Ghostbusters Frozen Empire potrebbe espandersi globalmente?

All’interno delle pagine dell’esclusiva mondiale di Empire su Ghostbusters: Frozen Empire di marzo, la coppia di registi composta dal regista/co-sceneggiatore Gil Kenan e dal produttore/co-sceneggiatore Jason Reitman approfondisce non solo l’imminente sequel, ma anche la possibilità di una continuazione del franchise sul grande schermo.

Durante il finale di Ghostbusters: Afterlife, i fan hanno assistito a un’inquadratura finale dell’iconica auto del film, la Ecto-1, che tornava a Manhattan, preparando Frozen Empire, in cui la famiglia Spengler si trasferisce a New York City, diventando acchiappafantasmi a tutti gli effetti, insieme agli amati e consolidati personaggi del franchise.

Sebbene non si sappia se Frozen Empire si concluderà con un’idea simile, è chiaro che sia Kenan che Reitman hanno un’idea piuttosto precisa di ciò che potrebbe essere il prossimo, con Kenan che ha ammesso: “Jason e io abbiamo sicuramente un’idea di dove la storia potrebbe andare da qui“, mentre Reitman ha aggiunto: “Sono entusiasta e pronto a raccontare altre storie“. Reitman ha continuato:

“C’è qualcosa di bello nell’essere il custode di un franchise che è amato in tutto il pianeta. Ho visto soldati ucraini con il distintivo di Ghostbusters. Posso mettere piede ovunque sulla Terra, dire ‘E chi chiamerai?’ e sapere esattamente quale sarà la risposta. Non incontrerai mai nessuno che ti dirà: ‘Ghostbusters? No, non fa per me””.

Data la portata mondiale del franchise, non dovrebbe sorprendere troppo che ci sia chi vorrebbe che i potenziali film portassero gli Acchiappafantasmi all’estero. Tra questi c’è l’attore e star veterano Ernie Hudson, che avrebbe detto: “Ci siamo concentrati sull’America, ma ci sono fantasmi in tutto il pianeta. Mi piacerebbe vederci espandere in altri Paesi“. Inoltre, Reitman ha aggiunto:

Ora che siamo tornati nella caserma, ci sono infinite storie di fantasmi che potrebbero essere raccontate… e non solo a Manhattan – in tutto il mondo“.

La seguente galleria proviene dal numero speciale di Empire, le scansioni sono state fatte da GhostWiki che ringraziamo.

James Acaster interpreta un inventore alla Egon Spengler

Un’altra foto esclusiva e anticipazione dal numero di marzo di Empire!

Per la prima volta dal 1989, la caserma originale degli acchiappafantasmi sta per tornare a brulicare di vita. Dopo che Ghostbusters: Afterlife di Jason Reitman ha portato l’azione nelle zone rurali dell’Oklahoma, il suo sequel Frozen Empire sta per tornare a New York per un nuovo giro di vite, e il leggendario quartier generale è tutto pronto. Non solo la famiglia Spengler più giovane (e Gary Grooberson, interpretato da Paul Rudd) combatte regolarmente contro gli spettri insieme alla squadra originale, ma c’è anche una serie di volti nuovi che entrano nella mischia.

Questa volta si uniscono al cast attori del calibro di Patton Oswalt nel ruolo del Dr. Hubert Wartzki, Kumail Nanjiani nel ruolo di Nadeem Razmaadi e il comico britannico e beniamino dei podcast James Acaster. Il co-conduttore di Off Menu interpreterà Lars Pinfield, un uomo responsabile di alcune delle nuove tecnologie finanziate da Winston Zeddemore, e si inserirà perfettamente nell’universo di Ghostbusters. “James non interpreta uno Spengler, ma è davvero in linea con il ‘tipo’ Egon Spengler”, ride Reitman.

©2024empiremagazine

È un intero alveare di attività ectoplasmatiche, con più generazioni che si uniscono per combattere il paranormale. Per esempio, ci si aspetta un delizioso team-up tra il Ray Stantz di Dan Aykroyd e il giovane podcaster dell’Aldilà di Logan Kim, noto semplicemente come Podcast. “Ray e Podcast sono amici – Ray è un mentore per lui”, dice Aykroyd. “Sta affittando il seminterrato di Ray per girare una serie Instagram chiamata Repossessed, in cui le persone portano gli oggetti che pensano siano infestati”. E la scienziata Phoebe Spengler di Mckenna Grace sta vivendo il suo sogno (e quello di suo nonno). “Phoebe è nel suo mondo”, dice Grace. “Ora si occupa di ghostbusting su una scala completamente diversa da quella che faceva in Oklahoma”. Forse questa volta sono i fantasmi a dover essere spaventati.

