Ghosbtusters – Afterlife domina la classifica dell’home video!

I soli diritti di sfruttamento ci arricchiranno oltre i nostri più sfrenati sogni!”, diceva Peter Venkman mentre cercava di convincere Ray Stantz che aver ipotecato la fattoria dei suoi genitori al 19%– con un costo di interessi di 95,000 dollari solo nei primi cinque anni – non è stata una cattiva idea. E dopo quasi quarant’anni, acchiappare fantasmi frutta ancora!

È notizia dalla classifica del sito Media Play News – il NPD VideoScan First Alert che combina i numeri di vendita dell’home-video americano – che Ghostbusters Afterlife è il primo nelle vendite nel weekend del 5 febbraio scorso, con il 65% delle vendite riguardanti il formato Blu-Ray e il 19% dal formato UHD. La ristampa del cofanetto contenente i tre film della saga è terzo in classifica e il formato Blu-ray costituisce il 70% delle vendite, di cui il 23% il cofanetto Ultimate Collection di otto dischi che è andato fuori catalogo in tempi da record (e non si hanno notizie di eventuali ristampe future).

In Italia le notizie sono ugualmente incoraggianti, secondo Dvd Store Ghostbusters Legacy è secondo nella classifica dei dieci più venduti nel formato Blu-ray, mentre la scorsa settimana Ibs.it inseriva il film nel primo posto nel formato DVD. Molti utenti hanno preferito l’edizione steelbook, velocemente andata fuori catalogo. La Eagle Pictures ci informa che la Univideo, la più importante realtà che riunisce gli editori di home-video, ha classificato Ghostbusters Legacy al secondo posto nella Top Ten nel periodo compreso del 31 gennaio – 6 febbraio, e al primo fra i Blu-ray. Risultato ancora più soddisfacente poiché anche il cofanetto Ultimate è posizionato al terzo posto dei Blu-ray e settimo fra i titoli più venduti.

A breve pubblicheremo recensioni, unboxing e approfondimenti su queste novità dell’home video, quindi tenetevi pronti! Non mancheranno sorprese…

Intanto, il film di Reitman, vicino a raggiungere i 200 milioni di dollari d’incasso nel mondo con la distribuzione recentissima in Giappone, è stato escluso dagli Oscar non ottenendo la nomination per i Migliori Effetti visivi, ma è in attesa di sapere se otterrà il Bafta per gli effetti speciali o il premio agli Art Directors Guild.

“Ghostbusters: Afterlife” semifinalista ai Bafta!

Dopo gli Oscar, per i quali Ghostbusters Afterlife è stato nominato nella short List per i Migliori effetti visivi, il film di Jason Reitman concorrerà fra i semifinalisti dei Bafta Film Awards, gli oscar inglesi, per la categoria dei Migliori Effetti Vivisi e per Miglior suono. Bisognerà aspettare il prossimo 3 febbraio per sapere se la nomination diventerà realtà e il 13 marzo il film si aggiudicherà uno o entrambi i premi.

Qui la lista dei film concorrenti:

MIGLIOR SUONO

A Quiet Place Part II
Belfast
CODA
Don’t Look Up
Dune
The French Dispatch
Ghostbusters: Legacy
The Harder They Fall
The Last Duel
Last Night in Soho
The Matrix Resurrections
No Time To Die
Il potere del cane
tick tick… BOOM!
Ultima notte a Soho
West Side Story

MIGLIORI EFFETTI SPECIALI

Black Widow
Crudelia
Don’t Look Up
Dune
Eternals
Free Guy
The French Dispatch
Ghostbusters: Afterlife
The King’s Man
Matrix Resurrections
No Time To Die
Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli
The Suicide Squad
Venom: Let There Be Carnage
Ultima notte a Soho

Jason ha comunicato tramite i social la sua gioia per la notizia con questa storia su Instagram

“Ghostbusters Afterlife” da oggi in digitale (negli USA)

“La scelta è fatta! Il viaggiatore è giunto”: Ghostbusters Afterlife da oggi inizia la sua corsa in formato digitale negli Stati Uniti, come avevamo annunciato giorni fa e confermato da Ghostbusters News, su AMAZON, APPLE TV, GOOGLE PLAY, VUDU, MICROSOFT, VERIZON FIOS, XFINITY e AMC. Ieri la pagina Instagram ufficiale di Ghostbusters ha così salutato l’evento:

