Ghostbusters, novità per il 36° anniversario italiano!

Lo scorso 31 gennaio è caduto il 36esimo anniversario dell’uscita italiana del film Ghostbusters, e la nostra associazione ha voluto raccontare tutto quello che c’è da sapere nel numero della fanzine che abbiamo pubblicato lo scorso giugno ed è ancora disponibile per l’acquisto. Abbiamo raccontato una epoca cinematografica molto diversa da oggi, dove i film non uscivano contemporaneamente nelle stesse città ma a cadenza settimanale in base alla nomina delle cosiddette città capozona: per questo uscì il 31 gennaio 1985 a Roma e due settimane dopo a Milano. Il film ottenne come sappiamo un successo clamoroso nelle sale italiane, complice una campagna pubblicitaria astuta che ritardò l’uscita in una stagione cinematografica meno affollata e con il lancio anticipato del disco di Ray Parker Jr., e le recensioni applaudirono l’inedita miscela commedia e horror, fedele alle vecchie farse americane degli anni ’40 e ’50. Scoppiò una vera Ghostbusters-Mania, nei villaggi vacanze si organizzavano le squadre di acchiappafantasmi e le magliette con il logo “No Ghost” andavano a ruba. Il nostro lavoro di ricerca, coordinato dalla Fondazione Eleanor Twitty, ha potuto ufficializzare la data di uscita italiana nei canali di informazioni online maggiori, dall’Internet Movie Data Base e Wikipedia, come sotto riportato.

Questo numero della fanzine possiamo considerarlo un numero speciale, da collezione, che racconta come la saga di Ghostbusters è giunta nel nostro paese, e oggi, nel 2021, siamo qui a celebrare con un importante anniversario, per certi versi più significativo del trentesimo del 2014 perché quest’anno giungerà il terzo film ufficiale, Ghostbusters – Afterlife (in Italia uscirà come Ghostbusters – Legacy), per la regia di Jason Reitman, che manterrà ancora viva la nostra saga cinematografica preferita. Insomma, questo numero è per far festa, e poiché c’eravamo, lo scorso dicembre 2019 è passato inosservato l’anniversario dalla uscita di Ghostbusters II – avvenuta 31 fa, nel dicembre 1989 – e abbiamo fatto ricerche anche su questo film. Doppia festa, insomma.

All’interno troverete riproduzioni di articoli dell’epoca.

E non è finita qui!
Nel sito da oggi abbiamo una nuova sezione dedicata a tutta la saga di Ghostbusters, dai film ai cartoni animati, con tantissime curiosità!

Se desideri ordinare la Fanzine di Ghostbusters Italia “Speciale dossier 35 anni Ghostbusters in Italia”
contattaci a: info@gbitalia.it

GBWorld: Analisi e prime impressioni dei fan

copertina

Prodotto da Ghost Corps e sviluppato da 4:33 Creative Labs e Nextage, è uscito esattamente un mese fa (22 ottobre 2018) in tutto il mondo Ghostbusters World. Si tratta di un nuovo gioco a tema Acchiappafantasmi per mobile, immerso nel filone ormai consolidato degli AR games come Pokèmon GO e Jurassic World Alive.

Crea il tuo personaggio e, imbracciato il fucile protonico, sei pronto a partire per un’avventura alla ricerca di tutti, ma proprio tutti, i fantasmi e i boss appartenenti all’universo di Ghostbusters. In vista del trentacinquesimo anniversario dall’inizio della saga, il gioco si propone come un vero e proprio omaggio all’intero mondo degli acchiappafantasmi. Dal primo film del 1984 fino al reboot del 2016, passando per Real, Extreme GB, videogiochi e fumetti IDW (in Italia editi da Ed.Flamival), nell’esperienza di gioco si dispiega una cultura ultratrentennale che va ben oltre le sole produzioni cinematografiche. Potrai dimostrare a Gozer che sei un Dio, sconfiggere Vigo la notte di capodanno, ma anche trovare in giro per le strade i mostriciattoli stile Kenner che hanno fatto la fortuna della serie Real. La peculiarità del gioco è che abbraccia anche fenomeni “minori” del mondo GB come la già citata Extreme degli anni ‘90, il videogioco del 2009 e i comics scritti di Burnham e Schoening, dando la possibilità al fan esperto di trovare pane per i suoi denti e all’amatore quello di approfondire la conoscenza dell’universo Ghostbusters.