Esclusiva cover per Ghostbusters: Frozen Empire!

Annunciato ieri, oggi alle 18 ora italiana la rivista inglese Empire ha sgangiato la bomba: un numero di marzo con cover variant con due generazioni di acchiappafantasmi! Potete ordinare le due variant qui, disponibili dal 18 gennaio, mentre la presentazione del contenuto la potete leggere qui sotto:

 

Preparate gli zaini protonici, gente. C’è qualcosa di strano in arrivo nel vostro quartiere (al cinema, nello specifico) e sapete esattamente chi chiamare. Sì, gli Acchiappafantasmi sono tornati – più generazioni di loro, in realtà – in Ghostbusters: Frozen Empire, un sequel che si propone di gelarvi fino alle ossa, solleticando la vostra spina dorsale e le vostre costole. Il seguito di Ghostbusters: Afterlife non si limita a riportare Mckenna Grace, Finn Wolfhard, Paul Rudd e Carrie Coon nei panni della nuova generazione di Spengler (o Mr. Grooberson nel caso di Rudd). No, questa volta sono tornati in attività anche gli originali, con Bill Murray, Dan Aykroyd, Ernie Hudson e Annie Potts che tornano nella caserma dei pompieri di New York. Troverete tutti loro – e spettri nuovi e familiari – sulle due copertine da collezione in esclusiva mondiale del nostro nuovo numero. Sì, per celebrare il lancio di Frozen Empire, abbiamo… beh, congelato Empire.

Per segnare il ritorno dei più grandi cacciatori di demoni del cinema, abbiamo riunito entrambi i gruppi di Acchiappafantasmi per un servizio epico con la Ecto-1 (e una serie di parassiti paranormali) che annuncia il loro team-up nell’attesissimo sequel di Gil Kenan. Ecco il nuovo equipaggio in azione: Callie Spengler di Carrie Coon, gli adolescenti Trevor e Phoebe Spengler di Finn Wolfhard e Mckenna Grace e Gary Grooberson di Paul Rudd.

Nella seconda copertina, i leggendari Original Ghostbusters: Peter Venkman di Bill Murray, Janine Melnitz di Annie Potts (non più relegata alla reception), Ray Stantz di Dan Aykroyd e Winston Zeddemore di Ernie Hudson, tutti in tiro e pronti a dimostrare ancora una volta che acchiappare fa stare bene.

Tutto questo, e abbiamo già detto che le copertine si illuminano al buio? Beh, si illuminano al buio. Spegnete le luci (se avete il coraggio).

All’interno troverete un grande approfondimento su ciò che Frozen Empire ha in serbo. Abbiamo le prime interviste al mondo sulla missione più pericolosa degli Acchiappafantasmi, che affrontano una New York invasa da uno spettro sotto zero, parlando con il regista e co-sceneggiatore Gil Kenan, il produttore e co-sceneggiatore Jason Reitman e gli stessi Acchiappafantasmi. Troverete chiacchierate con attori del calibro di Aykroyd, Hudson, Rudd, Potts, Wolfhard e altri ancora, oltre a immagini inedite del film e a Jason Reitman che scrive in esclusiva per Empire sul genio di Bill Murray. Si tratta di un’assoluta bonanza di “busters”, un must per tutti coloro che non hanno paura di nessun fantasma.

Come sempre, gli abbonati ricevono la propria copertina ornata da un’illustrazione originale – che scatena i fastidiosi Mini-Puft su una tazza fumante di caffè di New York, creata in esclusiva per Empire da Justin Metz.

Ghostbusters: Frozen Empire anticipato di una settimana!

A forza di posticipare, avevamo perso l’abitudine che un film potesse uscire in anticipo! Ma così accadrà a Ghostbusters Frozen Empire, perché la Sony Pictures ha annunciato che il film uscirà il 22 marzo, anziché il 29 come previsto. Secondo Deadline, “la mossa consente al film di approfittare di un’altra settimana di spettatori per le vacanze primaverili in una finestra abbastanza aperta, uscendo lo stesso giorno del film d’avventura di Mark Wahlberg “Arthur the King” della Lionsgate e “The American Society of Magical Negroes” della Focus Features, tra gli altri titoli“.
Successivamente saranno comunicate le nuove date anche per gli altri paesi – inclusa l’Italia, tranquilli, ve lo diremo appena sapremo!