Successivamente il 1 febbraio il film arriverà in tutti formati home-video e in uno speciale cofanetto contenente i primi due film della saga e ben due dischi di extra incredibili (e sarà possibile scaricare digitalmente il film reboot del 2016 di Paul Feig: il regista aveva polemizzato pubblicamente per l’assenza del suo film). Tutto questo mentre il film è ancora nelle sale americane, il 1 gennaio scorso ha debuttato in Australia e a breve arriverà in altri paesi come la Repubblica Ceca (e il 4 febbraio in Giappone): molto interessante far notare che la notizia dell’imminente fine corsa al botteghino del film ha aumentato gli incassi del 17% e in territorio nazionale, per esempio, ha incassato 630,000 dollari il 1 gennaio, un risultato più alto rispetto ai giorni precedenti. Dopo 45 giorni dal suo debutto del 19 novembre, il film ha incassato 123,430,032 dollari ed è ancora in 1645 sale, e con le ultime cifre del mercato internazionale (61,300,000 dollari) il totale al momento è di 184,720,032 dollari. Un risultato notevole, indubbiamente più basso rispetto ai pochi Block-buster usciti a dicembre (come Spider Man), ma attenzione a non fare l’errore di paragonare brand e pubblico ben diversi dagli altri film: la storia di Ghostbusters, saga iniziata 38 anni fa, è diversa da tutte le altre. In casa Sony si brinda tranquillamente, in attesa dei risultati finali, della nuova avventura digitale e poi in home-video.

E in Italia? Il film ha finito la corsa nelle sale cinematografiche all’alba di capodanno, con un risultato dignitoso di 2,500,000 euro e oltre 360,000 spettatori catturati dal 18 novembre 2021. Le notizie sull’home video non sono ancora confermate dalla Eagle Pictures, etichetta con cui Ghostbusters Legacy e il cofanetto dei tre film usciranno quest’anno. La buona notizia che calmeranno alcuni fan che si erano preoccupati alla data del 30 giugno 2022, così segnata da Amazon.it, è che la stessa Eagle ci ha detto essere indicativa, che molto probabilmente uscirà prima, e presto ci daranno conferma di quella definitiva. Dobbiamo inoltre specificare, visti alcuni commenti sui social, che l’edizione steelbook di Legacy non è compresa nel cofanetto, come credono in altri paesi, ma solo come disco a sé. Per quanto riguarda l’edizione in formato digitale, non abbiamo ancora nessuna notizia a riguardo, quindi non rimane che attendere comunicazioni ufficiali.

Ghostbusters Ultimate Collection: confermati grandiosi extra!

Grazie a Ghostbusters News, siamo in grado di riportare dei dettagli importanti sul cofanetto in Blu-Ray 4k in uscita nel 2022 come qui riportato, dettagli clamorosi che ci apprestiamo ad elencare qui e ipotizzando quali contenuti dovremo aspettarci finalmente in home-video.

Come già annunciato, Ghostbusters Legacy uscirà in home video in tutti i formati il prossimo 1 febbraio negli Stati Uniti (e in Italia, salvo smentite, il 30 giugno 2022), e in più è in arrivo un mega cofanetto di 8 dischi in Blu-Ray contenente il film di Jason Reitman e i precedenti capitoli diretti dal padre Ivan nel 1984 e nel 1989. (in più, in digitale sarà disponibile nelle piattaforme Vudu, Prime Video, Apple TV, Google Play dal 4 gennaio, al momento solo negli USA).

Prima di riportare il comunicato stampa della Sony, ecco il video di una recente anteprima dei contenuti extra di Ghostbusters Afterlife:

THE GHOSTBUSTERS ULTIMATE COLLECTION contiene in formato 4k ULTRA HD e in formato Blu-Ray GHOSTBUSTERS, GHOSTBUSTERS II, GHOSTBUSTERS AFTERLIFE. Nel caso di Afterlife, i contenuti extra saranno gli stessi che si trovano nelle edizioni singole in Blu-ray.

 

Si aggiungono poi due dischi Blu-Ray di soli extra, per oltre 20 ore di contenuti in gran parte inediti.

