Ghostbusters 1&2: Edizione steelbook con materiale inedito!

La Sony ha annunciato una nuova edizione steelbook dedicata ai primi due storici capitoli della serie di Ghostbusters. L’edizione sarà in vendita dal prossimo 11 giugno negli Stati Uniti e, oltre ai due film in formato 4K Blu-Ray, conterrà dei materiali speciali, comprese delle scene tagliate mai viste prima d’ora.

GHOSTBUSTERS

  • 6 rare scene eliminate, incluse le scene a lungo richieste a Fort Detmerring
  • Materiale girato per la sequenza a Central Park
  • 1984 ShoWest Exhibitor Reel, contiene materiale con Bill Murray e Dan Aykroyd che mostrano una prima versione del girato agli esercenti dei cinema
  • Full Ghostbusters TV Commercial dal film
  • Ghostbusters TV Outtakes
  • “A Moment With the Stars” – kit stampa originale
  • Trailer del teaser nazionale originale
  •  Audio stereo originale del film (solo Blu-ray)
  •  Commento dei fan con Troy Benjamin e Chris Stewart (Interdimensional Crossrip podcast), Ashley Victoria Robinson (Geek History Lesson podcast) e Sean Bishop (esperto nella replica dei prop di Ghostbusters), moderato da Eric Reich

GHOSTBUSTERS II

  • Commento con il regista Ivan Reitman, con Dan Aykroyd e il produttore esecutivo Joe Medjuck
  • “The Oprah Winfrey Show: il Cast di Ghostbusters II” ospite della puntata, Giugno 1989
  • Ghostbusters II Electronic Press Kit.
  • Rare Unfinished Teaser Trailer – con la pubblicità completa del film!
  • Audio stereo originale del film (solo Blu-ray)

Fonte: https://ew.com/movies/2019/04/05/bill-murray-dan-aykroyd-found-ghostbusters-clip/

GB3-2020: ERNIE HUDSON E PRIMI RUMOR

EH3

Le valenze di energia psicocinetica sono oltre i valori massimi, l’ago è impazzito!!!

Solo pochi giorni fa Ghostbusters 3 era una speranza eterea e fluttuante come il fantasma della biblioteca di New York, poi Jason Reitman ci ha regalato quello che può essere definito come il più macroscopico dei microcircuiti annunciando i lavori su un terzo film della saga originale e, solo poche ore dopo, pubblicando in rete un primo teaser.

Oggi, a poche ore di distanza, iniziano i rumor. Abbiamo un intervista a Ernie Hudson (fatta prima dell’annuncio ufficiale, esattamente il 3 gennaio quando Hudson ha partecipato al For Your Consideration NAACP Image Awards Screening quindi alcuni dettagli non potrebbero collimare. Ricordiamo che Ernie, pur portando il franchise nel cuore, non rientra tra i fondatori di Ghost Corps e quindi, essendo fuori dal giro delle decisioni, potrebbe non essere aggiornato.

Il Daily Mail riporta queste parole. Alla richiesta della possibilità di un terzo film Ernie risponde: https://www.dailymail.co.uk/news/article-6600459/Ernie-Hudson-confirms-original-Ghostbusters-cast-return-new-film.html

“Ci manca molto Harold, perché lui era veramente il collante che teneva unito tutto e tutti” dice Ernie

“E’ sempre stato il mio punto di riferimento. Se c’era qualcosa che non andava Harold era colui che risolveva tutto dicendomi ‘Ernie, devi solo fare così…’ e mi spiegava il mondo. Mi manca molto, ma il suo spirito è qui. Anche Ivan Reitman è a bordo e tutti noi lo siamo. Poi, se lo studio deciderà di farlo…..io sono solo il tizio che siede di fianco al telefono ed aspetta la chiamata. Se chiamano risponderò, altrimenti ho altri progetti a cui sto lavorando.”

Si dice che Sony abbia qualche motivo di preoccupazione dopo il flop commerciale del reboot al femminile. Comunque, Hudson conferma i piani di Aykroyd di riportare i Ghostbusters originali nella New York moderna.

Ernie ammette anche che il film capitanato da Melissa McCarthy non ha catturato l’atmosfera degli originali. QUest’anno ricorre il 35° anniversario del primo film, il quale, ammette Ernie, continua ad alimentare la fiamma della passione nei vecchi fans. Dice anche che lui, Aykroyd e Murray hanno ancora molto da offrire a fan vecchi e nuovi.

