la sua memoria storica è davvero degna di nota. Abbiamo sfruttato al massimo le potenzialità della CGI, ma cercando di mantenere vivi e partecipi anche alcuni effetti speciali della vecchia scuola.”

Nel pezzo di Newsweek, pur non essendo citato direttamente, Aykroyd avrebbe accennato al fatto che Frozen Empire affronterà temi come la perdita, il tradimento e il perdono in modo ancora più profondo ed “emotivo” rispetto ai film precedenti. “Tutto questo, insieme ad alcuni grandi spaventi ed effetti”, ha detto. “Funzionerà davvero”.

Come sul set di Afterlife, Aykroyd ha aggiunto di essersi “divertito tantissimo” a lavorare con i colleghi originali Ernie Hudson e Bill Murray e con “la nuova generazione di attori”, ovvero Carrie Coon, Finn Wolfhard, Mckenna Grace e Paul Rudd.

“Dall’unione tra la storia originale, completa dei suoi filoni più rilevanti, e queste quattro nuove straordinarie performances, il risultato finale è una fusione completa di vecchio e nuovo al servizio di una storia Newyorchese particolarmente azzeccata, che rinnova la nostra fiducia a portare avanti il progetto Ghostbusters”.

Il programma di History Channel “The UnBelievable with Dan Aykroyd” debutta stasera alle 22.00 EST e scoprirà alcune delle invenzioni, creature, persone e cose più misteriose e bizzarre della storia. Da un orso siriano di 440 chili trasformato in soldato militare a un uomo sopravvissuto a un colpo in testa con una sbarra di ferro di 43 pollici, le storie possono sembrare incredibili, ma si dice che siano vere al 100%.

In Ghostbusters: Frozen Empire, la famiglia Spengler torna dove tutto è iniziato – l’iconica caserma dei pompieri di New York – per fare squadra con gli Acchiappafantasmi originali, che hanno sviluppato un laboratorio di ricerca top-secret per portare la lotta ai fantasmi a un livello superiore. Ma quando la scoperta di un antico manufatto scatena una forza malvagia, gli Acchiappafantasmi vecchi e nuovi devono unire le forze per proteggere la loro casa e salvare il mondo da una seconda Era Glaciale.

L’appuntamento è nelle sale italiane il prossimo 28 marzo 2024.

“Ghostbusters” alle Giornate professionali del cinema!

Aggiorniamo il calendario! Alle Giornate Professionali del Cinema in corso a Sorrento, la Eagle Pictures ha presentato con entusiasmo il listino del primo semestre del 2024 con la conferma della distribuzione delle novità Sony in arrivo, come Garfield, Madame Web, e ovviamente Ghostbusters: Minaccia glaciale. La notizia più interessante è che in Italia uscirà il 28 marzo 2024, un giorno prima rispetto alla data di distribuzione statunitense.

E nel resto del mondo?

La data di uscita in Italia si accoda alle altre già confermate nel mondo per sottolineare la strategia della Sony che al tempo del 2021, periodo in cui ricordiamo la pandemia Covid-19 aveva reso incerto il futuro nelle sale cinematografiche, non era stato possibile: l’uscita in contemporanea con gli altri paesi oltreoceano. In Giappone, ad esempio, uscirà ufficialmente il 29 marzo, un’ottima notizia visto che due anni fa Ghostbusters: Afterlife era uscito due mesi in ritardo rispetto agli altri paesi; altrove, come appunto in Italia, Regno Unito, Germania, Argentina, Paesi Bassi, Portogallo, Svezia, i paesi dell’Est Europa, uscirà fra il 28 e il 29 marzo. L’unica eccezione al momento sembra essere la Francia, dove il film dovrebbe debuttare poco meno di una settimana dopo, il 3 aprile 2024. Poco male, la settimana di Pasqua sarà colorata nel mondo dalle nostre divise in grigio e il bagliore dei flussi protonici.