DISCO 1 – GHOSTBUSTERS

NOVITÀ: rara versione di 114 minuti montata per le anteprime (SD) – questa prima versione del film è una cosiddetta copia lavoro con ciak alternativi, scene aggiuntive, effetti speciali non completati, e altro. (N.B.: tempo fa avevamo visto questa cassetta in formato beta conservata negli uffici della Ghost Corps, mostrata da Jason Reitman a Adam Savage!).
– Con il commento opzionale del produttore associato Joe Medjuck e del montatore Sheldon Kahn.

NOVITÀ: “Reitman Squared”, commento alle scene – uno sguardo a due scene del film commentate da Ivan & Jason Reitman

NOVITÀ: le audizioni perdute di Dana – otto provini per il ruolo di Dana Barrett, inclusi quelli di Denise Crosby, Kelly LeBrock e altre attrici! Con speciale ringraziamento a Brandon Kleyla.

NOVITÀ: “Ghostbusters: Behind Closed Doors” documentario di 90 minuti sulla realizzazione del film e la storia del franchise!

NOVITÀ: Ghostbusters Dailies – oltre un’ora di giornalieri (le riprese quotidiane non ancora montate) che comprendono sette scene del film. (NB: molto probabilmente saranno inclusi i video visti durante il Ghostbusters Fan Fest a Los Angeles nel 2019, cliccate qui per i dettagli alla voce scene eliminate).

NOVITÀ: versione televisiva integrale (SD) – contiene alcune sequenze diverse dalla edizione cinematografica.

Il contenuto è poi identico al cofanetto Blu-Ray uscito nel 2019:

16 scene eliminate

Spot televisivo degli acchiappafantasmi e vari ciak dello stesso.

La anteprima girata per i distributori girata nel 1984 da Aykroyd e Murray.

“A Moment With the Stars” EPK (Electronic Press Kit) originale.

Dietro le quinte del 1984.

Dietro le quinte con il team degli effetti speciali.

Dietro le quinte con la troupe.

Who You Gonna Call: A Ghostbusters Retrospective (con Ivan Reitman e Dan Aykroyd).

Ecto-1: Resurrecting the Classic Car (documentario sul restauro della Ecto-1)

Lo Scream test del fantasma della bibliotecaria di Ruth Oliver

Multi-Angle Explorations

Confronti con lo Storyboard

Galleria foto

Video musicale “Ghostbusters” di Ray Parker, Jr.

Trailer e promo.

DISCO 2 – GHOSTBUSTERS II & GHOSTBUSTERS: AFTERLIFE

GHOSTBUSTERS II

NOVITÀ: “Reitman Squared”, commento alle scene – uno sguardo a due scene del film commentate da Ivan & Jason Reitman

NOVITÀ: 19 scene eliminate – una collezione di scene mai viste! (quasi certamente fra quelle anticipate nella scheda del film che trovate qui).

NOVITÀ: Ghostbusters II Soundtrack Promo – una scena del film commentata dal compositore Randy Edelman

NOVITÀ: versione televisiva integrale (SD) – contiene alcune sequenze diverse dalla edizione cinematografica.

Il contenuto è poi identico al cofanetto Blu-Ray uscito nel 2019:

7 ulteriori scene eliminate

“The Oprah Winfrey Show: Cast of Ghostbusters II” – giugno 1989

Time Is But A Window: Ghostbusters II and Beyond (con Ivan Reitman e Dan Aykroyd).

Ghostbusters II EPK originale.

“On Our Own” video musicale di Bobby Brown

Vari Trailer

GHOSTBUSTERS: AFTERLIFE

Jason’s Sneak Peek from Set (una sbirciata sul set con Jason)

Vari Trailer

***

Quindi questi otto dischi non possono mancare nella vostra videoteca, ricordando che questo cofanetto conterrà anche una ristampa del libro Making Ghostbusters (1985), la sceneggiatura del primo film analizzata scena per scena, pubblicazione a lungo fuori catalogo e finalmente tornata disponibile. Al momento, la Eagle Pictures non ha confermato se effettivamente il libro sarà tradotto in italiano, ma le aspettative sono molto basse. Questa edizione colmerà ogni desiderio del fan più esigente, con il recupero di materiale ancora oggi inedito. Quindi non vi rimane altro che cliccare nei link sottostanti per la prenotazione.