“Penso proprio di si. Siamo cresciuti, siamo migliorati e ci saranno un sacco di nuovi giovani talenti che, sono sicuro, chiameranno per partecipare al film. Sarà molto divertente. E molto profondo. E ci mancherà Harold”

Ernie si rifiuta di massacrare il reboot, ma ammette che non è stato ciò che i fan si aspettavano.

“Vedete, io amo quelle ragazze. Son un fan di tutte e quattro. Credo abbiamo fatto un buon lavoro ma penso non avesse quello spirito che il primo Ghostbusters aveva. Era differente. Era un LORO film, e penso sia stato giusto così. Solo che avrei voluto qualcosa che fosse uno spin off dell’universo originale e non un totale reboot. Mi sarebbe piaciuto vedere un film ambientato ai giorni nostri. Quindi: mi sono piaciute loro ed il lavoro che hanno fatto, mi sono divertito a partecipare col mio cameo ma mi piacerebbe vedere il ritorno dei veri Acchiappafantasmi. Non voglio mancare di rispetto a Paul Feig e mi è piaciuto lavorare con lui… penso solo sia stato troppo diverso.”
Hudson aggiunge che il 35° anniversario di Ghostbusters sarebbe un momento ottimo per tornare e ama come i fan celebrino il loro personale Ghostbusters Day ogni giorno.

“Trentacinque anni, i fan dei Ghostbusters sono speciali perché questa non è un iniziativa pubblicitaria dello studio. Questo è qualcosa partito dall’amore dei fan! Voglio dire: si creano le loro attrezzature, le loro Ectomobili, si tatuano le nostre facce sui loro corpi. Sono meravigliato ed grato per tutto questo. Dopo 35 anni ci sono ancora nuove possibilità e sarebbe meraviglioso venissero colte…. quindi stiamo a vedere”

Come puntualizzato prima, questa intervista ha avuto luogo il 3 gennaio, quando ancora tutto bolliva in pentola…poi il 15 gennaio lo chef Jason Reitman ha scoperchiato il tegame per mostrarci la pietanza. Ed arrivano i primi rumor sui personaggi e la trama!

https://wegotthiscovered.com/movies/first-character-plot-details-revealed-ghostbusters-3/

Una fonte fidata di We Got This Covered dice che i due protagonisti principali saranno un giovane ragazzo ed una giovane ragazza. Il ragazzo ha 13 anni ed è appassionato di fantasy e teorie riguardo cospirazioni varie. Si approccia ad ogni situazione un “incontenibile entusiasmo per l’ignoto”. Quel che è più interessante è il fatto che questo ragazzo tende a narrare i fatti che accadono in tempo reale aggiungendo un po’ di “colore” personale alle persone che incontra.

Per quel che riguarda la ragazza, incontrerà il già citato ragazzino ad un certo punto del film e diverranno velocemente amici. Lei ha 12 anni e da quello che è stato rivelato sarà una ragazza molto intelligente, al limite del genio. Ha spesso difficoltà ad interpretare ed esprimere le sue emozioni e parla con un tono serio che rendono le sue osservazioni ancora più ricche di humor. Nonostante lei voglia relazionarsi con gli altri, ha difficoltà a capire cosa provano la sua famiglia ed i suoi amici e le risulta altrettanto difficile condividere i propri sentimenti. Il suo grande acume scientifico sembra sarà di valore incalcolabile durante la storia.

Storia di cui al momento non abbiamo molti dettagli, sappiamo solo la traccia generale. Il film si concentrerà su una famiglia che torna a casa (dopo anni passati a New York? N.d.T.) in un piccolo paese. Giunti in questo paesino inizieranno a “scoprire più dettagli su di loro e sui segreti della cittadina”. Sfortunatamente non c’è menzione di come gli originali Ghostbusters verranno introdotti nella storia, ma immaginiamo che questa famiglia sia in qualche modo collegata ad uno o più personaggi dei primi due film.

Questo è tutto per quanto riguarda le novità. Sembra che Jason Reitman abbia scelto di deviare dalla formula “Ghostbusters riaprono la ditta” già usata in Ghostbusters 2 e sembra anche che l’azione si sposterà fuori da New York. Ovviamente sono solo rumor e speculazioni…….ma non è questo il bello di attendere un film tanto sospirato come Ghostbusters 3?

Aspettando nuovi avvincenti sviluppi vi salutiamo e, come sempre, SIAMO PRONTI A CREDERE IN LORO!!!

bannernews

Il nostro Socio Davide Passaia

NUOVO GHOSTBUSTERS DIRETTO DA JASON REITMAN

gb3

TEASER GHOSTBUSTERS 2020!!!