Rivelati i primi Funko di Ghostbusters: Frozen Empire (SPOILER!)

“E’ chiaro per tutti fino a qui?”

Vi abbiamo avvisato che questo articolo potrebbe contenere degli spoiler perché i primi Funko Pop che hanno cominciato a circolare online contengono qualche anticipazione del nuovo film Ghostbusters: Frozen Empire, in uscita nelle sale a marzo.

Primo fra questi è il nome del nuovo cattivo, GARRAKA, colpevole della era glaciale che colpirà New York. Rimanendo in tema di spettri, anche il personaggio di Pukey, che è stato precedentemente mostrato come pack-in con l’action figure Gary Grooberson Fright Feature della Hasbro, ha ricevuto un proprio POP! Nel frattempo, i Mini-Pufts tornano con una versione leggermente sovradimensionata, progettata per sembrare che stia correndo all’interno di una ruota per criceti. Saranno disponibili anche alcuni degli stessi Acchiappafantasmi, tra cui l’originale della serie Ray Stantz. Scolpito con in mano un “Golden Orb”, come si evince dalla confezione, la figura si illuminerà al buio. Ray sarà affiancato da Phoebe, con l’uniforme di targhetta “Spengler” e con in mano la bacchetta Neutrona aggiornata. Dobbiamo anche aggiungere che si prevede che questa sia l’intera linea Ghostbusters: Frozen Empire di Funko, salvo ulteriori aggiornamenti. Non ci resta che attendere le prossime novità, l’uscita prevista è per febbraio a 11,99 dollari l’uno.

Prima foto ufficiale di Ghostbusters: Frozen Empire!

Prima immagine ufficiale in esclusiva per Empire Magazine, e una anticipazione nell’articolo pubblicato oggi e che troveremo completo nel numero cartaceo che uscirà nel febbraio 2024.

Ghostbusters: Frozen Empire ha un nuovo cattivo da distruggere: “Siamo nell’era post-gozeriana”

@empiremagazine

Anche solo nei due film originali, il mondo degli Acchiappafantasmi è riuscito a creare una serie di memorabili cattivi spettrali. Gozer, Vigo il Carpatico, Slimer, lo Stay Puft Marshmallow e i Terror Dog, solo per citarne alcuni, sono tutti elementi che rientrano nella categoria “qualcosa di strano nel vostro quartiere”. E ora, l’imminente Ghostbusters: Frozen Empire si prepara a farvi venire i brividi, perché è in arrivo un nuovo cattivone.

Mentre il sequel di Jason Reitman, Ghostbusters: Afterlife, si era divertito a far rivivere Gozer per la figlia e i nipoti di Egon Spengler, Frozen Empire – diretto da Gil Kenan, che ha co-scritto Afterlife con Reitman – sta invece evocando una nuova mitologia mortale. Preparatevi a sperimentare il Brivido Mortale, un gelo fatale che avvolge New York nel bel mezzo di un’estate soffocante, con una figura cornuta dagli occhi luminosi che incombe nella nebbia. “Poiché la storia della famiglia Spengler ha guidato la narrazione in Afterlife, riportare Gozer al centro della scena è stato un modo naturale per chiudere i conti con il passato”, spiega Kenan nel numero di Empire dedicato a Kingdom Of The Planet Of The Apes. “Ma ora siamo nell’era post-Gozeriana della saga degli Acchiappafantasmi. Questo significa che possiamo aprirci a creare una mitologia completamente nuova, e per un narratore questa cosa è molto eccitante, perché la posta in gioco è nuovissima e terrificante, con riferimenti visivi inediti dai quali partire.”.

©empiremagazine

Frozen Empire presenta molte novità, ma, come nel caso di Afterlife, mira anche a riscaldare i vostri cuori con i personaggi più familiari. Come riuniti nel finale di Afterlife, tornano i “busters” originali (insieme a Carrie Coon, Finn Wolfhard e McKenna Grace, i giovani Spenglers, e Paul Rudd, come Gary Grooberson). Questo significa che Bill Murray (qui sopra in un’immagine esclusiva del dietro le quinte), Dan Aykroyd ed Ernie Hudson sono tornati nella Firehouse. “Ricordo che c’è stato un momento, a metà della prima mattinata di regia di una delle grandi scene, in cui ho guardato il monitor e mi sono ritrovato con il più grande sorriso di sempre”, racconta Kenan. “Alla fine mi ero reso conto che stavo chiamando l’azione e lo stop ad alcuni dei miei personaggi preferiti nei film, lavorando su una grande scala cinematografica su qualcosa a cui tenevo davvero. Cerco di conservare questa sensazione. La provo ancora adesso, finendo il film”. A quanto pare, “acchiappare” lo fa sentire bene. Incrociando le dita, Frozen Empire farà sentire bene anche il resto di noi.

