“Firehouse”, concluse le riprese della Seconda Unità

Dopo quindici giorni ininterrotti, la Seconda Unità ha concluso ieri sulla Quinta Strada le riprese con la Ecto-1 e con le controfigure degli attori: oggi la troupe sarà di nuovo davanti la Caserma dei pompieri, ma senza auto, apparentemente per girare delle scene di raccordo con le sole comparse. Secondo un membro di GB Fans che ha raccolto l’informazione da uno della troupe, queste scene con la Cadillac fanno parte di un inseguimento che apriranno il film. Che la produzione sia verso la conclusione lo ha detto chiaramente Eric Reich, uno dei produttori del film, con una storia su Instagram di un picnic con il suo compagno a Hyde Park, “il miglior modo di passare l’ultimo weekend a Londra” e taggando “alcune delle adorabili persone che hanno reso questo memorabile”, taggando fra i tanti Jason Reitman e Mckenna Grace. E proprio Reitman rifletteva con nostalgia alla fine di questo film di Ghostbusters pubblicando anche lui una storia del padre Ivan, di fronte la caserma, esattamente come ha fatto lui qualche giorno fa. Mettendole assieme, sembra quasi che il figlio guardi il padre, con commosso affetto.

Presto avremo notizie su quando si concluderanno le principali riprese a Londra, ma siamo abbastanza certi che l’ultimo ciak si concluderà alla fine di questa settimana. Nell’attesa, abbiamo selezionato qualche foto di ieri per voi:

Le acrobazie della Ecto-1 per le strade di New York!

Ormai verso la fine della produzione, il nuovo film di Ghostbusters porta ancora la Ecto-1 in giro per New York, e ieri Twitter ha regalato un video notevole di un testa a coda per Flatiron District, mentre in altri vediamo la Cadillac correre verso la Quinta Strada incurante delle altre auto negli incroci affollati della Grande Mela.

Qui da un’altra angolazione, si vede il testa a coda completo:

https://twitter.com/screaming_skvll/status/1670166236884246529

Interessante quanto misteriosa scenografia allestita sulla Quinta Strada invece riguarda questa serie di locandine di un concerto previsto un venerdì presso l”Occultoteca.

Ma non finisce qui: ricorderete il 5 giugno avevamo riportato una scena stunt con delle biciclette che saltavano per la collisione con la Ecto-1, e grazie a Paul di Spot Central, possiamo vedere la scena in una inquadratura migliore:

“Ghostbusters”, le riprese si spostano alla Firehouse!

Nella giornata del 15 giugno la troupe della Seconda Unità del nuovo film di Ghostbusters è tornata a casa! Infatti nei pressi del civico 14 di N. Moore St. oggi la Ecto-1 ha sfrecciato dalle sette del mattino con la caserma dei vigili del fuoco sullo sfondo. Mentre gli interni e parte degli esterni della caserma sono stati ricostruiti a Londra, la troupe ha girato le scene sulla via e nella zona, per poi spostarsi fra Church e Broadway Street. Mentre segnaliamo che le riprese si sposteranno nella giornata del 17 e 18 giugno fra Broadway e la Diciottesima, ecco alcune immagini recuperate da Twitter e un video emozionante della Ecto-1 che corre per le strade partendo direttamente dalla via della Firehouse:

 

Dan Aykroyd conferma il ritorno di Bill Murray!

Da quando avevamo raccolto alcuni indizi evidenti, fra cui un contatto telefonico con il regista Gil Kenan e una fotografia con il comico David Walliams, e numerose apparizioni in giro per Londra, non era più un segreto che Bill Murray fosse impegnato sul set del nuovo Ghostbusters, nonostante l’assenza nel video messaggio di auguri al GB Day e il timore che la Sony non lo avesse confermato. Ma ormai era chiaro a tutti, e quindi Dan Aykroyd, intervistato dal giornale “Metro” di Londra, si è sentito libero di darlo per certo, rasserenando i fan che si ponevano il grande quesito.

“Sono entusiasta di questo [film] . Ha una storia bellissima e sentita, una grande minaccia, alcuni momenti spaventosi, e riporta me, Annie Potts ed Ernie Hudson, Bill Murray, passare il testimone a nuove persone, Finn Wolfhard e Paul Rudd e Carrie Coon .”

Sulla sua amicizia con Murray afferma:

“Siamo amici. Ci vogliamo bene ed è stato meraviglioso riaverlo. Stavo lavorando con lui questa settimana e porta sul set un’incredibile energia, arguzia, stile e carisma”.

