Ritorna la squadra di acchiappafantasmi di Topolino!

Tornano gli sterminatori del paranormale originali sulle pagine del settimanale Topolino: a distanza di ottantasei anni dalla prima avventura della “Ajax Ghost Exterminators”, Topolino, Pippo e Paperino sono di nuovo in affari per catturare potenziali poltergeist nella nuova storia pubblicata sul numero 3502 di “Topolino” in edicola da mercoledì 4 gennaio. Si tratta di “Fantasmi del futuro”, la prima storia di una saga a fumetti con i personaggi ritratti nello stile classico degli anni ’30, otto storie speciali realizzate per festeggiare i cento anni della Disney ambientate nel futuro: scritta da Francesco Artibani, con bellissimi disegni, chine, e colori di Giovanni Rigano, i nostri amici si trovano in una Topolinia ultramoderna ma ancora….infestata, almeno così sembra da una chiamata improvvisa che arriva giusto in tempo per riaccendere le speranze dei tre acchiappafantasmi, in bolletta e sul punto di crollare.

Una chiamata con tante sorprese e una vecchia conoscenza, ma questo lo scoprirete in edicola.

Le citazioni e la storia si basano direttamente dal capolavoro d’animazione Lonesome Ghosts (Topolino e i fantasmi, 1937), prodotto da Walt Disney per la RKO e diretto da Burt Gillett, senza dimenticare la versione precedente a fumetti dal titolo The Seven Ghostdi Floyd Gottfredson e Ted Osborne e pubblicata nel 1936. In un precedente articolo, avevamo raccontato come questo corto Disney avesse influenzato le menti di Dan Aykroyd e Ivan Reitman più di ogni prodotto audiovisivo sul mondo degli acchiappafantasmi.

Nella storia dei fumetti Disney sono state pubblicate altre storie di fantasmi e acchiappafantasmi. La prima si intitolava proprio Topolino & Pippo ghostbusters (cacciatori di fantasmi), scritta e disegnata da Giulio Chierchini, pubblicata sul numero 1545 (7 luglio 1985), ma che a parte il titolo e che l’anno fosse quello dell’uscita nelle sale italiane, non aveva riferimenti al film di Ivan Reitman; invece si cita il film con Paperino acchiappafantasmi (Topolino n. 1663 dell’11 ottobre 1987), scritta da Bruno Concina e disegnata da Paolo Ongaro, con una premessa interessante di Archimede Pitagorico che si sbarazza di una valigetta con all’interno un kit per acchiappare i fantasmi (incluso un manuale con un logo….di nostra conoscenza!) regalandola ad uno scettico Paperino che viene però incoraggiato da Qui, Quo e Qua a farlo davvero. La storia coinvolge il papero sempre più entusiasta di aiutare i fantasmi ad essere più utili alla società, tanto da lasciarli liberi nella villa infestata di proprietà di suo zio Paperone.

© disney

Più esplicito il riferimento nella successiva Paperino e Paperoga ghostbusters (Topolino n. 1869, 22 settembre 1991), scritta da Giorgio Pezzin e disegnata da Silvio Camboni, una divertente storia in cui i due cugini paperi si attrezzavano di ambulanza e zaini protonici per catturare gli spettri, ovviamente con esiti disastrosi (e divertenti, come i nipotini saturi dell’ennesimo capitolo di Ghostbusters, arrivato al numero 56!); velato il riferimento ma sempre con l’idea di circoscrivere una casa infestata è presente in Zio Paperone e la vecchia casa (Topolino n. 2446, 15 ottobre 2002), testi e disegni di Maurizio Amendola. Al momento, l’ultima storia che cita il nostro mondo è apparsa su Topolino n. 3253 (28 marzo 2018), Paperino Paperotto e la biblioteca dei fantasmi, testi di Fausto Vitaliano e disegni di Daniela Vetro. Protagonisti sono la versione “baby” di Paperino con i suoi amici di Quack Town e i loro sogni di cosa vogliono fare da grandi. Uno di loro, Allan, ha il desiderio di diventare un regista cinematografico, ed è Paperino a dargli la prima idea: esatto, proprio Ghostbusters. La vecchia biblioteca di Quack Town è infestata dai fantasmi e Paperino, Tom e Louis si improvviseranno acchiappa-fantasmi per catturare l’intruso. L’influenza del film del 1984 di Ivan Reitman è chiara sin dalla terminologia usata e dagli aspirapolveri tipo Foletto necessari…per la cattura dei fantasmi!