Ghostbusters Frozen Empire uscirà nelle sale americane il 29 marzo 2024, in Italia il giorno prima come Ghostbusters: Minaccia glaciale.

Concluse ad Atlanta le riprese aggiuntive di Ghostbusters!

Oggi si concludono le riprese aggiuntive del film Ghostbusters: Frozen Empire ad Atlanta, Georgia, di cui vi abbiamo fatto notizia pochi giorni fa. In redazione si ipotizza che questi reshoots siano stati decisi non dopo la pubblicazione del trailer a novembre, ma a seguito della proiezione privata di Jason Reitman e Gil Kenan della prima copia di lavorazione del film, lo scorso agosto a Londra: un piano di lavorazione però rimandato dallo sciopero di Hollywood che si è concluso, ricordiamo, il giorno prima del lancio del trailer. Le nostre ricerche hanno confermato che già il 20 novembre scorso erano stati pubblicati annunci di lavoro per stuntman e generici nella zona di Atlanta, due giorni prima della comunicazione che Mckenna Grace non avrebbe presenziato la convention di fantascienza a Manchester. Le riprese si sono così svolte:

2 dicembre: Fayetteville.

3 dicembre: Fayetteville.

4 dicembre: Fayetteville.

5 dicembre: attorno Atlanta.

6 dicembre: Newnan.

7 dicembre: Fayetteville.

Inevitabili le fotografie scattate nei dintorni soprattutto di Atlanta del cast presente, che qui pubblichiamo ringraziando la pagina Atlanta Filming e Emily Lind Updates, con la Grace, Dan Aykroyd e Bill Murray, Emily Lind, Kumail Nanjiani, e i produttori Eric Reich e Erica Anne Mills in una ripresa notturna. Eventuali nuove fotografie saranno aggiunte a questo articolo!

Avete notato il costume di Mckenna? Esatto, lo avevamo notato anche noi.

Ad Atlanta le ultime riprese di Ghostbusters Frozen Empire!

Le ultime notizie riguardano le nuove ed ultime riprese del film Ghostbusters Frozen Empire.

Mentre in precedenza avevamo riportato la notizia che Mckenna Grace era stata costretta a rinunciare ad una convention di fan nel Regno Unito e gli organizzatori avevano dichiarato che era stata “chiamata per alcune riprese aggiuntive”, ora, grazie a Ghostbusters News, possiamo confermare che la produzione si sta svolgendo su un set chiuso ad Atlanta, in Georgia. Oltre alla Grace, sono stati avvistati alcuni dei protagonisti del film, tra cui Paul Rudd, Carrie Coon, Celeste O’Connor, Annie Potts e Dan Aykroyd, ovviamente affiancati dal regista Gil Kenan e dal produttore Jason Reitman. Qualche settimana fa, su un gruppo internazionale di fan Ghostbusters su Facebook, un utente aveva pubblicato uno screenshot di una conversazione fra lui ed un suo amico stuntman di una chiamata di lavoro per il set di Kenan, come controfigura di Paul Rudd, fra il 2 e il 7 dicembre: facendo ricerche incrociate sull’IMDB, lo abbiamo individuato in Colin Follenweider, già impegnato in questo ruolo nei film di Ant-Man e nell’ultimo Avengers: Endgame.

Secondo l’agenzia dello spettacolo di base ad Atlanta “Cl Casting”, conferma la richiesta di figuranti dal 2 al 7 dicembre, fra Fayetteville e Atlanta.

Si ipotizza che si tratti di riprese dell’ultimo minuto, che non dovrebbero ritardare ulteriormente Frozen Empire, il cui arrivo nelle sale è previsto per il weekend di Pasqua del prossimo anno, il 29 marzo 2024. In effetti, la Sony Pictures ha recentemente raddoppiato la data di uscita, non solo annunciando che la serie a fumetti di quattro numeri della Dark Horse prenderà il via pochi giorni prima, ma anche confermando una prima quasi simultanea in tutto il mondo.