CLICCA QUI PER PRENOTARE IL COFANETTO GHOSTBUSTERS Uhd (3 Bd 4K + 5 Bd) + Libro 

CLICCA QUI PER PRENOTARE GHOSTBUSTERS LEGACY DVD

CLICCA QUI PER PRENOTARE GHOSTBUSTERS LEGACY BLU-RAY

CLICCA QUI PER PRENOTARE GHOSTBUSTERS LEGACY STEELBOOK BLU-RAY

CLICCA QUI PER PRENOTARE GHOSTBUSTERS LEGACY BLU-RAY UHD

 

Uno sguardo agli effetti speciali di “Ghostbusters: Afterlife”

Dopo la notizia dell’inserimento di Ghostbusters Afterlife nella short list per gli Oscar del 2022 nella categoria dei Migliori effetti speciali – nomination che speriamo diventi realtà – ecco un video molto interessante che rivela come alcuni effetti speciali visivi sono stati creati con la tecnologia animatronica, utilizzando l’elettronica e la meccanica per l’animazione di pupazzi, soprattutto di tipo animale (il primo Jurassic Park è uno degli esempi più famosi). Questa tecnica fu utilizzata anche per il primo Ghostbusters nel 1984, che alternava stop-motion e l’utilizzo di attori con dei costumi in miniature di strade e palazzi. Sebbene ci siano inquadrature così complicate da richiedere la CGI, molti film cercano ancora di realizzare creature che possano interagire con gli attori sul set. Per Ghostbusters: Afterlife, il designer degli effetti delle creature Arjen Tuiten e il suo team hanno avuto il compito di riportare in vita il Terror Dog: ciò ha richiesto la creazione di un animatronic di 200 chili con materiali realistici. Hanno posizionato 21 motori nella sua faccia per consentire espressioni realistiche come ringhiare, strizzare gli occhi e respirare. Nel frattempo, il team ha creato una gamba separata per terrorizzare Paul Rudd in un primo piano. E un sistema di cavi più tradizionale, ma non meno complicato, ha permesso a un burattino scheletro di sollevare effettivamente una tazza di caffè. Questo, ed altro, si può vedere nel video qui sotto! Buona visione!

“Ghostbusters Legacy” – novità dall’home-video!

Nuovissime dal fronte domestico per Ghostbusters Legacy, a un mese dall’uscita nelle sale.
Stando al sito tedesco specializzato Collectors-Junkies, Sony avrebbe reso pubblici alcuni dettagli sulle edizioni home video del film di Jason Reitman. Oltre al già annunciato steelbook britannico disponibile su Zavvi, da copione sono previste le edizioni singole in 4K Ultra HD (steelbook e non), in Blu-Ray e in DVD, nonché un cofanetto celebrativo in esclusiva su Amazon, comprensivo dei tre film della saga e di ben due dischi bonus, per il quale attualmente non disponiamo di maggiori info. L’articolo inoltre precisa che le specifiche pervenute fanno riferimento alle sole stampe alemanne, ma le stesse versioni giungeranno anche sui nostri scaffali.

 

Nelle edizioni singole di Ghostbusters Legacy, presentato nella sua versione originale di 124 minuti, saranno disponibili anche i seguenti extra (traduzione titoli provvisoria/non ufficiale):

  • CONTENUTI BONUS
    Easter eggs – Ce n’è un’altra!
    Scena inedita – E’ mai troppo tardi?
  • – FEATURETTE / MAKING OF
    Ghostbusters: una recensione
    Uno sguardo in avanti
    La resurrezione della Ecto-1
    Effetti speciali: i fantasmi di Ghostbusters Legacy
    Evocando lo spirito: dietro le quinte di Ghostbusters Legacy
    Istruzioni sull’attrezzatura per i fanatici della tecnologia

Allo stato attuale, l’uscita home video di Ghostbusters Afterlife negli Stati Uniti è prevista per il 1 Febbraio 2022. Qui il link per il pre-order su Amazon.com. Altra data ufficiale quella su Amazon tedesco, che riporta il 10 febbraio per tutte le edizioni.

Aggiornamento importante

Per il mercato italiano, il film uscirà sotto l’etichetta Eagle Pictures il prossimo 30 giugno 2022, e grazie allo scoop di Dvd-Store.it, possiamo riportare in anteprima le copertine italiane e i formati disponibili, ma per la data di uscita bisognerà aspettare ancora. I formati disponibili sono ovviamente DVD, Blu-Ray, in 4k, in 4k Steelbook e, attenzione, un cofanetto a forma di ghost-trap per il formato Ultra HD con ben otto dischi (di cui 3 Blu-ray 4K e 5 Blu-ray) più Libro.