Andrea Ciaffaroni

In arrivo il libro delle ricette ufficiale di Ghostbusters!

Ecco una cosa di cui non sapevate di aver bisogno: il libro ufficiale delle ricette di Ghostbusters! Ispirato alla figura dei Mini Stay Puft di Ghostbusters Afterlife, il volume, presentato nella cover non ancora definitiva su Amazon americano, conterrà 50 ricette di cucina appetitose.  Lo pubblica la ormai notissima casa editrice dei volumi del brand Insight Editions, e le menti creative sono Jenn Fujikawa (autore del volume Star Wars: The Life Day Cookbook: Official Holiday Recipes From a Galaxy Far) e lo sceneggiatore dei fumetti editi dalla IDW Erik Burnham. Non ci sono ancora anticipazioni quali ricette troveremo, ma ci sono probabilità su alcune di quelle proposte su YouTube a base di marshmallow.

Il libro è in arrivo il prossimo 25 ottobre 2022 al prezzo di 29,99 dollari. Acquistabile anche su Amazon italiano.

 

Ecco di seguito il comunicato stampa:

Dai morsi delle grandi città ai gusti delle piccole, dai da mangiare al tuo demone interdimensionale con un buffet di ricette ispirate al paranormale con il primo libro di cucina ufficiale di Ghostbusters!

E chi chiamerai… per mangiare?! Con oltre 50 ricette ispirate all’amato film Ghostbusters del 1984 e proseguendo fino ai giorni nostri con Ghostbusters: Afterlife, questo libro di cucina celebra le personalità coraggiose di Egon, Venkman, Zeddemore e Stantz, insieme agli spettri, spiriti e fantasmi che hanno cercato di trasformare New York in una società distopico-Babilonese. Ma non sono i soli: sono in compagnia di una nuova generazione di Ghostbusters come Phoebe, Trevor, Podcast e Lucky che hanno salvato Summerville, in Oklahoma, dalla seconda venuta di Gozer! In effetti, è il podcast di Podcast, beh, a ispirare questo libro! Ora lui e Ray stanno setacciando gli archivi di Ghostbusters e registrando nuovi episodi per riportare in vita i cibi vecchi e nuovi preferiti del gruppo.

Ricco di fotografie a colori e pieno del divertimento e dello spirito dei film, Ghostbusters: The Official Cookbook è un must per i buongustai e gli appassionati di investigazione del paranormale.

50+ RICETTE: Include più di 50 ricette eccitanti e allettanti, da snack salati a deliziosi dessert; piatti indimenticabili che possono domare gli appetiti più spaventosi.

FOTO SPLENDIDE: Ricco di deliziose foto di ricette a colori.

RICETTE PER OGNI LIVELLO DI ABILITÀ: Ghostbusters: The Official Cookbook contiene ricette adatte a ogni cuoco casalingo; dal principiante allo chef esperto, ce n’è per tutti i gusti.

LIBRO DI CUCINA CON LICENZA UFFICIALE: creato in collaborazione con Sony Pictures Entertainment e Ghost Corps, questo è l’unico libro di cucina di Ghostbusters con licenza ufficiale.

Aggiornamento:

L’8 giugno in occasione del Ghostbusters Day è stata rivelata la cover ufficiale! L’ha pubblicata Fujikawa sul suo profilo Instagram.

E qui una preview del contenuto:

In un libro la vera storia di Ghostbusters

Un nuovo libro arriverà sugli scaffali il prossimo 1 novembre 2022, destinato a diventare un punto di riferimento per gli studiosi del franchise che ancora oggi spopola nelle sale: intitolato A Convenient Parallel Dimension: How Ghostbusters Slimed Us Forever (traducibile come La più vicina delle dimensioni parallele: come Ghostbusters ci ha smerdato per sempre) è un libro di 240 pagine scritto da James Green, Jr. , e racconta la unione dei talenti della commedia rivoluzionaria della metà degli anni ’70, la perfezione del primo Ghostbusters il cui successo sembrava inevitabile imporre un franchise, lo sforzo di cinque anni per realizzare Ghostbusters II, e di 31 per realizzare Ghostbusters III – è tutto qui raccontato con una incredibile attenzione ai dettagli, alle fonti e al coinvolgimento del lettore. Come ricorda la descrizione del libro, il primo capitolo è stato un blockbuster che ha combinato le nostre paure del paranormale con alcune delle menti comiche migliori dell’epoca, ed è ancora oggi la commedia horror più redditizia di tutti i tempi. Scaturirono due seguiti, un controverso reboot, due serie a cartoni animati, diverse saghe a fumetti, videogiochi, giocattoli, ma il libro “annienta miti antiquati e mezze verità sulle dinamiche alla base di questo colosso culturale e ne presenta la vera storia, fino all’ultima goccia di ectoplasma“. Il titolo è già disponibile per il pre ordine su Amazon americano e quello italiano.