 

Chiamatelo fato, chiamatelo karma, chiamatela fortuna.

Entertainment Weekly e Variety hanno sganciato in mattinata l’equivalente di una bomba nucleare sui fan dei ragazzi in grigio.

Ebbene sì, il tanto desiderato, bistrattato, sospirato, rimandato Ghostbusters 3 è appena diventati realtà! Una realtà che inizierà le riprese nei prossimi mesi e vedrà la luce nell’estate 2020, diretto da nientepopòdimeno che Jason Reitman , figlio di Ivan Reitman, regista dei primi due film e co-fondatore con Dan Aykroyd della Ghost Corps, sussidiaria di Sony che gestisce tutti i progetti a marchio Ghostbusters.

Jason ha dato la news su Twitter, scrivendo:Finalmente ho le chiavi della macchina!! #GB20 e ha poi rilasciato le seguenti dichiarazioni:

“Ho sempre pensato a me stesso come al primo fan dei Ghostbusters, fin da quando avevo sei anni e visitavo il set del film. Voglio fare un film per tutti gli altri fans. Questo è il prossimo capitolo del franchise originale. Non è un reboot. Quello che è successo negli anni 80 è successo negli anni 80, questo film sarà ambientato ai giorni nostri.

E’ ancora presto e voglio che il film venga svelato pian piano, come un regalo. Abbiamo un sacco di magnifiche sorprese e nuovi personaggi da far conoscere al pubblico.

Ho molto rispetto per quanto creato da Paul con quelle brillanti attrici e mi piacerebbe veder altre storie su di loro. Comunque, questo nuovo film seguirà la storia dei film originali.

Amo tutto di quei film. L’iconografia. La musica. Il tono.

Ricordo quando ero sul set e li vedevo provare la gag delle carte che volano ovunque in biblioteca. Ricordo il giorno in cui fecero esplodere lo Stay Puft Marshmallow Man ed ho portato a casa un pezzo di schiuma indurita che rimase sul mio scaffale per anni. Avevo paura ci fosse un Terror Dog sotto il mio letto prima ancora che la gente sapesse cosa fosse un Terror Dog. Ho pensato spesso a questo franchise ed ha occupato un posto nel mio cuore da sempre, che io ricordi.”

Ivan Reitman aggiunge, emozionato:

“Sarà un passaggio del testimone sia dentro che fuori il film. E’ stata una decisione a cui è arrivato da solo. Ha lavorato sodo per essere indipendente e si è creato una meravigliosa carriera. Per cui sono rimasto molto sorpreso quando è venuto da me con Gil (Gil Kenan, sceneggiatore di Monster House e co-autore di questo nuovo film. N.d.T.) e mi ha detto: ‘Lo so che negli ultimi 10 anni ho sempre detto che sarei l’ultima persona al mondo a dover dirigere un film sui Ghostbusters ma… ho questa idea!’

Stavo letteralmente piangendo alla fine, è stato così emozionante e divertente!”

Hollywood Reporter riporta che Jason e Gil stanno lavorando allo script da mesi. Il progetto è stato tenuto strettamente sotto segreto; gli addetti ai lavori hanno usato il nome in codice “Rust City”. Sony ha fissato la produzione per questa estate con un uscita per il 2020 e conferma che sarà: “il prossimo capitolo della storia originale, continuando quanto iniziato dai classici film degli anni 80”.

Non è ancora chiaro se e quali membri del cast originale torneranno, mentre per il nuovo team alcune fonti dicono che Reitman stia cercando due maschi e due femmine.

Il film di animazione rimane in lavorazione ma la sua uscita è stata posticipata dopo l’uscita di questo nuovo sequel.

Una magnifica notizia con cui iniziare l’anno del 35° anniversario di Ghostbusters (ed il 30° di Ghostbusters 2). Se, come si pensa, le riprese inizieranno questa estate sarà un modo memorabile con cui festeggiare il Ghostbusters Fan Fest che si terrà dall’8 al 9 giugno!

Siamo ancora pronti a credere in loro!

Il nostro Socio Davide Passaia

 

 

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Finally got the keys to the car. #GB20 Un post condiviso da Jason Reitman (@jasonreitman) in data:

GBWorld: Analisi e prime impressioni dei fan

copertina

Prodotto da Ghost Corps e sviluppato da 4:33 Creative Labs e Nextage, è uscito esattamente un mese fa (22 ottobre 2018) in tutto il mondo Ghostbusters World. Si tratta di un nuovo gioco a tema Acchiappafantasmi per mobile, immerso nel filone ormai consolidato degli AR games come Pokèmon GO e Jurassic World Alive.