Sul cofanetto siamo in attesa di maggiori dettagli ma intanto abbiamo raccolto le seguenti informazioni. La confezione, come si è detto a forma di trappola per fantasmi, conterrà:

  • Ghostbusters (1984) 2-DISCHI
  • Ghostbusters II (1989) 2-DISCHI
  • Ghostbusters: Afterlife (2021) 2-DISCHI
  • Uno sconosciuto set Blu-ray (2-DISCHI)
  • Il libro “Making Ghostbusters”.

Il box è prenotabile presso Walmart con uscita il prossimo 5 febbraio, ma anche in italiano al prezzo di 129,99 euro per il prossimo 30 giugno per la Eagle Pictures. La notizia è davvero una bomba per noi fan italiani, non solo per il contenuto video, ma anche per il libro allegato: Making Ghostbusters, uscito nel 1985 e scritto da Don Shay, è stata per molti anni l’unica pubblicazione sulla lavorazione del film attraverso immagini, disegni, interviste esclusive al cast, ma soprattutto con la sceneggiatura del film, analizzata nelle sue differenze con il film girato scena per scena. Questo libro, uscito fuori catalogo e pezzo da collezione molto ricercato, è inedito in Italia: aspettiamo conferme se arriverà tradotto anche da noi, perché sarebbe un regalo pazzesco per i fan di Ghostbusters!

Vi terremo aggiornati!

 

Backstage a sorpresa di “Ghostbusters – Afterlife”!

Mentre il film sta correndo per il decimo giorno consecutivo di programmazione da quando è uscito in America, raccogliendo ben 115 milioni di dollari dal botteghino internazionale, il materiale pubblicitario di Ghostbusters Afterlife ci sorprende con un interessantissimo backstage, direttamente dal press-kit elettronico (scovato in verità dalla filiale francese della Sony Pictures), che con qualche probabilità finirà in una futura edizione home-video.

Nel frattempo potete gustarvelo in questo articolo, non senza darvi alcune informazioni, prima su tutte il rischio di spoiler per alcune sequenze, e qualche dettaglio di quello che vedrete. Anzitutto, il video specifica che si tratta della troupe B-Roll, vale a dire la seconda unità che ha seguito le riprese secondarie o di raccordo fra una scena e l’altra. Queste riprese, che ricordiamo risalgono all’estate del 2019, ci mostrano molti momenti carini e divertenti, specie se avete amato il personaggio di Phoebe e di Podcast. Una delle prime che vediamo, ci mostrano la stunt-car utilizzata per il famoso salto della Ecto-1 che abbiamo visto negli ultimi trailer: la Cadillac non sarebbe mai sopravvissuta a quel salto compiuto dallo scatenato Trevor! Alcune riprese della Ecto-1 sono incalzanti, e chi ha già visto il film noterà che alcune prodezze – come il sedile del fuciliere che si muove al contrario – non sono finite nel film. Una gag tagliata vede una cameriera “smerdata”, mentre nella scena in cui Paul Rudd mostra i filmati dei vecchi Ghostbusters a Phoebe e Podcast, dice una battuta poi tagliata sugli eventi di New York negli anni ’80 (“Ci hanno fatto un film negli anni ’90“). Altra sequenza tagliata, Podcast che prova ad aprire la trappola mentre Phoebe lo scoraggia per i suoi tentativi con un righello. Interessante vedere Dan Aykroyd sul set dell’ufficio dello sceriffo: la sua presenza, giustificata per il suo ruolo di produttore esecutivo, non è una sorpresa poiché sua figlia Stella interpreta una poliziotta. La Sony ha tolto l’audio della canzone che Mckenna stava suonando con l’ukulele, ma a quanto pare stava divertendo Logan Kim. Gli amanti degli effetti speciali adoreranno le sequenze con i Terror Dog, il prototipo del P.K.E. e gli inseguimenti nelle riprese in esterni, e la scena di Rudd nel supermercato.

Questo video è insomma una vera chicca da non perdere!

Ghostbusters Legacy è ancora al cinema, correte a vederlo, apprezzerete di più questo video!