Questa pubblicazione, che speriamo arrivi anche in Italia in tempo per il 38esimo anniversario del primo film, si aggiunge ai libri già usciti in questi giorni, come Harold Ramis, mio padre l’acchiappafantasmi, Il manuale per acchiappafantasmi e, in arrivo il 7 dicembre, il libro ufficiale del Making of di Ghostbusters Afterlife.  Editori, siamo pronti a credere in voi!

 

Rivelazioni dal libro su “Ghostbusters Afterlife” (SPOILER)!

Attenzione, il seguente articolo come indicato nel titolo contiene pesanti spoiler. Se vi dovesse essere sfuggito prima, non fatelo ora se non avete visto ancora il film. Se l’avete visto, proseguite pure.

Galeotto un post su Instagram dell’attrice McKenna Grace che ha pubblicato una foto di backstage dal set di Afterlife: l’occhio di tutti è andato sull’attore che alle sue spalle indossa l’uniforme di Egon Spengler.

Chi ha visto il film sa che il fantasma di Egon Spengler appare nel finale: molti avevano pensato che si trattasse di un attore somigliante a Harold Ramis, e invece no. Nonostante sia stata utilizzato un pesante trucco CGI, il regista originale di Ghostbusters Ivan Reitman ha interpretato il ruolo di Spengler per una manciata di inquadrature. E la cosa è rivelata da una fotografia presente nel libro Ghostbusters: Afterlife: The Art and Making of the Movie, in uscita in tutte le librerie il prossimo 7 dicembre. Eccola:

E dal libro leggiamo: “In uno dei momenti più significativi del film, i quattro Ghostbusters originali sono di nuovo uno accanto all’altro, con Phoebe che condivide uno zaino protonico con suo nonno mentre sconfiggono Gozer insieme. Per alcune riprese, (Jason) Reitman ha chiesto a suo padre, Ivan, di indossare la tuta da volo, sostituendo Spengler. “Quello è stato il momento più emozionante per me. Mio padre uno dei Ghostbusters originali”, afferma Reitman. “Sono entrato in questo film sperando di replicare una ricetta. Volevo assaggiare qualcosa che avevo da bambino. Ed è esattamente come voglio che si senta il pubblico. Voglio che si sentano come Phoebe“.

La scena in effetti è la più commovente di tutto il film. Come menzionato nel libro, Ivan Reitman è stato Egon “per alcune riprese”, mentre la performance maggiore l’ha regalata l’attore Bob Gunton, noto attore caratterista. Egli è visibile in questa bellissima fotografia pubblicata da Jason Reitman in occasione della Festa del Ringraziamento. Se aguzzate bene la vista, noterete pure chi altro c’è…

Il libro di Ozzy Inguanzo è già disponibile per il pre-ordine su Amazon italiano. Per quanto sia solo in lingua inglese, è visivamente uno spettacolo per gli occhi, e alleghiamo qui alcune pagine in anteprima.

Altre bellissime immagini di backstage sempre Jason dal suo profilo:

In libreria il “Manuale per Acchiappafantasmi”!

Ghostbusters Legacy arriva nelle sale fra pochissimi giorni e voi non avete ancora controllato il vostro equipaggiamento per acchiappare i fantasmi? Volete approfondire i dettagli della attrezzatura e, se un giorno riuscirete ad averla, tutto quello che c’è da sapere sulle autovetture appartenute a Stantz, Venkman, Spengler e Zeddemore? Ecco risolto, abbiamo trovato il manuale che fa per voi: il 18 novembre arriva in libreria “Ghostbusters Ecto1 – Manuale per acchiappafantasmi“, edizione italiana del libro Ghostbusters: Ectomobile – realizzato da Troy Benjamin, Marc Sumerak, Ian Moorescurata nel 2017 – da Multiplayer Edizioni. Il volume, ricchissimo di fotografie e di grafiche, analizza ogni singola cosa “tecnica” usata dagli acchiappafantasmi nei film del 1984 e del 1989 e nel reboot del 2016, con tutti i dettagli e retroscena necessari per capire com’erano fatti, ad esempio, gli zaini protonici, il tettuccio della Ecto-1 e Ecto-1A, le trappole, gli Ecto-Google ecc.