Crea il tuo personaggio e, imbracciato il fucile protonico, sei pronto a partire per un’avventura alla ricerca di tutti, ma proprio tutti, i fantasmi e i boss appartenenti all’universo di Ghostbusters. In vista del trentacinquesimo anniversario dall’inizio della saga, il gioco si propone come un vero e proprio omaggio all’intero mondo degli acchiappafantasmi. Dal primo film del 1984 fino al reboot del 2016, passando per Real, Extreme GB, videogiochi e fumetti IDW (in Italia editi da Ed.Flamival), nell’esperienza di gioco si dispiega una cultura ultratrentennale che va ben oltre le sole produzioni cinematografiche. Potrai dimostrare a Gozer che sei un Dio, sconfiggere Vigo la notte di capodanno, ma anche trovare in giro per le strade i mostriciattoli stile Kenner che hanno fatto la fortuna della serie Real. La peculiarità del gioco è che abbraccia anche fenomeni “minori” del mondo GB come la già citata Extreme degli anni ‘90, il videogioco del 2009 e i comics scritti di Burnham e Schoening, dando la possibilità al fan esperto di trovare pane per i suoi denti e all’amatore quello di approfondire la conoscenza dell’universo Ghostbusters.

Il gioco si basa su un duplice livello: la cattura dei fantasmi e le lotte in arena.

La prima attività è il vero e proprio mestiere dell’acchiappafantasmi. Gli ectoplasmi appaiono in maniera casuale sulla mappa e, una volta selezionati, parte la fase di cattura. Il giocatore ha a disposizione due armi, la prima, solitamente, è il classico fucile protonico, utile per indebolire i fantasmi e indispensabile per sbatterli nella trappola. La seconda arma funziona a munizioni e generalmente si usa contro avversari più forti. Il fantasma ha una barra di vita ed è più o meno resistente a seconda della sua classe. L’obiettivo del giocatore è portare quella barra sotto la metà, da quel momento è possibile lanciare la trappola e tentare la cattura vera e propria. Nel caso in cui il fantasma esaurisse la propria vita non verrebbe catturato, ma “destabilizzato”, cioè smaterializzato. I boss, ad esempio, non possono essere catturati, ma solo smaterializzati. Questi ultimi non compaiono “a caso”, ma in alcuni punti precisi indicati dal gioco, spesso sono luoghi importanti della propria città. Il gioco stimola inoltre la collaborazione tra acchiappafantasmi, e lo dimostra il fatto che alcuni boss si possono affrontare soltanto in multiplayer.

In foto: Samhain (The Real Ghostbusters), Gozer (Ghostbusters 1984), Strega dei ragni (Ghostbusters: The video game)
In foto: Samhain (The Real Ghostbusters), Gozer (Ghostbusters 1984), Strega dei ragni (Ghostbusters: The video game)

La seconda parte del gioco si basa su delle cosiddette “lotte in arena”. Infatti, con i fantasmi che catturiamo, possiamo creare una squadra composta da 4 spiriti. Con il nostro team possiamo affrontare molteplici sfide. La prima che ci viene proposta è, ovviamente, la modalità storia, curata da Erik Burnham divisa in 6 capitoli. Le altre modalità sono decisamente più arcade: si passa dalla “caccia del giorno”; al Grattacielo di Gozer in cui ogni piano ha difficoltà crescente fino ad una classica arena PvP in cui la nostra squadra affronta quella di un altro giocatore online.

Il gioco sfrutta il reticolo GPS di Google Maps per funzionare. Alcuni luoghi famosi ed esercizi commerciali sono evidenziati nel gioco come porte interdimensionali, le quali forniscono al giocatore punti esperienza e degli oggetti casuali come trappole, cristalli PKE e munizioni per le armi.

Ghostbusters World, nel complesso, risulta divertente e ben bilanciato tra le due modalità. Tiene attivo il giocatore con sfide giornaliere, settimanali e obiettivi a più lungo periodo. Non è però esente da difetti che speriamo vengano fixati dai prossimi aggiornamenti; segnaliamo in particolare dei problemi con giroscopio durante le catture dei fantasmi.