E sulla lavorazione attualmente a Londra e New York, dice:

“Siamo a tre quarti delle riprese, il che significa che deve essere montato e mixato, e inserita la CGI”.

Come avevamo anticipato, l’ultimo numero di Production Weekly riportava il 21 giugno come ultimo giorno delle riprese principali, ma la produzione potrebbe durare qualche giorno in più. Senza ricorrere a nuovi “spiegoni”, riepiloghiamo che questo sequel avrà come cast i vecchi acchiappafantasmi e Janine, i nuovi dal precedente film, e cioè Paul Rudd, Carrie Coon, Mckenna Grace, Finn Wolfhard, Logan Kim, e Celeste O’Connor,  più le new entry Kumail Nanjiani, Patton Oswalt, James Acaster, e Emily Alyn Lind. E oltre a Murray, probabilmente avremo un altro ritorno nel prossimo film: i mini Stay Puft. E’ stato pubblicato, infatti, un video durante l’ultimo Licensing Expo a Las Vegas da Media Bridge Design, di uno dei vari show-room della Sony, nei quali era possibile impugnare il Neutrino e sparare al vecchio logo di Afterlife per “scoprire” quello nuovo, rivelato durante l’ultimo Ghostbusters Day. Ebbene, distruggendo l’immagine appaiono i piccoli uomini di marshmallow! Ma attenzione, questo non vuol dire con certezza che potrebbero tornare nel prossimo film, ma essendo quella una Convention importante frequentata da rivenditori, produttori e operatori di marketing, è chiaro che la Sony voglia mantenerli come parte dell’immagine futura del franchise. Queste sono intanto le immagini catturate.

Se siete a New York in questi giorni, correte a Broadway, la troupe sarà lì oggi fino al 18 giugno, come riportato qui sotto dagli avvisi di divieto di parcheggio.

Dan Aykroyd accenna alle premesse della nuova trama!

Lo scorso 7 giugno Dan Aykroyd è stato ospite d’onore del podcast di Dan Schreiber, comico e scrittore inglese, We Can Be Weirdos, e l’occasione ha portato Dan a parlare di un pò di tutta la sua carriera fino alla promozione della Crystal Head Vodka. Durante l’intervista, durata poco più di un’ora, Dan ha parlato dell’influenza dei comici inglesi nella sua formazione d’attore quando era in Canada, specialmente il “The Goon Show”, programma radiofonico degli anni ’50 assolutamente surreale capitanato da Peter Sellers, Spike Milligan e Harry Secombe, la serie cinematografica “Carry on”, e ovviamente i programmi della BBC, dando per sottinteso si riferisse ai Monty Python e al loro storico programma cui il Saturday Night Live prese spunto sin dalle prime puntate del 1975; poi, come se volessero rievocare la scena del colloquio fra Janine e Winston,  Aykroyd ha risposto di credere “sì” a quasi tutto, compresi i fantasmi (ovviamente), gli UFO, le superstizioni, i viaggi nel tempo e Bigfoot, sarebbe poi arrivato agli oggetti infestati, raccontando rapidamente una storia di Michael Jackson, e… rivelando alcuni dettagli dell’imminente sequel:

“Michael Jackson comprò un armadio. Penso che l’abbia comprato al mercatino delle pulci di Parigi. Dopo averlo portato a casa, quella cosa cominciò a tremare, e la cosa – stava succedendo qualcosa lì dentro, quindi alla fine ha dovuto venderlo, e questo fa parte della premessa del nuovo film di Ghostbusters su cui stiamo lavorando. Gli oggetti possono contenere spiriti e quell’energia che, come sai, viene definita “valore psicometrico”.

Ovviamente, l’idea degli oggetti maledetti è tutt’altro che nuova per il franchise di Ghostbusters, con l’intera trama di Ghostbusters II incentrata sullo spirito del tiranno del XVI secolo Vigo il Carpatico che risiede all’interno di un dipinto, e accadeva anche nei recenti videogame, come Ghostbusters: Spirits Unleashed, che consente ai fantasmi di possedere o infestare oggetti, aumentando ulteriormente le probabilità quando si gioca online. Ma staremo a vedere come questo è stato sviluppato nel nuovo film. Intanto, ricordiamo che la produzione del film noto con il codice “Firehouse” è ancora in fase di riprese sia a Londra che a New York, e in questi giorni Aykroyd ha elogiato Patton Oswalt per le scene girate con lui.

Potete ascoltare il podcast su Spotify cliccando qui:

 

Jason Reitman visita la Firehouse – Dan elogia Patton Oswalt!