Per la prima volta in Italia, molti termini che i fan e i costruttori di props hanno sempre conosciuto in inglese sono finalmente tradotti, e in questo siamo orgogliosi di affermare che Ghostbusters Italia ha avuto modo di supervisionare il final cut del libro per l’edizione italiana.

Qui sotto alcuni esempi dell’interno qualora non conosciate già per capire come è strutturato il libro (ignorate che si tratta della edizione inglese).

 

Le note e i commenti dei famosissimi protagonisti della serie come Ray Stantz, Peter Venkman, Egon Spengler e Jillian Holtzmann rendono Ghostbusters Ecto-1: Manuale per Acchiappafantasmi la guida definitiva ai leggendari veicoli degli Acchiappafantasmi e ai loro gadget iconici.

Il libro, della lunghezza di 144 pagine, può essere acquistato direttamente dalla casa editrice o in qualsiasi libreria.

Arriva la biografia di Harold Ramis!

Harold Ramis arriva in libreria con la biografia scritta dalla figlia Violet Ramis Stiel, intitolata Harold Ramis, mio padre, l’acchiappafantasmi, edita da Sagoma Editore e da oggi disponibile per l’acquisto su Amazon e giovedì sul sito della casa editrice e in tutte le librerie. Ghostbusters Italia ha approvato il progetto collaborando direttamente con la traduzione di Sara Petronillo e Valerio Albasini Di Giorgio, e la supervisione redazionale di Andrea Ciaffaroni.

I tre soci, assieme ad Edoardo Stoppacciaro, l’editore Carlo Amatetti, e con la preziosa presenza di Roberto Gallaurese del magazine Niente da dire, hanno presentato il libro a Lucca Comics presso la bella location di Villa Bottini. Questo è il video della presentazione, contiene anche il messaggio esclusivo di Violet Ramis Stiel e un video omaggio al Ramis attore.

Per l’occasione abbiamo girato questo video con l’ausilio dei nostri soci, incluso uno con una particolare somiglianza: Diego detto Embi, Gianluca, Andrea e Alex, autore di un tributo al grande Harold.

Se volete approfondire di più l’argomento, segnaliamo una bella intervista che il programma Hollywood Party ha fatto ad Andrea lo scorso 4 novembre, che potete ascoltare qui dal minuto 26. Inoltre, il catalogo di Sagoma, interamente dedicato alla storia della comicità mondiale, ha altri due titoli in cui la voce di Ramis e i suoi ricordi legati ai primi anni di carriera è presente: The Second City, la culla della comicità e John Belushi, la biografia definitiva.

Infine, la sera di giovedì 11 novembre seguiteci sulla nostra pagina Facebook per una diretta live con NerdTv80, il canale Youtube di Clay, per la presentazione del libro assieme ai curatori e all’editore!

 

La biografia di Harold Ramis in anteprima a Lucca Comics!

Una settimana prima dello sbarco nei cinema dell’attesissimo Ghostbusters Legacy, che vede protagonista proprio la famiglia del defunto Egon, arriva in libreria proprio la biografia di Harold Ramis che ha regalato il volto a questo iconico personaggio ma che soprattutto, come autore e regista, ha contribuito a rifondare la comicità americana a partire dalla fine degli anni Settanta. Una preziosa occasione per riscoprirne l’eredità. Ebbene sì:

EGON SPENGLER TORNA NEI CINEMA… E IN LIBRERIA!