Il gioco si basa su un duplice livello: la cattura dei fantasmi e le lotte in arena.

La prima attività è il vero e proprio mestiere dell’acchiappafantasmi. Gli ectoplasmi appaiono in maniera casuale sulla mappa e, una volta selezionati, parte la fase di cattura. Il giocatore ha a disposizione due armi, la prima, solitamente, è il classico fucile protonico, utile per indebolire i fantasmi e indispensabile per sbatterli nella trappola. La seconda arma funziona a munizioni e generalmente si usa contro avversari più forti. Il fantasma ha una barra di vita ed è più o meno resistente a seconda della sua classe. L’obiettivo del giocatore è portare quella barra sotto la metà, da quel momento è possibile lanciare la trappola e tentare la cattura vera e propria. Nel caso in cui il fantasma esaurisse la propria vita non verrebbe catturato, ma “destabilizzato”, cioè smaterializzato. I boss, ad esempio, non possono essere catturati, ma solo smaterializzati. Questi ultimi non compaiono “a caso”, ma in alcuni punti precisi indicati dal gioco, spesso sono luoghi importanti della propria città. Il gioco stimola inoltre la collaborazione tra acchiappafantasmi, e lo dimostra il fatto che alcuni boss si possono affrontare soltanto in multiplayer.

In foto: Samhain (The Real Ghostbusters), Gozer (Ghostbusters 1984), Strega dei ragni (Ghostbusters: The video game)
In foto: Samhain (The Real Ghostbusters), Gozer (Ghostbusters 1984), Strega dei ragni (Ghostbusters: The video game)

La seconda parte del gioco si basa su delle cosiddette “lotte in arena”. Infatti, con i fantasmi che catturiamo, possiamo creare una squadra composta da 4 spiriti. Con il nostro team possiamo affrontare molteplici sfide. La prima che ci viene proposta è, ovviamente, la modalità storia, curata da Erik Burnham divisa in 6 capitoli. Le altre modalità sono decisamente più arcade: si passa dalla “caccia del giorno”; al Grattacielo di Gozer in cui ogni piano ha difficoltà crescente fino ad una classica arena PvP in cui la nostra squadra affronta quella di un altro giocatore online.

Il gioco sfrutta il reticolo GPS di Google Maps per funzionare. Alcuni luoghi famosi ed esercizi commerciali sono evidenziati nel gioco come porte interdimensionali, le quali forniscono al giocatore punti esperienza e degli oggetti casuali come trappole, cristalli PKE e munizioni per le armi.

Ghostbusters World, nel complesso, risulta divertente e ben bilanciato tra le due modalità. Tiene attivo il giocatore con sfide giornaliere, settimanali e obiettivi a più lungo periodo. Non è però esente da difetti che speriamo vengano fixati dai prossimi aggiornamenti; segnaliamo in particolare dei problemi con giroscopio durante le catture dei fantasmi.

Infine, abbiamo chiesto ai nostri ghostbusters un’impressione su questo primo mese di gioco. Trovate qui sotto alcuni commenti:

La cosa che mi ha colpito molto di questo gioco è il fatto che siano riusciti a mettere Ghostbusters, Real, il videogame, eccetera nei fantasmi presenti. Sono molto contento di questa cosa, perché puoi cogliere tutti i riferimenti ai vari multiversi GB. – Davide Rollo (Sezione Piemonte).

La cosa che mi ha fatto più impazzire è che i fantasmi catturati possono essere utilizzati per creare una personale squadra da schierare nell’online.                              – Nicola Perotti (Sesion Veneta)

Il gioco è bello perchè immersivo: dà la sensazione di vivere in un mondo in cui i fantasmi sono tra noi, di avere un PKE tra le mani, e in spalla uno zaino protonico, grazie al quale il giocatore può fare il lavoro che ha sempre sognato.                              – Luca Ercoli (Distaccamento Roma)

GB World è l’inizio e allo stesso tempo la fine di un percorso durato 35 anni. Nel nostro cellulare si condensano tutti gli universi GB per deliziare il fan di vecchia data e stimolare quelli nuovi. Che Ghost Corps abbia voluto fare il punto della situazione prima di cominciare qualcosa di nuovo?