Nel giorno successivo alle celebrazioni memorabili organizzati dalla Buffalo Ghostbusters, il produttore e co-sceneggiatore del sequel di Ghostbusters: Afterlife Jason Reitman ha ieri visitato la caserma dei vigili del fuoco “Hood & Ladder 8”, e ha immortalato il momento sul suo profilo Instagram.

© Jason Reitman

E’ indubbio che Reitman possa capitare in uno dei set della Seconda Unità di “Firehouse” che in questi giorni si trova nella zona di Broadway e che sono continuamente immortalati dai curiosi, come possiamo vedere qui:

 

E ieri il nostro socio Renato Di Marcantonio, girando fra Canal, Lafayette, Cleveland, e Broome streets,  ha avuto di nuovo il permesso di visitarlo per l’ultima volta, regalandoci queste foto da lui pubblicate:

Infine, Dan Aykroyd ha ieri pubblicato un tweet significativo:

“[sono] Sto lavorando in UK con Ghostbusters. Rompo una bottiglia di Crystal Head per celebrare la mia giornata con il genio comico Patton Oswalt. La sua performance da sola vale il prezzo del biglietto”.

Questo significa che Aykroyd è ancora in Inghilterra e ha girato le sue scene con Oswalt, il cui ruolo non è stato ancora rivelato.

Proprio sei giorni fa, Annie Potts aveva pubblicato una foto con Oswalt – “a cena con il mio amico Patten Oswalt. Puoi crederci che ci siamo fatti delle risate” – a Los Angeles.

© Annie Potts

Avremo sicuramente novità in arrivo, seguiteci per essere aggiornati sul fantastico mondo di Ghostbusters!

Teaser poster e altre novità sul nuovo “Ghostbusters”!

Si è concluso ieri il Ghostbusters Day con alcune novità da parte dei canali ufficiali, non tantissime a dire la verità ma abbastanza per farci urlare in redazione. La prima è stato il messaggio di auguri da parte il cast che ha ufficialmente confermato il coinvolgimento del cast di Afterlife, condiviso nei canali della Sony.

https://twitter.com/Ghostbusters/status/1666822408949596168?fbclid=IwAR3cmsEDoZYuORssYCygSRmlNE1YWZChW4ayJzevsxPUTDoAcACr0-fmJmA

E’ anche occasione per sbirciare la scenografia interna, come si può notare da alcuni frame:

Ma se vogliamo sbirciare ancora di più, sicuramente il video di McKenna Grace caricato sul suo Tik Tok ci ha lasciato davvero a bocca aperta: con un nuovo look, ormai cresciuta, cantare nella scenografia pazzesca della Firehouse, ricostruita a Londra.

https://www.tiktok.com/@mckenna…/video/7242412190655860010

 

A riguardo dell’era ghiacciata, possiamo confermare dall’ultimo numero di Production Weekly pubblicato il 7 giugno, che non solo la Seconda Unità girerà a New York fino al 21 giugno, ma che la trama è stata leggermente modificata, specificando che la famiglia Spengler affronterà un “fantasma dal passato”. E’ un dettaglio in più che potrebbe non significare nulla, ma ci tenevamo a riportarlo.

© gentile concessione Davide Passaia

Infine, la Dark Horse Comics ha pubblicato il concept sketch dei fumetti di Ghostbusters che saranno da loro prossimamente pubblicati, per mano di Blue Delliquanti.

Ai festeggiamenti ha partecipato anche la Illfonic, con l’annuncio della versione “Ecto” per Nintendo Switch del gioco Spirits Unleashed, come annunciato da questo trailer:

Concluso il Ghostbusters Day, la Ghost Week continua fino a domenica 11, seguite i nostri canali per tutte le novità e aggiornamenti in arrivo!

Felice Ghostbusters Day!

Con un video pubblicato oggi sui loro canali ufficiali, il cast del nuovo film di Ghostbusters, augura a tutti un buon Ghostbusters Day! Con questo video, finalmente si ufficializza l’ingresso nel cast di Logan Kim e Celeste O’Connor e le star Aykroyd, Hudson, e Potts. Fanno gli onori di casa, con dietro la Ecto-1 e quella che dovrebbe essere la caserma ricostruita a Londra, Paul Rudd, Mckenna Grace, Finn Wolfhard, e Carrie Coon. Murray non c’è, ma c’è, state tranquilli. Questo è il primo contributo della giornata, tenetevi sintonizzati per altre eventuali novità!