La figlia del leggendario Harold Ramis ci regala questo resoconto esilarante e commovente della vita, del lavoro e dell’eredità artistica di suo padre. La maggior parte di noi conosce Harold Ramis come l’attore, lo scrittore o il regista che ha infuso il calore e l’umorismo in classici della comicità come Animal House, Palla da golf, Ghostbusters, National Lampoon’s Vacation e Ricomincio da capo. Per Violet era anche e soprattutto un padre, un confidente e un amico straordinario. In “Harold Ramis, mio padre l’acchiappafantasmi”, Violet offre al lettore uno sguardo incredibilmente sincero e acuto sull’uomo che ha contribuito a rifondare la moderna commedia americana.
Dalle sue umili radici a Chicago all’ascesa verso la celebrità, questa biografia offre un ritratto completo non solo della sua carriera, ma illustra la sua filosofia personale sulla vita, sull’amore e sul cinema, oltre a raccontare una relazione padre-figlia tutt’altro che convenzionale. Violet firma un libro di memorie decisamente insolito di uno dei nomi più importanti e dei volti più amati del cinema comico a stelle e strisce.

Harold Ramis, mio padre l’acchiappafantasmi“, edito da Sagoma Editore, collana Di Profilo (pp.368, pieno di foto a colori inedite, costo 25€, in libreria dall’11 novembre 2021), è disponibile per la prenotazione già da ora a questo link ed averlo in anteprima per il 31 ottobre, e proprio in questo giorno il libro sarà presentato a Lucca Comics (nelle modalità che vi diremo poi) alle 15:30, alla presenza dell’editore Carlo Amatetti, e di tre figuri di nostra conoscenza, Andrea Ciaffaroni, Sara Petronillo e Valerio Albasini Di Giorgio, rispettivamente l’editor e autore della filmografia, e i due traduttori, che hanno voluto lasciare una loro testimonianza nella postfazione. Li conosciamo perché fanno parte della nostra Associazione, e infatti Ghostbusters Italia ha amichevolmente approvato il progetto. Sara, soprattutto, è stata la causa scatenante per spingere la Sagoma a pubblicare l’edizione italiana di questo libro, che ricordiamo uscì nel 2018. Violet Ramis non ci sarà, il 31 ottobre, ma ha preparato qualcosa di speciale per noi. Per chi lo vorrà, infine, sarà possibile acquistare una copia del libro in anteprima presso la Sala Conferenze dove si terrà la presentazione.

Un libro sul making of di Ghostbusters Afterlife!

In occasione della uscita nelle sale di Ghostbusters Legacyslittata definitivamente al 19 novembre – la Titan Books annuncia l’arrivo di un libro interamente dedicato al making of del film, a cura di Ozzy Inguanzo, scrittore cubano di professione sceneggiatore e consulente per il film di Jason Reitman, dal titolo Ghostbusters: Afterlife: The Art and Making of the Movie. La Titan, che ha già pubblicato ben quattro libri su Ghostbusters (i romanzi dei primi due film, la Visual History, la Tobin e un Artbook), ha slittato l’uscita nelle librerie di alcuni giorni perché probabilmente il libro di Inguanzo contiene spoiler sul film, definendo la data del 23 novembre 2021.

Il libro fornisce un quadro completo sulla realizzazione del film, attraverso lo spirito creativo e la notevole eredità dietro il film, con un approfondimento sullo sviluppo della sceneggiatura e la produzione. Questo viaggio si vive attraverso una vasta galleria di fotografie, immagini di dietro le quinte, concept art, storyboard, schizzi e modelli, che mostrano il processo unico di catturare lo spirito di Ghostbusters con nuove iconiche figure, fantasmi, costumi, oggetti di scena e uno dei veicoli più amati nella storia del cinema. Ad accompagnare le immagini ci sono approfondimenti con le persone chiave di questo film, tra cui lo sceneggiatore/regista Jason Reitman, il produttore Ivan Reitman, lo scenografo, il direttore della fotografia, il costumista, il designer di effetti visivi e il designer di effetti speciali per il trucco e le creature live action, che rendono questo libro il compagno perfetto per i fan e gli amanti del cinema.

Della lunghezza di 192 pagine e dal formato 27×30, in edizione hardcover, il libro è già disponibile per il pre-order su Amazon americano al prezzo di $39,95 e a breve lo sarà anche su quello italiano ma attenzione, questo libro uscirà in lingua inglese. Per il momento non sappiamo se e quando ci sarà una edizione italiana. Ovviamente vi informeremo nel caso dovesse succedere.

AGGIORNAMENTO [22/10/21]: la data di uscita di questo libro è stata spostata al 7 dicembre ed è acquistabile su Amazon italiano.