 

gbw-vg
Sabato 1° dicembre al Vigamus a Roma, “Speciale Ghostbusters World!”
Sarà possibile giocare con i video giochi storici di Ghostbusters dal 1984 ad oggi,
compresa la realtà virtuale.

 

Da GB2: Jim Fye “La statua della Libertà” saluta GBItalia!

Tutti noi ricordiamo la scena del tribunale con i fratelli Scoleri e la Statua della libertà. Tramite l’amicizia con Facebook Jim Fye (che ha interpretato anche The Ghost Jogger) ci saluta e ci fa i complimenti.
“Ciao Ghostbusters Italia!  My name is Jim Fye and I live in San Rafael, California.  I had the good fortune of playing the Ghost Jogger, Tony Scoleri, and the Statue of Liberty in Ghostbusters II. That was over 20 years ago!  Until recently, I had no idea there were still so many fans all around the world.  But thanks to the internet, I am very happy we are all able to connect.
KEEP ON BUSTIN’!”
Jim

Ghostbusters News, nuovo affiliato.

Grazie a GBMax , ora abbiamo stretto una nuova amicizia/affiliazione con uno dei più importanti siti internazionali di Ghostbusters.

Troverete il banner di Ghostbusters News nella barra laterale di destra, nel box Affiliati, mentre visitando Ghostbusters News troverete il link al nostro sito nella loro barra degli affiliati.

I’ll post your site up on our main page tonight.
“GhostbustersNews.com would like to thank all of our Italian visitors for the continued support. We’d also like to welcome Ghostbusters Italia to our Ghostbusters community, as we further the knowledge and news of Ghostbusters… one language at a time.”

Thanks,
Jason Fitzsimmons
GhostbustersNews.com

Siamo tornati!

Ghostbusters Italia, il sito italiano sui Ghostbusters, è finalmente tornato online, più nuovo e più bello che mai.
Il portale è stato completamente ricostruito utilizzando tecnologie nuove e più funzionali:

  • integrazione al 100% con i motori di ricerca
  • gallerie di immagini dinamiche
  • sistema multiutente, ovvero portale gestibile da più persone dello staff (Piero, Surio, Franzo, Ruk, Rip…)
  • sistema di commenti (con possibilità di commentare usando le credenziali di facebook)
  • news divise per categorie e per tag
  • ricerca nel sito
  • un semplice guestbook
  • feed RSS per consultare il sito tramite un reader esterno, compresi dispositivi mobile.
  • Box delle “ultime dal forum”
  • Box delle ultime news dagli tutti i principali siti ghostbusters nel mondo.
  • Integrazioni varie con la nostra pagina di Facebook (in perfezionamento)
  • sistema per condividere le news in tempo reale sulle principali piattaforme di social network
  • … tante altre migliorie

Attualmente  siamo raggiungibili tramite il dominio www.gbitalia.it, ma presto ripristineremo anche l’indirizzo classico: www.ghostbustersitalia.it

Il portale è costantemente in fase di “riempimento”, piano piano stiamo ripristinando i contenuti del precedente, che erano davvero tanti 😀

Le news, fresche fresche, saranno sempre garantite 😉

Voglio congratularmi con tutti quelli che mi hanno aiutato a realizzare questo sito: Piero in primis, che stà facendo un eccellente lavoro di riempimento delle varie pagine, RiP che mi ha aiutato fornendomi elementi della grafica come i vari header (immagini di testa), bottoni ecc, me  stesso… per ovvi motivi e anche con Occhi della Notte, per aver creato da zero un sito così ricco di contenuti e per aver passato il testimone quando non se la sentiva più di continuare. Il suo comportamento negli ultimi tempi non è stato molto apprezzato ma bisogna riconoscergli i suoi meriti.
Ci sarebbero altre mille persone da ringraziare che, per vari aspetti, mi hanno aituato o lo faranno. Sintetizzo con un caloroso GRAZIE.

Concludo augurandovi un fantastico 2010, che con l’avvento di Ghostbusters 3, la nostra community sempre in crescita, i raduny, i cosplay e compagnia bella, per noi acchiappafantasmi sarà pieno di emozioni.