Infine, abbiamo chiesto ai nostri ghostbusters un’impressione su questo primo mese di gioco. Trovate qui sotto alcuni commenti:

La cosa che mi ha colpito molto di questo gioco è il fatto che siano riusciti a mettere Ghostbusters, Real, il videogame, eccetera nei fantasmi presenti. Sono molto contento di questa cosa, perché puoi cogliere tutti i riferimenti ai vari multiversi GB. – Davide Rollo (Sezione Piemonte).

La cosa che mi ha fatto più impazzire è che i fantasmi catturati possono essere utilizzati per creare una personale squadra da schierare nell’online.                              – Nicola Perotti (Sesion Veneta)

Il gioco è bello perchè immersivo: dà la sensazione di vivere in un mondo in cui i fantasmi sono tra noi, di avere un PKE tra le mani, e in spalla uno zaino protonico, grazie al quale il giocatore può fare il lavoro che ha sempre sognato.                              – Luca Ercoli (Distaccamento Roma)

GB World è l’inizio e allo stesso tempo la fine di un percorso durato 35 anni. Nel nostro cellulare si condensano tutti gli universi GB per deliziare il fan di vecchia data e stimolare quelli nuovi. Che Ghost Corps abbia voluto fare il punto della situazione prima di cominciare qualcosa di nuovo?

 

gbw-vg
Sabato 1° dicembre al Vigamus a Roma, “Speciale Ghostbusters World!”
Sarà possibile giocare con i video giochi storici di Ghostbusters dal 1984 ad oggi,
compresa la realtà virtuale.

 

“Ghostbusters reunion” al Jimmy Kimmel Live!

Come molti oggi ricorderanno, cade l’anniversario della prima del film Ghostbusters, avvenuta l’ 8 Giugno 1984. Ora, 32 anni, nello show della ABC Jimmy Kimmel Live questa sera – per la prima volta in assoluto – il cast del primo film (Bill Murray, Dan Aykroyd, Ernie Hudson, e Annie Potts) saranno insieme al nuovo cast (Kate McKinnon, Leslie Jones, Kristen Wiig, e Melissa McCarthy) nella puntata (da antologia) in onda questa notte, e che possiamo anticipare grazie alle foto che Ray Parker Jr. ha pubblicato nel suo profilo twitter!

CkZbItIUYAAIQL5.jpg large

(da sx verso dx: Ray Parker Jr, Annie Potts (Janine!), Kate McKinnon, Melissa McCarthy, Kristen Wiig, e dietro Bill Murray, Leslie Jones, Dan Aykroyd e Ernie Hudson) Pubblicheremo qui i video della puntata che andrà in onda stasera.

(aggiornamento: altra foto direttamente dal profilo stavolta della McCarthy!)

13427974_1229431120430812_5759479881276733889_n

In occasione dell’anniversario, Ghostbusters torna oggi fino al 12 giugno nei cinema USA in 800 sale cinematografiche!

 

I video: Il nuovo con l’originale cast di Ghostbusters!

13403206_10154214767073374_9126627785078388518_o CkeBZRHUoAA7r0a

Nuovo spot Tv (Spoiler Alert!)

Da ieri circola su youtube un video che corrisponderebbe allo spot di Ghostbusters realizzato per la tv inglese: ovviamente è più corto ma la differenza maggiore è nella scena finale: appare infatti Dan Aykroyd nel ruolo cammeo che era stato spoilerato tempo fa, e cioè un tassista che dice di non aver paura dei fantasmi (citando così la canzone di Ray Parker Jr).

 

Il video:

 

IN ARRIVO UN LUNGOMETRAGGIO ANIMATO

Tenetevi pronti, la notizia è stata confermata: la Sony produrrà un lungometraggio animato ispirato a Ghostbusters.

RGB_group

E’ infatti in fase di sviluppo l’idea di un cartone animato prodotto da Ivan Reitman e Tom Pollok, soci in affari con la loro casa di produzione Montecito Picture Company, e con la collaborazione di Ali Bell e Kristine Belson, supervisori della Sony Pictures Animation.

Le informazioni in nostro possesso non rivelano però se sarà un reboot animato o il lungometraggio della serie The Real Ghostbusters – la storica serie tv andata in onda dal 1986 al 1991 – o ispirato alla serie a fumetti della serie pubblicata dalla IDW in America, ma solo che la storia sarà simile a quella originale del film del 1984, raccontata però dal punto di vista di un fantasma. E’ questo dettaglio a farci pensare che potrebbe trattarsi effettivamente di una storia che si ispira a quella originale senza però avere i personaggi storici.

La Ghostcorps, insomma, tenterà il rilancio del franchise presso il pubblico più giovane, e presto avremo notizie maggiori a riguardo.